Mirco Gazzera
Mirco Gazzera
Sono un dottore commercialista e attualmente vivo e lavoro a Savona. Dopo essermi diplomato all’istituto tecnico commerciale “P. Boselli” di Savona, ho conseguito la laurea triennale in “Economia aziendale” e la laurea specialistica in “Attività professionali, amministrazione, finanza e controllo”, presso la facoltà di economia dell’università di Genova. Nel dicembre 2011 ho conseguito il master in “Diritto tributario”, diretto dai Prof. Marongiu, Dominici e Lovisolo, presso la facoltà di giurisprudenza dell’università di Genova.
Sembrerà curioso, ma sin da piccolo ho avuto la passione per il diritto. Ho ancora il ricordo di un vecchio codice civile con la copertina blu, presente nella casa del mio ormai defunto zio, che chiedevo a mia madre di leggermi. Il motivo di questa precoce curiosità giuridica probabilmente deriva dal mio carattere piuttosto testardo, incline a voler avere ragione. Crescendo ho messo insieme questa passione con l’interesse per il mondo dell’impresa. La passione per il diritto tributario è venuta di conseguenza, in quanto esso rappresenta un “crocevia” fra l’economia ed il diritto. La circostanza che il diritto tributario sia oggi molto attuale e che ci sia un grande bisogno di razionalizzare il settore ha rafforzato il mio interesse verso questa materia.
Nel tempo libero, sempre poco rispetto a quanto vorrei, oltre a coltivare la mia passione per la scrittura, suono il basso elettrico e pratico pesistica.
Articoli dell’autore

Disegno di “Legge di stabilità 2015”: il nuovo regime fiscale agevolato per gli autonomi

L'articolo 9 della bozza del disegno di “Legge di stabilità 2015”, resa disponibile in questi giorni su internet, contiene una profonda riforma dei regimi fiscali agevolati. L'intento dell'Esecutivo è…

Modello F24: da domani scattano i limiti alla presentazione in cartaceo

Dal 1° ottobre 2014, in base a quanto previsto D.L. n. 66 del 24.04.2014 (come convertito con modificazioni dalla Legge 23 giugno 2014 n. 89), entreranno a regime nuove norme riguardanti le modalità d…

Fattura elettronica obbligatoria nei rapporti con la Pubblica Amministrazione

La fattura elettronica da inviarsi alla Pubblica Amministrazione ha contenuto e formato peculiare, solo in parte coincidente con le fatture emesse tra i privati poiché deve necessariamente coordinarsi…

Appalti nei Comuni non capoluogo di provincia: l’ANCI denuncia il blocco degli appalti

L'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) ha sollecitato un intervento urgente sulla disposizione, contenuta nel Decreto Legge numero 66 del 2014 convertito a fine giugno, relativa agli app…

Fattura elettronica: i chiarimenti della circolare 18/E emanata dall’Agenzia delle Entrate

In data 24 giugno 2014 l'Agenzia delle Entrate, con la circolare numero 18/E, ha fornito una serie di chiarimenti sulla nuova disciplina della fattura elettronica introdotta a seguito del recepimento …

La notifica a mezzo posta di un atto impositivo deve pervenire al contribuente entro il termine decadenziale

Il caso esaminato L'Agenzia delle Entrate notificava un avviso di liquidazione ai fini dell'imposta di registro, relativa a un'ordinanza di assegnazione delle somme emessa in una procedura esecutiva,…

Aree edificabili: l’ I.C.I. è dovuta anche in presenza di vincoli

Premessa: i riferimenti normativi Il presupposto dell’Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.), poi divenuta I.M.U., è il possesso di fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli siti nel territor…

Il contribuente che non vigila sull’operato del consulente risponde delle sanzioni amministrative tributarie

Il caso sottoposto al giudizio della Suprema Corte. Il contribuente risultava destinatario di un avviso di accertamento per Ilor e Irpef. L'atto impositivo era stato impugnato dinanzi alla Commission…

Pagina 1 di 5