Maurizio Villani
Maurizio Villani
Avvocato tributarista con studio legale tributario in Lecce. Cassazionista. Autore di vari articoli e libri scritti per Maggioli Editore, come evidenziati sul sito www.studiotributariovillani.it
Articoli dell’autore

I Rapporti tra il Ricorso per Revocazione e gli altri mezzi di Impugnazione

Le sentenze pronunciate a conclusione del primo grado di giudizio sono suscettibili di essere impugnate, alternativamente, o tramite appello, ovvero mediante ricorso per revocazione. I motivi presuppo…

IRAP: quali e cosa sapere sulle diverse categorie di contribuenti

di Maurizio Villani e Idalisa Lamorgese L’Irap, (Imposta Regionale sulle Attività Produttive), introdotta e disciplinata dal D. Lgs. 15 dicembre 1997, n. 446 è un’imposta: – locale, in quanto è appli…

Consorzi di bonifica: cosa dice la normativa? Quali sono gli orientamenti giurisprudenziali

di Maurizio Villani e Idalisa Lamorgese 1. Normativa di riferimento La disciplina generale della materia dei contributi dovuti ai Consorzi di Bonifica, è dettata dall’art. 860 c.c. secondo cui «I prop…

Procedimento tributario: la motivazione dell’avviso di accertamento

È il giudice tributario competente nelle controversie su classamento e rendite

Alla luce del dettato del D.Lgs. n. 546 del 1992, art. 2, comma 2, prevedente la giurisdizione del giudice tributario sulle controversie concernenti – tra l'altro – la consistenza, il classamento dell…

Delega fiscale: la parziale riforma del processo tributario

Il Consiglio dei Ministri di venerdì 26 giugno 2015 ha approvato il decreto legislativo di parziale riforma del processo tributario alla luce dell’art. 10 della legge delega n. 23 dell’11/03/2014 (in …

Incostituzionalità della sanzione per i compensi ai pubblici dipendenti

La Corte Costituzionale con la recentissima sentenza n. 98 del 05 giugno 2015, nel risolvere la questione di legittimità costituzionale sollevata dal Tribunale ordinario di Ancona, ha dichiarato incos…

Il pagamento della sanzione amministrativa: riflessi sulla sanzione penale

Il pagamento della cartella contenente la sanzione applicata in relazione all’imposta evasa pari al 30%, potrebbe assolvere l’imputato dal reato di cui all’art. 10 bis del D.Lgs. n. 74/2000 (omesso ve…

Pagina 1 di 6