Concorsi Ministero Cultura: 6300 assunzioni entro il 2023

Elena Bucci 29/09/22
Scarica PDF Stampa
In arrivo nelle prossime settimane i nuovi Concorsi Ministero Cultura per il reclutamento di circa 6300 unità di personale in vari profili professionali. Le assunzioni sono previste dal Piano triennale dei Fabbisogni del personale, condiviso negli ultimi giorni con i sindacati, e saranno effettuate tra il 2022 e il 2023 tramite l’attivazione di nuove procedure concorsuali e di stabilizzazioni del personale, oppure mediante lo scorrimento di graduatorie e progressioni interne.

Nei prossimi paragrafi vediamo nel dettaglio tutte le informazioni ad oggi disponibili riguardo le migliaia di assunzioni in programma dal Ministero della Cultura per i prossimi mesi.
Concorsi Ministero Cultura, le assunzioni in programma Negli ultimi giorni il Ministero della Cultura ha presentato alle organizzazioni sindacali il Piano triennale relativo al fabbisogno del personale del triennio 2022-2024. Il documento contiene l’annuncio di migliaia di assunzioni in previsione da parte del ministero, per sopperire la notevole carenza di organico (che ammonta a 8.321 unità).

Il MIC ha dunque in programma il reclutamento di circa 6300 unità di personale di vari profili e aree professionali. Di queste, circa 800 dovrebbero essere ricercate tramite l’attivazione di nuove procedure concorsuali pubbliche che, secondo le ultime anticipazioni, dovrebbero essere indette entro il 2023.

Nello specifico, il Ministero della Cultura ha in programma un totale di 6.382 assunzioni per il prossimo triennio, di cui:
  • 3.200 nel 2022 (in parte già effettuate);
  • 2.942 nel 2023;
  • 240 nel 2024.
  • Queste assunzioni saranno rivolte sia a personale non dirigenziale (come, ad esempio: funzionari, addetti alla vigilanza, archivisti e bibliotecari), sia a dirigenti.
    Concorsi Ministero Cultura, le prossime selezioni Stando a quanto previsto dal Piano del fabbisogno di personale del Ministero della Cultura, i prossimi concorsi pubblici che saranno indetti tra il 2022 e il 2023 sono:
  • concorso per 100 funzionari di area III, F1 (assistenti tecnici e funzionari scientifici),
  • concorso Ripam per 520 unità di III area funzionale F1, di cui:
    – 270 archivisti
    – 250 vari profili (tra cui: Archeologo, Architetto, Bibliotecario, Demoetnoantropogo, Paleontologo, Restauratore, Storico dell’arte),
  • concorso per 200 assistenti di area II, F2,
  • concorso SNA per 12 dirigenti di II fascia.
  • Per ricevere in anteprima tutti gli aggiornamenti, iscriviti al Canale Telegram
    Elena Bucci