Home Concorsi pubblici Concorso Comune di Terni, 18 posti istruttore di vigilanza: requisiti, domanda e...

Concorso Comune di Terni, 18 posti istruttore di vigilanza: requisiti, domanda e prove

Elena Bucci

Nella Gazzetta Ufficiale n. 7 del 26 gennaio 2021 è stata resa nota la pubblicazione di un nuovo concorso pubblico, per titoli ed esami, indetto dal Comune di Terni per la copertura di 18 posti di istruttore di vigilanza, categoria C, a tempo pieno e indeterminato.

Il bando stabilisce inoltre la riserva di quattro posti a favore dei militari volontari delle Forze Armate e di cinque posti a favore del personale dipendente del Comune di Terni.

Ultime news sui Concorsi Polizia di Stato e Forze Armate

Vediamo ora quali sono i requisiti di accesso al concorso, come presentare la domanda e quali sono le prove d’esame che i candidati dovranno affrontare.

Concorso Comune di Terni: requisiti

Gli aspiranti candidati, per avere accesso alla procedura concorsuale, devono presentare una serie di requisiti:

  • età non inferiore ai 18 anni;
  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati appartenenti all’Unione Europea
  • diploma di istruzione secondaria superiore di durata quinquennale;
  • patente di abilitazione alla guida di categoria “A”  e “B”, oppure di sola categoria “B” se la patente è stata rilasciata anteriormente al 26/04/1988;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere invalido civile e non trovarsi nella condizione di disabile;
  • non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale;
  • non avere impedimenti al porto o all’uso dell’arma di servizio e possedere i requisiti previsti dalla normativa vigente per l’uso della stessa;
  • avere disponibilità incondizionata a prestare servizio armato e a condurre i veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Municipale;
  • non essere stato ammesso a prestare servizio civile e non essere contrario al porto ed all’uso delle armi;
  • non avere riportato condanne penali, in particolare per i delitti previsti nel Capo I del Titolo II del libro secondo del codice penale, ne sanzioni a conclusione di procedure di responsabilità disciplinare, ne avere procedimenti in corso della stessa natura;
  • idoneità psico/fisica ed attitudinale incondizionata al servizio di polizia municipale e specificatamente al servizio operativo esterno articolato su tutte le fasce orarie.

Tali requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di concorso per la presentazione della domanda e persistere per tutta la vigenza della graduatoria.

Concorso vice ispettori Polizia di Stato per diplomati

Concorso Comune di Terni: fare domanda

I candidati dovranno presentare la domanda di partecipazione al concorso, a pena di esclusione, entro il termine di scadenza perentorio del 30° giorno successivo alla data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale, attraverso una delle seguenti modalità:

  • al seguente indirizzo di posta elettronica certificata del Comune di Terni (comune.terni@postacert.umbria.it), specificando nell’oggetto “Concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di n. 18 posti di istruttore di vigilanza, categoria “C”, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato (vigente CCNL dell’area del Comparto Funzioni locali)”.
  • consegna direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Terni, con sede in Piazza M. Ridolfi n. 1 Terni.
  • tramite servizio postale a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, in busta chiusa, con l’indicazione del mittente e riportando la seguente dicitura: “Concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di n. 18 posti di istruttore di vigilanza – categoria “C” con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato (vigente CCNL del Comparto Funzioni locali)” al seguente indirizzo: Comune di Terni, Piazza M. Ridolfi n. 1 – 05100 Terni.

Scarica e compila il modulo di domanda

Durante la compilazione al candidato sarà richiesto, oltre all’inserimento dei propri dati anagrafici e del proprio titolo di studio, di dichiarare di essere in possesso dei requisiti sopra elencati, indispensabili per avere accesso al concorso. La domanda deve essere firmata dal candidato, pena l’esclusione.

