Home Concorsi pubblici Concorsi Regione Basilicata, 123 diplomati e laureati: bandi in Gazzetta

Concorsi Regione Basilicata, 123 diplomati e laureati: bandi in Gazzetta

Elena Bucci

In arrivo nuovi Concorsi Regione Basilicata per il reclutamento di 123 unità di personale diplomato e laureato. I bandi sono stati pubblicati nel Bollettino ufficiale della Regione Basilicata del 15 marzo, e per estratto in Gazzetta Ufficiale n. 23 del 22 marzo 2022.

Proprio il 15 marzo, infatti, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, dopo la riunione della giunta, ha annunciato di aver “approvato i bandi di concorso per 214 posti in Regione Basilicata e Arlab. Un provvedimento tanto atteso, che intende dare una risposta concreta alle richieste dei giovani lucani, che mira a potenziare il know-how della Regione e a dare rinnovato slancio alle politiche attive per il lavoro, come richiesto da tutti i gruppi consiliari e da tutte le forze sociali“.

Nello specifico, ha spiegato l’ufficio stampa dell’esecutivo, le assunzioni previste presso la Regione Basilicata sono in totale 123, così suddivise:

  • 93 unità non dirigenziale di categoria D,
  • 30 unità non dirigenziale di categoria C.

Mentre le assunzioni per il potenziamento di Arlab sono così suddivise:

  • 39 unità di personale a tempo pieno e indeterminato – cat. D;
  • 6 unità di personale a tempo pieno e determinato – cat. D;
  • 32 unità di personale a tempo pieno e indeterminato – cat. C;
  • 14 unità di personale a tempo pieno e determinato  – cat. C.

Concorsi pubblici 2022, tutti i bandi in arrivo

Concorsi Regione Basilicata: profili professionali

I 93 posti messi a disposizione ai candidati laureati dai nuovi bandi di concorso per la Regione Basilicata sono così distribuiti:

  • 19 posti di SGA Specialista giuridico-amministrativo,
  • 13 posti di SEF Specialista economico – finanziario,
  • 22 posti di SPPTI Specialista di pianificazione, programmazione e tecnologia dell’informatica,
  • 3 posti di STA Specialista tecnico – architetto,
  • 14 posti di STI1 Specialista tecnico – ingegnere1,
  • 3 posti di STBC Specialista tecnico – biologo/chimico,
  • 16 posti di STI2 Specialista tecnico – ingegnere2,
  • 3 posti di STG Specialista tecnico – geologo.

I 30 posti per candidati diplomati sono così suddivisi per profilo professionale.

  • 12 posti di ESA Esperto Servizi Amministrativi,
  • 15 posti di ETC Esperto Tecnico,
  • 3 posti di EIN Esperto Informatico.

Concorsi Regione Basilicata: requisiti

Per avere accesso ai Concorsi Regione Basilicata, gli aspiranti candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti, alla data di scadenza del bando:

  • cittadinanza italiana;
  • età non inferiore ai 18 anni;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • assenza di condanne penali passate in giudicato né avere procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva (per i candidati di sesso maschile, nati entro il 1985).

Inoltre, i 30 posti per diplomati sono aperti a tutti coloro in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado generico (ammesso per, ad esempio, il profilo di amministrativo), oppure un diploma specifico (per rientrare nei profili tecnici).

Per quanto riguarda i 93 posti per laureati, questi saranno aperti a tutti i candidati in possesso di una laurea almeno triennale nelle classi di concorso indicate nel bando, specifiche per ciascun profilo professionale.

Concorsi Regione Basilicata: come partecipare

Il candidato dovrà inviare la domanda di ammissione al concorso esclusivamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando il modulo elettronico sul sistema «Step-One 2019», raggiungibile dalla rete internet all’indirizzo «https://ripam.cloud/», previa registrazione sullo stesso sistema. Per la partecipazione al concorso il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato.

La registrazione, la compilazione e l’invio on-line della domanda devono essere completate entro le ore 23:59 del 21 aprile 2022.

Scarica i bandi:

Concorsi Regione Basilicata: prove d’esame

La procedura selettiva del concorso si articola in un’unica prova scritta, volta a verificare le specifiche conoscenze del profilo professionale per cui si concorre, che consisterà in un test composto da 40 quiz a risposta multipla da svolgere entro 60 minuti.

I quesiti sono così distribuiti per materia:

  • 32 quesiti volti ad accertare la conoscenza delle materie specialistiche del profilo professionale per cui si concorre, indicate nei bandi, nonché a verificare la conoscenza della lingua  inglese ed il possesso di competenze informatiche;
  • 8 quesiti situazionali.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome