Home Risparmio Assistenza stradale: perché è importante capire come funziona

Assistenza stradale: perché è importante capire come funziona

Avere un’auto a disposizione significa avere più libertà nella propria vita. Con la macchina si possono fare viaggi, realizzare sorprese, raggiungere luoghi dove diversamente non sarebbe possibile arrivare. Non è un caso, quindi, se è il mezzo per spostarsi preferito dagli italiani. Si tratta, tuttavia, di un investimento importante, non solo per le spese che comporta in fase di acquisto. A queste è necessario aggiungere quelle di gestione della vettura, dalla manutenzione, sia ordinaria sia straordinaria, del bollo e, soprattutto, dell’assicurazione.

Ed è proprio la polizza auto a pesare non poco sulle tasche degli italiani, a causa dell’importo fisso che bisogna versare ogni anno. Una spesa non solo obbligatoria per legge ma anche necessaria. Un buona RCA può, tuttavia, non essere sufficiente. Per questo sono state pensate delle garanzie accessorie ulteriori, per viaggiare ancora più in sicurezza e sentirsi sereni alla guida. Tra queste, particolarmente interessante è l’assistenza stradale, una tutela che a fronte di un costo minimo permette di risparmiare non poco in caso di imprevisti. In questo articolo vedremo di che cosa si tratta e perché è importante.

Assistenza stradale: cosa si intende?

L’assistenza stradale è una forma di garanzia assicurativa accessoria che interviene quando l’automobilista si trova in stato di avaria o incidente. In questi casi viene inviato un mezzo di soccorso che permette di recuperare la vettura e portarla al centro di manutenzione o custodia più vicino. Tale modalità è quella base del soccorso stradale ma sono diversi i pacchetti che contengono ulteriori servizi interessanti, come l’assistenza stradale Telepass che presenta servizi aggiuntivi che consentono di guidare sentendosi particolarmente tutelati.

I motivi che possono portare all’invio di un mezzo di soccorso stradale sono diversi. Oltre alla situazione di sinistro, può accadere di forare un pneumatico, rimanere all’improvviso senza carburante, avere un guasto alla vettura o, come capita comunemente, la batteria scarica: tutti fattori imprevedibili. Per questo l’assistenza stradale si rivela estremamente utile, dal momento che permette di risolvere la situazione in maniera semplice, comoda ed efficace, senza aggravi di costo.

Come interviene il carro attrezzi

L’intervento del carro attrezzi, nella maggior parte dei casi, è necessario quando ci si trova fuori dalle strade di percorrenza abituali. Le situazioni più frequenti sono un viaggio di lavoro o una vacanza. Un dato che è confermato dalle statistiche, le quali parlano di sinistri che si verificano in numero maggiore in queste condizioni. Le cause stanno nel fatto che la persona è spesso più stanca o rilassata e, soprattutto, non è pratica della strada dove si trova a guidare. E poi c’è la maggiore concentrazione di vetture, oppure, purtroppo, la fatalità. Sono, semplicemente, eventi che possono accadere.

Un carro attrezzi può intervenire secondo tre modalità:

  • Recupero semplice: la vettura è uscita fuori dalla corsia di marcia oppure si trova in posizione ribaltata;
  • Traino con barra o caricato;
  • Traino con funi o cavi.

Questo tipo di procedure presentano dei costi che possono raggiungere cifre importanti, che aumentano nel caso il mezzo venga richiesto in un giorno festivo e/o in orario notturno. Si va, più precisamente, da un minimo di circa 116 euro a una spesa che può facilmente superare i 150 euro. A questi vanno poi aggiunti gli altri costi, come quello di riparazione della macchina, lo spostamento dell’automobilista e la sua eventuale sosta in una struttura alberghiera. Se si considera l’importo modesto che il soccorso stradale comporta il risparmio economico è davvero importante.

Le ulteriori garanzie offerte dall’assistenza stradale

Come abbiamo accennato, l’invio del carro attrezzi è compreso in tutte le garanzie di soccorso stradale. Nei pacchetti premium ci sono ulteriori coperture, diverse a seconda della compagnia. L’assistenza stradale Telepass, ad esempio, comprende:

  • Assistenza attiva 24 ore su 24 e 7 giorni su 7
  • Invio di un mezzo di soccorso per le piccole riparazioni. Sono compresi cambio gomme, ricarica batteria e rifornimento qualora si fosse esaurito il carburante. Una nota particolare va fatta rispetto al cambio del pneumatico. Non tutti, sia uomini sia donne, sono capaci di farlo personalmente. Molte vetture, poi, non dispongono della ruota di scorta o del classico ruotino, quanto piuttosto un kit riparazione gomme, che si rivela spesso insufficiente. Questa tutela permette di ripartire velocemente e con un cambio del pneumatico;
  • Invio del mezzo per recupero difficoltoso della vettura, coperta fino a 150 euro;
  • Il veicolo può essere trasportato presso l’officina più vicina, dove si può usufruire, nel caso di una convenzione dell’attività con Allianz Global Assistance, di uno sconto del 10%;
  • Qualora la riparazione richiedesse un lavoro di almeno 36 ore viene messo a disposizione un autista che si occupa di consegnare il veicolo su tutto il territorio nazionale. La corsa è coperta fino a 200 euro e la persona si limita a pagare il carburante e l’eventuale pedaggio.

Inoltre, per quelle situazioni in cui non si può riprendere immediatamente il viaggio, l’assistenza stradale Telepass permette di scegliere tra diverse opzioni sia in Italia sia in Europa. Nello specifico:

  • Pernottamento in albergo a tre stelle per due notti consecutive;
  • Auto sostitutiva a disposizione per tre giorni, che possono diventare cinque qualora l’officina si trovi chiusa – cosa che capita spesso nei giorni festivi;
  • Servizio taxi con il quale raggiungere la stazione ferroviaria, portuale o aeroportuale più vicina.

Un altro servizio incluso, e particolarmente interessante, è quello di un centralino telefonico che riesce a fornire, in tempo reale, una consulenza sanitaria sia per interventi generici sia specialistici, ma anche riguardo la reperibilità dei farmaci. Un aiuto di non poco conto quando la persona si trova fuori casa e non sa come muoversi all’interno dei presidi medico sanitari.

Vantaggi del soccorso stradale

L’assistenza stradale presenta diversi benefici, come si può vedere dall’alto livello dei servizi offerti. In sintesi, sono:

  • Un servizio di tutela a 360° gradi sempre pronto a intervenire;
  • Più serenità alla guida;
  • Risparmio di tempo. La persona non deve preoccuparsi di come ottenere il soccorso, basta chiamare il numero verde: al resto pensa l’assicurazione;
  • Risparmio di denaro. Il solo carro attrezzi ha un costo non indifferente. L’assistenza stradale, invece, è un investimento economico che si fa una sola volta l’anno e comprende numerosi servizi aggiuntivi.

La garanzia di soccorso stradale è una pratica spesso sottovalutata, ma chi si è trovato nella necessità di doverne usufruire non si è pentito di averla stipulata. Una formula che permette di poter godere al meglio della propria auto, sentendosi sicuri su qualsiasi strada.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome