Luigi Oliveri
Luigi Oliveri
Di lontano figura a me mostrossi
Alloro sul capo e in toga nera
Un dotto ei parea; io mi commossi

Quando lo duca mio, che con me era
a me disse “favellagli, Alighieri”
Guatando la figura molto austera

Così, gli chiesi di ben curriculare
Rispose la figura: Luigi Oliveri
E’ lo nome che a me si suole dare

Laureommi, sì, e non da ieri
Giurisprudenza è la facoltade
Che frequentai; e lusinghieri

Esiti ottenni nell’universitade
E 100 e 10 fu valutazione
nella Palermo, la mia cittade

Giornalismo fu prima aspirazione
Che cuore e spirto mio pervase
Ma poi, rivolsi mia attenzione

A enti locali in seguente fase
De la mia attività lavorativa
E la residenza mia rimase

In scaligera terra. Ne deriva
Annuale esperienza dirigente
Dopo svolta carriera direttiva

Lo scriver rimase in me latente
Articoli ed anche libri pubblicai
Di giornalismo, evidentemente

Passion e velleità non più lasciai
Di altro impulso ebbi ispirazione
E fu così che poscia realizzai

Che lo contatto con altre persone
E il ragionar di leggi e di diritto
Spingea a cimentar la formazione
Articoli dell’autore

Semplificazioni? Troppo complicate. Due deleghe per uno stesso obiettivo

All’inquilino di Palazzo Vidoni, si sa, non sfugge proprio nulla. Come nel caso delle province. Dopo aver insistito per un anno intero con proposte di legge che andavano dall’eliminazione, alla riduzi…

Province, riordino in forse: travaso di bile di Sergio Rizzo

Cos’è che preoccupa il Corriere della Sera rispetto alle nebbie che si parano davanti in conseguenza della crisi di governo? Lo spread? Il Pil? La disoccupazione? L’Ilva? Anche, ma non solo. La battag…

La dirigenza “fiduciaria” è incostituzionale

L’editoriale sul Corriere della Sera del 5 dicembre 2012(I distruttori delle riforme) di Alberto Alesina e Francesco Giavazzi è a dir poco sconcertante. Pur di giustificare i fallimenti evidenti di un…

Province: non è il riordino ad eliminarle, ma i tagli indiscriminati

La furia populista contro le province non si è limitata a produrre tre, dicansi tre, interventi normativi d’urgenza con i quali i sedicenti tecnici pensavano di modificare l’assetto di questi enti, co…

Riscaldamento nelle scuole? E’ il Governo che lo spegne, non le province

Quello che il Governo e molta parte dei media (e conseguentemente di tantissimi cittadini fuorviati da un’informazione non corretta) non comprendono è che il giochino al massacro con gli enti locali c…

Province, ma quanto si risparmia realmente dall’accorpamento?

I grandi dubbi dell’Umanità si sono arricchiti, in questi giorni, di un nuovo inquietante quesito esistenziale: quanto si risparmia dall’accorpamento delle province? E’ una domanda che si pone anche l…

Riordino delle province: un salto nel buio costosissimo

Il riordino delle province avrà dei costi rilevantissimi a fronte di risparmi piuttosto incerti ed evanescenti. La riforma prevista dal Governo, sia nel breve, sia nel medio periodo, impone una serie…

Accorpamento province: populismo alla disperata ricerca di consenso

Un governo sedicente tecnico, alla disperata ricerca di consenso (ma se è tecnico, perché?), non si fa scrupolo di calpestare ad ogni occasione Costituzione, buon senso ed equità. La forzatura del Mi…

Pagina 15 di 23