Home Concorsi pubblici Concorsi Ministeri 2022, in arrivo bandi da 700 posti

Concorsi Ministeri 2022, in arrivo bandi da 700 posti

Autorizzate 700 assunzioni presso il Ministero dell'Interno e il MEF

Elena Bucci
concorsi ministeri 2022

In arrivo nelle prossime settimane i nuovi bandi dei Concorsi Ministeri 2022: il decreto infrastrutture e mobilità n. 68/2022 convertito, con modificazioni, dalla legge 5 agosto 2022, n. 108 autorizza i Ministeri dell’Interno e delle Finanze ad assumere circa 700 unità di personale durante il biennio 2022-2023.

Le assunzioni in programma potranno essere effettuate anche attraverso l’attivazione di nuovi concorsi pubblici, oltre allo scorrimento delle vigenti graduatorie di procedure concorsuali precedenti.

Per le procedure di reclutamento relative ad entrambi i Ministeri, è stata autorizzata la spesa di 2.624.475 euro per l’anno 2022 e di 31.493.700 euro a decorrere dall’anno 2023.

I profili professionali ricercati saranno tutti di Area III, di conseguenza le procedure concorsuali saranno rivolte unicamente al personale in possesso di una laurea almeno triennale.

Concorsi pubblici 2022, tutti i bandi in arrivo

Concorsi Ministeri 2022, posti disponibili

Nel decreto si legge che al fine di garantire il supporto alle amministrazioni locali titolari di interventi del PNRR per gli adempimenti di monitoraggio, controllo e rendicontazione dei finanziamenti destinati all’attuazione degli stessi, il Ministero dell’interno e il Ministero dell’economia e delle finanze in relazione alle rispettive competenze sono autorizzati, per il biennio 2022-2023, a reclutare con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, in aggiunta alle vigenti facoltà assunzionali, nei limiti della vigente dotazione organica, un contingente di 700 unità di personale da inquadrare nell’Area III, posizione economica F1.


I 700 posti autorizzati sono distribuiti come di seguito per Ministero:

  • 400 unità per le esigenze del Ministero dell’interno, e in particolare delle prefetture-uffici territoriali del Governo,
  • 300 unità per le esigenze del Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, e in particolare delle ragionerie territoriali dello Stato.

Le assunzioni saranno effettuate senza il previo svolgimento delle procedure di mobilità, mediante l’indizione di apposite procedure concorsuali pubbliche o lo scorrimento delle vigenti graduatorie di concorsi pubblici.

Concorsi Ministeri 2022, requisiti per partecipare

Al momento l’unica informazione disponibile è l’Area professionale in cui saranno inquadrate le unità di personale da assumere. I profili ricercati apparterranno tutti all’Area III, dunque non potranno partecipare gli aspiranti candidati in possesso del diploma di maturità, ma solamente chi è in possesso di una laurea almeno triennale.

Inoltre, poiché i Ministeri ricercheranno tramite concorsi pubblici figure professionali di  funzionari da inserire nel campo economico-finanziario e della gestione di fondi e risorse, si potrebbe supporre che saranno richieste lauree in materie economiche, giuridiche oppure in scienze politiche.

Tuttavia, per avere conferma di queste anticipazioni occorre attendere la pubblicazione dei bandi di concorso da parte dei Ministeri dell’Interno e dell’Economia e delle Finanze.

Per ricevere in anteprima tutti gli aggiornamenti, iscriviti al Canale Telegram




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome