Home Concorsi pubblici Concorso Comune Milano per 18 bibliotecari, bando in Gazzetta: come partecipare

Concorso Comune Milano per 18 bibliotecari, bando in Gazzetta: come partecipare

Alice Lottici
concorso-bibliotecari-milano

*aggiornamento del 09/07/2021: Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 54 del 9 luglio 2021 l’avviso di indizione della selezione pubblica. Rimane la data del 21 luglio 2021 quale termine ultimo per fare domanda.

Leggi l’avviso

Nuovo concorso Comune Milano per bibliotecari. A seguito dell’approvazione del documento di programmazione del fabbisogno di personale per il triennio 2020/2022 l’Amministrazione ha indetto una selezione per la copertura di 18 posti a tempo indeterminato, nel profilo di Istruttore dei Servizi di Biblioteca, categoria C e posizione economica 1.

La partecipazione è aperta a tutti i possessori di un diploma di maturità quinquennale.

In questo articolo approfondiremo requisiti, modalità di invio della domanda e prove di selezione. E’ disponibile il manuale per i concorsi da bibliotecario e i quiz commentati .

Concorsi Comune di Milano: cosa prevede il piano fabbisogni di personale 2020/2022

Concorso Comune Milano per bibliotecari: requisiti di accesso

I requisiti di ammissione devono essere posseduti entro le ore 12 del 21 luglio 2021, data indicata nel bando per lo stop alle iscrizioni, e fino al momento dell’assunzione.

Sono richiesti:

  • cittadinanza italiana, di altro Stato appartenente all’Unione Europea o di Paesi Terzi (con conoscenza della lingua italiana e nel rispetto dell’art. 38 del D.Lgs. 165/2001);
  • maggiore età (e non aver superato l’età per il collocamento a riposo);
  • diploma di maturità quinquennale (i titoli conseguiti all’estero devono ottenere un riconoscimento di equivalenza ai titoli italiani, i moduli sono disponibili cliccando qui);
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati licenziati per mancato superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione da una pubblica amministrazione;
  • non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’articolo 127, primo comma, lettera d), del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con DPR n. 3/1957 e ai sensi delle corrispondenti disposizioni di legge e dei contratti collettivi nazionali di lavoro relativi al personale dei vari comparti;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle attività e delle mansioni previste dal ruolo;
  • per i candidati di sesso maschile, una regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva.

Scarica il bando

Concorso Comune Milano per bibliotecari: come far domanda

La domanda di partecipazione deve essere presentata in via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), dal 22 giugno alle ore 12 del 21 luglio 2021 compilando il modulo elettronico presente sulla pagina dedicata al concorso.

In questo lasso di tempo la compilazione può essere effettuata 24 ore su 24.

Invia qui la domanda

E’ necessario un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale.

Sul sito del Comune di Milano, nell’area dedicata al concorso, sono visionabili le FAQ che approfondiscono alcuni aspetti legati all’inoltro delle istanze e all’invio di documenti.

Concorso Comune Milano per bibliotecari: prove

Ai sensi dell’art. 10 comma 3 del D.L. 44/2021, convertito nella legge 76/2021, l’Amministrazione ha previsto una sola prova scritta svolta da remoto.

Le modalità operative verranno indicate successivamente. La prova potrà consistere in quesiti a risposta multipla, quesiti a risposta sintetica o nello svolgimento di un elaborato.

Da studiare:

  • Normativa nazionale e regionale sulle biblioteche: D.Lgs. 42/2004 e Legge Regionale Lombardia n. 25/2016;
  • La professione bibliotecaria in Italia: la norma UNI 11535 “REQUISITI DI CONOSCENZA, ABILITÀ E COMPETENZA DELLA FIGURA PROFESSIONALE DI BIBLIOTECARIO”;
  • Elementi di Biblioteconomia (con particolare riferimento alla organizzazione, gestione, revisione conservazione e valorizzazione delle collezioni fisiche e digitali);
  • Elementi di catalogazione semantica e descrittiva, metadatazione;
  • Teoria e pratica della promozione della lettura: contesto, legislazione, esperienze;
  • La Biblioteca Digitale;
  • La Biblioteca Sociale, Partecipativa, Accessibile;
  • Information Literacy e promozione della cittadinanza digitale;
  • Organizzazione e gestione dello spazio in biblioteca: il Design Thinking for Libraries;
  • Diritto d’autore e biblioteche: la normativa italiana;
  • La promozione del ruolo delle biblioteche (advocacy) in Italia e a livello internazionale: AIB, Eblida, IFLA;
  • Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e Biblioteche;
  • Elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento all’ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. 267/2000), ad atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l’attività amministrativa e il procedimento amministrativo, anticorruzione, trasparenza, accesso agli atti, tutela della privacy;
  • Lingua inglese;
  • Apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse.

Richieste anche:

  • Capacità relazionali e sociali: capacità di lavorare in gruppo e di adattamento in nuovi contesti, buone capacità di comunicazione;
  • Capacità di problem solving e di gestione dei conflitti;
  • Creatività, proattività e orientamento all’innovazione;
  • Flessibilità;
  • Abilità logiche (ragionamento numerico, ragionamento deduttivo, ragionamento critico-numerico).

Il calendario della prova scritta verrà pubblicato sul sito internet con un preavviso di almeno 15 giorni rispetto alla data dello svolgimento.

Per la preparazione consigliamo:

Il manuale del bibliotecario

Il manuale del bibliotecario

Viola Ardone - Brunella Garavini - Lucia Nacciarone, 2019, Maggioli Editore

Il volume si presenta come una guida pratica e aggiornata sulla biblioteconomia, pensata sia per quanti intendono partecipare ai concorsi pubblici per bibliotecari e collaboratori bibliotecari, sia per coloro che necessitano di una panoramica sulla formazione professionale e...



Quiz commentati per i concorsi da bibliotecario

Quiz commentati per i concorsi da bibliotecario

Brunella Garavini, 2020, Maggioli Editore

Il volume si presenta come una guida pratica e aggiornata per prepararsi alle prove dei concorsi pubblici per bibliotecari e collaboratori bibliotecari. Il testo presenta numerose batterie di quesiti a risposta multipla relativi agli argomenti oggetto d’esame:- Storia del libro,...



Concorso bibliotecari: gli ultimi bandi



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome