Home Economia Lotteria degli scontrini, cambia tutto: estrazione istantanea, come funzionerà

Lotteria degli scontrini, cambia tutto: estrazione istantanea, come funzionerà

lotteria-degli-scontrini-estrazione-immediata

In arrivo importanti novità per quanto riguarda la Lotteria degli scontrini: un emendamento al Decreto PNRR 2 approvato dalle commissioni Affari costituzionali e Istruzione del Senato cambia radicalmente il funzionamento della misura, trasformandola in un gioco a premi istantaneo il cui risultato si conoscerà già al momento del pagamento cashless.

La Lotteria degli scontrini era stata introdotta come misura per incentivare i pagamenti elettronici: solo gli acquisti fatti con pagamenti cashless sono infatti validi per generare biglietti validi per partecipare alle estrazioni.

Con le modifiche in arrivo si vuole intervenire su quelli che erano i punti deboli della misura, l’eccessiva macchinosità del sistema che non rappresentava un incentivo per gli esercenti ad aderire, mentre dopo un leggero entusiasmo iniziale anche l’adesione dei cittadini è calata già nei primi mesi del 2021.

L’emendamento non prevede nei dettagli quale sarà il nuovo funzionamento, rimandando a un successivo provvedimento attuativo. In attesa della conclusione dell’iter legislativo del Decreto PNRR 2 e dei successivi provvedimenti, vediamo quindi come funzionerà la nuova Lotteria degli scontrini.

Lotteria degli scontrini: estrazione istantanea

Un emendamento a firma Lega al Decreto PNRR 2 (decreto-legge 30 aprile 2022, n. 36), in questo momento al Senato per seguire l’iter di conversione in legge, stabilisce che:


Per partecipare all’estrazione è necessario che le persone fisiche maggiorenni residenti nel territorio dello Stato associno all’acquisto effettuato con metodi di pagamento elettronico di cui sono titolari, […] il proprio codice lotteria.”

In maniera simile a quanto avviene oggi, occorrerà quindi registrarsi al Portale della Lotteria degli scontrini all’indirizzo lotteriadegliscontrini.gov.it, ma al codice occorrerà associare anche il metodo di pagamento elettronico del quale si è titolari.

I premi saranno istantanei: al momento del pagamento l’acquirente saprà se ha vinto o no. Se l’esercente si rifiuta di acquisire il codice lotteria, l’acquirente “può segnalare tale circostanza nella sezione dedicata del portale Lotteria del sito internet dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli. Tali segnalazioni sono utilizzate dall’Agenzia delle entrate e dal Corpo della guardia di finanza nell’ambito delle attività di analisi del rischio di evasione.

Il premio non concorrerà a formare il reddito del percipiente per l’intero ammontare corrisposto nel periodo d’imposta, e non sarà assoggettato ad alcun prelievo erariale.

Nessun altro dettaglio è fornito dall’emendamento, che recita infine:

Con uno o più provvedimenti del direttore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, d’intesa con l’Agenzia delle entrate, sono disciplinate le modalità tecniche di tutte le lotterie degli scontrini, sia istantanee sia differite, relative alle operazioni di estrazione, l’entità e il numero dei premi messi a disposizione, nonché ogni altra disposizione necessaria per l’avvio e per l’attuazione delle lotterie.

Insomma, occorrerà attendere il termine dell’iter di conversione in legge del decreto e i successivi provvedimenti attutativi per conoscere con esattezza l’importo dei nuovi premi, le modalità con le quali questi saranno attribuiti ed erogati, e se resteranno o meno i premi differiti, che in questo momento sono settimanali, mensili e annuali.

Lotteria degli scontrini: come funziona in questo momento

La Lotteria degli scontrini prevede che vengano assegnati dei “biglietti virtuali” ai consumatori che acquistino in modalità elettronica fornendo al momento del pagamento il proprio codice lotteria. Il codice può essere richiesto sul sito ufficiale della Lotteria degli scontrini inserendo il proprio codice fiscale, può quindi essere scaricato e stampato, o in alternativa mostrato all’esercente dal proprio smartphone. Abbiamo parlato in questo articolo di come richiedere il codice e dell’Area riservata del portale Lotteria.

Viene assegnato un biglietto virtuale per ogni euro speso tramite pagamento elettronico fino a un massimo di 1.000 biglietti per scontrino, anche per acquisti superiori ai 1.000 euro. Se l’importo speso è superiore a un euro, l’eventuale cifra decimale superiore a 49 centesimi produrrà un altro biglietto virtuale. Sono valide le sole transazioni effettuate con pagamenti elettronici.

Le estrazioni sono in questo momento mensili, settimanali e annuali. I premi erano stati aumentati nel 2021 poiché a causa dei ritardi nella partenza della misura alcune risorse non erano state impiegate, ma per il 2022 i premi sono i seguenti:

Estrazione annuale:

  • Un premio da 5 milioni di euro per gli acquirenti;
  • un premio da 1 milione di euro per gli esercenti.

Estrazioni mensili:

  • 10 premi da 100.000 euro per gli acquirenti;
  • 10 premi da 20.000 euro per gli esercenti.

Estrazioni settimanali:

  • 15 premi da 25.000 euro per gli acquirenti;
  • 15 premi da 5.000 euro per gli esercenti.

Il 5 giugno 2022 è arrivata la prima estrazione annuale, che ha attribuito il premio di 5 milioni di euro a un cittadino di Novara con uno scontrino di 100 euro. I premi sono sia per i cittadini che per gli esercenti che hanno emesso lo scontrino vincente. Il premio annuale per l’esercente è stato, come riportato in precedenza, di un milione di euro.

Si attende quindi la conversione in legge del Decreto PNRR 2, e i successivi provvedimenti dell’ADM per sapere con esattezza cosa cambierà, e se i cambiamenti in questione renderanno davvero più appetibile la misura che, malgrado i premi vinti, non si è rivelata un successo.

Leggi anche “Decreto semplificazioni: proroghe, Assegno Unico, tutte le novità fiscali”

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome