Home Concorsi pubblici Concorso Comune Palermo, 60 funzionari: requisiti e prove

Concorso Comune Palermo, 60 funzionari: requisiti e prove

Elena Bucci

Indetto un nuovo Concorso Comune Palermo, per esami, con test a risposta multipla per il reclutamento, con contratto a tempo pieno e determinato fino al 31 dicembre 2023,  di 60 figure professionali, categoria giuridica D, in vari profili.

Le assunzioni verranno effettuate nell’ambito del progetto “Pon metro”, per il rafforzamento delle strutture dell’amministrazione.

I 60 posti messi a concorso sono così distribuiti per profilo professionale:

  • Funzionario Amministrativo, 19 posti
  • Funzionario Tecnico Impiantista, 6 posti
  • Funzionario Tecnico Impiantista- con certificazione professionale EGE, 3 posti
  • Funzionario Tecnico Progettista –specializzazione strutture, 4 posti
  • Funzionario Tecnico progettista –specializzazione trasporti, 2 posti
  • Funzionario Tecnico progettista –specializzazione idraulica, 2 posti
  • Funzionario Tecnico progettista –specializzazione ambiente e territorio, 3 posti
  • Funzionario Tecnico progettista – con abilitazione antincendio, 2 posti
  • Funzionario Informatico, 2 posti
  • Funzionario Contabile, 17 posti.

Concorsi pubblici 2022, tutti i bandi in arrivo

Vediamo nei prossimi paragrafi tutti i requisiti richiesti per candidarsi, come inviare le domande di partecipazione e le prove d’esame previste dal bando.

Concorso Comune Palermo: requisiti

Per l’accesso al concorso indetto dal Comune di Palermo è richiesto il possesso dei seguenti requisiti, alla data di scadenza del bando:

  • cittadinanza Italiana o Europea;
  • età non inferiore a 18 anni e non superiore all’età prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo;
  • idoneità fisica all’impiego con esenzione da imperfezioni che possano influire sul rendimento del servizio (tale requisito sarà accertato prima dell’assunzione all’impiego);
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (L.
    13.12.1999 n. 475) o condanne o provvedimenti di cui alla L. 97/2001 che impediscano la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione;
  • per i candidati di sesso maschile: essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva e quelli relativi al servizio militare.

Inoltre è richiesto il possesso di una laurea nelle classi specifiche per ciascun profilo professionale messo a concorso, come indicato all’interno del bando.

Scarica il bando

Concorso Comune Palermo: invio domande

La domanda di partecipazione alla procedura, differenziata per ciascun profilo, va presentata, esclusivamente in via telematica collegandosi alla piattaforma https://palermo.concorsismart.it con le seguenti modalità:

  • il candidato dovrà cliccare sul link sopra indicato per accedere alla piattaforma Concorsi
    Smart tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID);
  • dopo aver completato la procedura di autenticazione e aver acconsentito al trattamento dei dati personali, sarà possibile accedere alle Sezione “Concorsi” e presentare domanda per la procedura di interesse.

La procedura informatica per la presentazione delle domande sarà attiva fino alle ore 23.59 del 13 giugno 2022.

I candidati dovranno allegare alla domanda on-line soltanto i seguenti documenti:

  • l’eventuale documentazione comprovante i requisiti generali che consentono ai cittadini non italiani e non comunitari di partecipare al concorso;
  • provvedimento di equipollenza/equiparazione dei titoli di studio conseguiti all’estero, se si è dichiarato nella Sezione “Titoli di studio e abilitazioni professionali”;
  • l’eventuale certificazione medica rilasciata da Struttura Sanitaria abilitata, comprovante lo stato di disabilità e/o di DSA, che indichi l’ausilio necessario in relazione alla propria disabilità, e/o la necessità di tempi aggiuntivi per l’espletamento della prova concorsuale.

Concorso Comune Palermo: prove d’esame

La procedura di selezione sarà espletata mediante una prova scritta distinta per ciascun profilo professionale, riservata a tutti i candidati che hanno presentato utile ed idonea domanda di ammissione alla selezione pubblica per singolo profilo.

La prova scritta, che sarà effettuata con l’ausilio di strumentazioni informatiche, consiste in una prova con domande a risposta multipla da risolvere in 60 minuti, volti a verificare la conoscenza teorica delle materie indicate nel bando, distinte per ciascun profilo professionale.

Ciascun questo avrà quattro opzioni di risposta, di cui una sola corretta, e la prova si intende superata con una votazione minima di 21/30.

A ciascun quesito sono attribuiti i seguenti punteggi:

  • risposta esatta: 0,50
  • risposta errata: – 0,25
  • risposta non data: 0

Per ricevere in anteprima tutti gli aggiornamenti, iscriviti al Canale Telegram

Concorso Comune Palermo: calendario prova scritta

Le prove di selezione si svolgeranno a partire dal giorno 20 giugno 2022 con il seguente calendario:

  • Funzionario Amministrativo: 20 giugno ore 10:00
  • Funzionario Tecnico Impiantista 20 giugno ore 14:30
  • Funzionario Tecnico Impiantista- con certificazione professionale EGE: 21 giugno ore
    10:00
  • Funzionario Tecnico Progettista –specializzazione strutture: 21 giugno ore 14:30
  • Funzionario Tecnico progettista –specializzazione trasporti: 22 giugno ore 10:00
  • Funzionario Tecnico progettista –specializzazione idraulica: 22 giugno ore 14:30
  • Funzionario Tecnico progettista –specializzazione ambiente e territorio: 23 giugno ore 10:00
  • Funzionario Tecnico progettista – con abilitazione antincendio: 23 giugno ore 14:30
  • Funzionario Informatico: 24 giugno ore 10:00
  • Funzionario Contabile: 24 giugno ore 14:30.

Come si legge nel bando, i candidati riceveranno, tramite e-mail di posta ordinaria, entro 24 ore prima dalla data della prova una lettera di invito che dovrà essere stampata e consegnata in sede concorsuale. Qualora non si ricevesse la lettera sarà possibile stamparla il giorno della prova in fase di check-in.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome