Home Economia I migliori consigli per creare una presenza online efficace

I migliori consigli per creare una presenza online efficace

consigli-presenza-online-efficace

Sempre più spesso le persone scelgono di affidarsi al web per trovare info, aziende e prodotti poiché lo ritengono un canale veloce e trasparente oltre che naturalmente sempre aggiornato e completo.

È ovvio come sia quindi essenziale puntare sul concetto di visibilità e quanto sia necessario lavorare per migliorare la presenza online di qualsiasi progetto.

Il fine ultimo è sempre quello di alzare l’asticella della fiducia da parte degli utenti e potenziali clienti nei confronti dell’azienda, in modo da aumentare il numero di conversioni e massimizzare il fatturato. In questo approfondimento vedremo quali sono i migliori consigli da seguire per raggiungere questi obiettivi, tenendo presente un concetto chiave. Lavorare su visibilità e presenza online consente di evitare che un potenziale cliente scelga di rivolgersi a un’azienda concorrente anziché alla propria.

Il fatto di essere presenti in ambito digital può essere letto in due modi differenti, sia come opportunità per la crescita del business che come vero e proprio obbligo se si punta ad ampliare la platea di contatti e il pubblico di riferimento. Affinché la presenza online risulti effettivamente efficace non basta essere semplicemente trovati su internet. Per essere vincenti bisogna offrire qualcosa in più all’utente, una volta che questo abbia cliccato su un annuncio o su un link e sia infine sbarcato sul sito.

Brand identity e valori aziendali da veicolare

La persona che sceglie di visitare un sito lo fa perché ha la necessità – più o meno manifesta – di trovare informazioni, risolvere un problema oppure togliersi dubbi e curiosità in merito a un determinato argomento. Per infondere una maggiore autorevolezza sarà importante definire correttamente i contorni e i valori della filosofia aziendale, in modo da fortificare l’immagine del brand. Raccontarsi in maniera non autoreferenziale, quanto piuttosto confidenziale e discorsiva, contribuirà a migliorare la presenza online del sito. Sempre più spesso infatti gli utenti vanno a indagare sulla policy aziendale così da comprendere se sia o meno in linea con il loro modo di essere. Inoltre si dovrà strutturare una strategia di diffusione di contenuti performanti, ovvero un piano di content marketing ad hoc, così da offrirsi sempre come fonte attendibile e di valore. Occorre tornare a un’autenticità di base, lontano dai lustrini della comunicazione pubblicitaria o promozionale: si creeranno così relazioni durature con gli utenti della Rete.

Sarà anche importante analizzare le caratteristiche del pubblico target, ricorrendo alla definizione delle buyer personas ad esempio, così da offrire sempre i migliori contenuti e le info più utili a soddisfare quesiti ricorrenti.

L’importanza di creare un sito web che sia una vetrina

Molto spesso si va in cerca di informazioni su questo o su quell’argomento attraverso i social network ma si tratta di un modus operandi che rende le operazioni più frammentate e meno immediate. Ecco perché sia un’azienda che un libero professionista dovrebbero sempre puntare alla creazione e personalizzazione di un sito web, capace di raccogliere le info più utili – magari anche in un blog – sia riguardo l’attività che i servizi offerti. Progettare il sito in maniera corretta ed efficace vuol dire prendersi cura delle performance di velocità, dei contenuti e del livello di user experience oltre che dell’aspetto grafico. È l’Abc di qualsiasi strategia di marketing digitale di successo. Possedere un sito è molto importante nel mondo del web, continuamente al centro di nuove rivoluzioni. Consente di farsi conoscere dai nuovi utenti e potenziali clienti ma anche di rafforzare rapporti già esistenti con una community di riferimento. Si possono creare attraverso di esso promozioni personalizzate in base a mercato e target di riferimento, inoltre viene semplificata la comunicazione grazie a strumenti sempre diversi (i sondaggi, per esempio, attraverso i quali si possono ottenere dati significativi).

La presenza online e l’autorevolezza migliorano anche grazie a un utilizzo sapiente dei canali social, che però non dovranno essere visti solo e unicamente come strumenti preposti alla vendita di prodotti e servizi. È importante curare anche su queste piattaforme la propria presenza digitale, mettendo a fuoco ancora una volta un corretto piano editoriale nell’ambito di una strategia di social media marketing per diffondere info e contenuti (testi, video, immagini, infografiche e così via) dal taglio emozionale. La comunicazione che si deve stabilire sui social è di tipo bidirezionale, ovvero dev’esserci uno scambio: si parla e al tempo stesso si ascoltano i feedback delle persone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome