Home Concorsi pubblici Concorso Università di Bologna, 24 amministrativi: ultimi giorni per iscriversi

Concorso Università di Bologna, 24 amministrativi: ultimi giorni per iscriversi

Elena Bucci
concorso università di bologna

*aggiornamento del 21/02/2022: ultimi giorni per partecipare al Concorso Università di Bologna: gli aspiranti candidati possono inviare le domande di iscrizione alla procedura selettiva entro le ore 13.00 del giorno 24 febbraio 2022 utilizzando la piattaforma Pica (Piattaforma Integrata Concorsi Atenei), disponibile alla pagina https://pica.cineca.it/unibo/tipologia/pta.

 

Nella Gazzetta Ufficiale n. 7 del 25 gennaio 2022 è stato pubblicato l’estratto del bando del nuovo Concorso Università di Bologna, per esami, finalizzato alla copertura di 24 posti di categoria C, area amministrativa, di cui 7 riservati ai volontari delle Forze armate, per soddisfare le esigenze di personale dell’Amministrazione generale e delle varie strutture dell’Ateneo.

Concorsi Università area tecnica e amministrativa: tutti i bandi attivi e come prepararsi

Nei prossimi paragrafi vediamo tutti i requisiti richiesti per partecipare al concorso, le modalità di invio della domanda e le prove d’esame previste dal bando.

Di seguito il Manuale di Legislazione Universitaria per la preparazione del concorso.

Concorso Università di Bologna: requisiti


Per avere accesso alla procedura concorsuale, gli aspiranti candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti, alla data di scadenza del bando:

  • cittadinanza italiana (gli italiani non appartenenti alla Repubblica sono equiparati ai cittadini italiani), cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, nonché cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • godimento dei diritti civili e politici (anche negli Stati di appartenenza o di provenienza per i cittadini non italiani);
  • età non inferiore agli anni 18;
  • assenza di condanne penali definitive che possano impedire, secondo le normative vigenti, l’instaurarsi del rapporto di impiego. In ogni caso è onere del candidato indicare nella domanda di concorso di aver o meno riportato condanne penali non ancora passate in giudicato e/o di essere o meno sottoposto a procedimento;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, né essere stati licenziati per motivi
    disciplinari, né destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile, ovvero con mezzi fraudolenti.

In particolare, per poter partecipare al concorso è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale. Saranno inoltre ammessi i titoli di studio dichiarati equipollenti dalla normativa vigente

Scarica il bando

Concorso Università di Bologna: come partecipare

La domanda di ammissione alla selezione pubblica, nonché i relativi allegati, devono essere
presentati esclusivamente online, utilizzando la piattaforma Pica (Piattaforma Integrata Concorsi Atenei), disponibile alla pagina https://pica.cineca.it/unibo/tipologia/pta

La procedura rimarrà attiva fino alle ore 13.00 del giorno 24 febbraio 2022.

Alla domanda di partecipazione alla selezione i candidati devono allegare i seguenti documenti in formato pdf:

  • ricevuta comprovante il pagamento del contributo, non rimborsabile, pari a 10 Euro;
  • curriculum vitae formativo e professionale, esclusivamente a fini conoscitivi, in formato
    europeo ed in lingua italiana;
  • copia informatica non autenticata di un documento di riconoscimento in corso di validità, con firma visibile.

Concorso Università di Bologna: prove d’esame

Innanzitutto, a seconda del numero di domande inoltrate, potrà essere indetta una prova preselettiva, che consisterà in una serie di domande a risposta multipla volte a verificare la conoscenza del contesto universitario ed in particolare dell’Ateneo di Bologna nonché gli aspetti attitudinali.

La procedura di selezione consiste in due fasi, conseguenti all’eventuale svolgimento della prova preselettiva e volte a verificare le capacità tecnico professionali del candidato, la maturità di pensiero, le conoscenze culturali e le attitudini rilevanti per lo svolgimento delle attività proprie del posto messo a concorso:

  • prova scritta:  anche a contenuto teorico pratico, avrà ad oggetto l’accertamento della
    conoscenza di uno o più dei seguenti argomenti:
    – elementi di diritto amministrativo, con particolare riguardo alla disciplina del procedimento amministrativo, atti amministrativi e alla disciplina dell’accesso agli atti (Legge 241/90 e s.m.i.), normativa anticorruzione e trasparenza;
    – elementi di diritto privato, con particolare riguardo alla disciplina relativa ai contratti,
    compresi quelli di lavoro autonomo;
    – elementi di legislazione universitaria anche alla luce delle modifiche introdotte dalla Legge 240/2010 e s.m.i. e dai relativi decreti attuativi;
    – Statuto di Ateneo.
    Inoltre, nel corso della prova scritta verrà anche accertata la conoscenza delle applicazioni informatiche di uso più comune.
  • prova orale: verterà sulle medesime materie della prova scritta. Sarà inoltre accertata la conoscenza della lingua inglese e verranno valutate le competenze digitali di livello base, così come declinate nel Syllabus “Competenze digitali per la PA”.
    Infine, concorrerà alla valutazione della prova orale l’accertamento degli aspetti motivazionali e attitudinali connessi con le attività riferite al ruolo da ricoprire. Particolare attenzione sarà prestata alla valutazione delle capacità del candidato di collegare gli aspetti teorici con la soluzione di casi pratici.

Concorso Università di Bologna: diario delle prove

Sul bando si legge che, nel caso in cui si svolga la preselezione, la stessa si terrà il giorno 29 marzo 2022 presso il Quartiere Fieristico di Bologna – Piazza della Costituzione, 4/a – Bologna.

Inoltre, l’elenco dei candidati che avranno superato la preselezione, e quindi ammessi a sostenere la prova scritta, sarà pubblicato il giorno 30 marzo 2022 nella medesima pagina web.

I candidati ammessi, più i candidati esonerati, sono convocati per sostenere la prova scritta il giorno 31 marzo 2022 presso il Quartiere Fieristico di Bologna – Piazza della Costituzione, 4/a – Bologna.

Concorso Università di Bologna: come prepararsi

Per la preparazione al concorso consigliamo lo studio del seguente volume, che racchiude, in un unico volume di facile lettura, tutta la materia del diritto delle amministrazioni universitarie e della loro gestione finanziaria e contabile.

Vengono trattati in maniera completa e mirata tutti gli aspetti giuridici, gestionali e contabili della vita di un Ateneo, compresa l’attività di diritto privato e l’impiego alle dipendenze delle amministrazioni universitarie.

La nuova edizione prevede la presenza a fine di ogni capitolo di una selezione di quiz a risposta multipla con soluzione commentata che permettono un veloce ripasso dell’argomento e una verifica della propria preparazione.

Il testo si conclude con un’utile Appendice normativa contenente i testi legislativi del DPCM n. 166/2020 (Regolamento sull’organizzazione del Ministero dell’Istruzione) e del DM 25 marzo 2021 (Linee generali d’indirizzo della programmazione delle Università 2021-2023), corredati da una selezione di quiz di verifica.

Manuale di Legislazione universitaria – Teoria e Test

Cesare Miriello, Settembre 2021, Maggioli Editore

Il testo, oltre a essere caratterizzato dalle finalità di approfondimento necessario per chi si accinge a partecipare a concorsi per la selezione o la progressione di carriera del personale universitario, costituisce uno strumento utile per chi svolge quotidianamente funzioni di gestione in ambito pubblico e ha necessità di documentarsi e aggiornarsi.

>> Disponibile anche su Amazon <<

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome