Matteo Spatocco
Matteo Spatocco
Mi sono laureato in giurisprudenza a Roma (La Sapienza) e subito trasferito a Firenze (per motivi sentimentali) ove svolgo la professione di avvocato da sette anni. Ho avuto l’occasione di fare la gavetta in un noto studio legale dove ho imparato le basi della professione focalizzando la mia preparazione nel diritto amministrativo in generale ed in particolare nella materia degli appalti e concorsi pubblici, ma anche dell’edilizia ed in alcuni settori del tributario. Collaboro in qualità di coredattore con la rivista telematica www.giustamm.it che appunto si occupa del diritto amministrativo in generale. Svolgo consulenza per varie società, anche miste, nei settori di mia competenza. Mi piacerebbe far emergere nell’immaginario collettivo una diversa visione degli avvocati, meno formale e più sostanziale ma soprattutto non orientata prevalentemente al riscontro economico bensì a quello della difesa delle persone ed alla cura dei loro interessi. È per questo anche che condivido appieno il taglio pratico, ed intelligibile anche per i non addetti ai lavori, che è stato scelto per “LeggiOggi”. Ho molti interessi oltre la professione, amo in particolare la natura, viaggiare e scoprire luoghi e culture diverse, evitando i circuiti dei tour operator che spesso tendono a riprodurre situazioni di tipo occidentale in contesti affatto diversi ed interessanti, a mio avviso, proprio per tale diversità. Mi piacciono i bambini, gli animali il cinema, le nuove tecnologie, leggere e fare sport, in particolare lo sci ma anche la speleologia, il trekking, il kayak, il rafting ed il nuoto.
Articoli dell’autore

È illegittima la modulazione delle tariffe della refezione scolastica svolta in base all’“ISEE”

A complicare ulteriormente la questione delle tariffe della mensa scolastica, che pure ha avuto più volte risalto sui quotidiani in occasione di “singolari” provvedimenti (ricordo ad es. il caso di al…

Consip, in G.U. il decreto che prevede una commissione dell’1,5% per copertura costi

Con il decreto del 23 novembre 2012, recante “Norme di attuazione dell'articolo 1, comma 453, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, come sostituito dall'art. 11, comma 11, del decreto-legge 6 luglio 2…

Ha avuto senso la raccolta firme per il referendum anti-casta?

Nel silenzio pressochè assoluto dei mezzi di informazione si stanno svolgendo- anzi dovrebbero essere ormai concluse- le operazioni di raccolta delle 500.000 firme necessarie per il c.d. referendum a…

Un passo avanti e due indietro nell’informatizzazione del processo amministrativo

La giustizia amministrativa è stata a suo tempo assolutamente innovatrice nel fornire un utilissimo e funzionale sito internet ad accesso libero (www.giustizia-amministrativa.it) mediante il quale gli…

Dal Tar Lazio, un tentativo di salvare la scuola pubblica

La decisione del Tar Lazio di accogliere il ricorso di alcuni genitori contro alcuni provvedimenti amministrativi con cui le scuole deliberavano la riduzione delle ore di sostegno a causa della carenz…

La natura giuridica della D.I.A. (oggi S.C.I.A.) e le tecniche di tutela per i terzi

Nella sentenza in commento l’Adunanza Plenaria affronta la controversa questione della natura giuridica della Dichiarazione di Inizio Attività (brevemente D.I.A. oggi S.C.I.A. ovvero Segnalazione Cert…

La Plenaria conia una nuova categoria di appalti, ovvero quelli “estranei” al D.Lgs. 163/2006

Nella sentenza numero 16 del 2011, l’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato ha chiarito i casi nei quali le imprese pubbliche sono assoggettate al rispetto della disciplina di cui al D. L.vo. n. 163…

La sufficienza o meno del voto numerico nelle prove concorsuali

Di particolare interesse nella materia dei pubblici concorsi, visto anche il numero delle contrastanti pronunzie sul punto, la annosa questione della sufficienza o meno del giudizio espresso nella sol…