In più, il candidato dovrà allegare alla domanda:

  • ricevuta del versamento della tassa di concorso di € 10,00 da pagarsi tramite:
    – bollettino di versamento sul conto corrente postale n. 10356053 intestato al Comune di Terni – Servizio Tesoreria entrate diverse – 05100 Terni, specificando la causale di versamento;
    – bonifico bancario: IT 06 W 02008 14411 000040454881 Conto di Tesoreria presso l’UNICREDIT BANCA Spa – Piazza Cornelio Tacito n. 6 –TERNI.
  • fotocopia di idoneo documento di riconoscimento in corso di validità;
  • eventuali titoli valutabili che il candidato intenda produrre nel proprio interesse;

Concorso Comune di Terni: prove d’esame

Le prove cui i candidati dovranno sottoporsi sono quattro:

  • prova di efficienza fisica;
  • prova scritta;
  • prova pratica;
  • prova orale;

Qualora il numero dei candidati ammessi con riserva sia oltre 80, l’Amministrazione sottoporrà i candidati a una prova preselettiva consistente nella soluzione, in un tempo predeterminato, di una serie di quesiti a risposta multipla basati sulle materie oggetto delle prove d’esame, sulla preparazione generale e sulla soluzione di problemi in base al ragionamento logico.
Saranno ammessi a sostenere le successive prove d’esame, i candidati classificatisi entro i primi 80 posti della graduatoria.

PROVA DI EFFICIENZA FISICA

I candidati dovranno presentarsi muniti di idoneo abbigliamento e dovranno consegnare un valido certificato di idoneità all’attività sportiva agonistica per l’atletica leggera rilasciato da medici appartenenti alla Federazione Medico Sportiva Italiana. La prova di efficienza fisica consisterà nel superamento delle seguenti prove:

Il mancato superamento anche di uno solo dei tre esercizi obbligatori determina un giudizio di non idoneità e l’esclusione automatica dalla procedura concorsuale.

PROVA SCRITTA

La prova scritta, di una durata di 6 ore, verterà sui seguenti argomenti:

  • diritto amministrativo con particolare riguardo all’ordinamento degli enti locali;
  • nozioni di diritto e procedura penale;
  • sistema delle violazioni amministrative con particolare riguardo alle violazioni alle norme sulla circolazione stradale, dei regolamenti comunali e/o delle norme di polizia annonaria, di igiene dell’ambiente, dell’edilizia, e di sanità.

PROVA PRATICA

La prova, di una durata di 6 ore, è diretta ad accertare il grado di conoscenze teoriche e della preparazione teorico-pratica dei candidati in relazione alle funzioni attinenti all’attività di polizia locale.

Durante le prove, scritta e pratica, sarà consentita ai candidati esclusivamente la consultazione di leggi e decreti privi di note e commenti giurisprudenziali e/o dottrinali, nonché del dizionario della lingua italiana.

PROVA ORALE

Avranno accesso a quest’ultima prova coloro che riporteranno in ciascuna prova, scritta e pratica, una votazione di almeno 21/30. La prova orale consiste invece in un colloquio sulle materie previste nella prova scritta, oltre a:

  • elementi di Diritto costituzionale;
  • diritti e doveri e responsabilità dei dipendenti comunali;
  • disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità e la promozione della trasparenza nella pubblica amministrazione;
  • normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • normativa in materia di privacy.

Nel corso di questa prova verrà effettuato anche l’accertamento della conoscenza della lingua straniera scelta dal candidato e l’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

La prova orale si intende superata con una votazione di almeno 21/30.

Concorso Comune di Terni: valutazione dei titoli

Ai titoli è attribuito un punteggio massimo di 10 punti:

  • Titoli di studio: valutati con un massimo di 2 punti. Vengono considerati ulteriori diplomi di laurea e/o lauree specialistiche e/o lauree magistrali e/o titoli di studio superiori, solo se attinenti alla professionalità del posto messo a concorso.
  • Titoli di servizio: valutati con un massimo di 3 punti. Viene ammesso a valutazione il servizio prestato a tempo indeterminato o determinato presso Comuni, Province e
    loro Consorzi, ASL, Stato, Regioni, Enti Pubblici, Enti di diritto pubblico e Aziende Pubbliche e Private. La valutazione si limita a servizi prestati con funzioni corrispondenti a quelle del posto messo a concorso.
  • Curriculum formativo e professionale: valutato con un massimo di 5 punti. Vengono considerati: articoli, saggi, pubblicazioni attinenti alla professionalità del posto a concorso, specializzazioni o altri titoli culturali attinenti alla professionalità del posto a concorso, corsi conclusi con valutazione/esame finale attinenti alla professionalità. Il curriculum formativo e professionale, se allegato, deve essere datato e sottoscritto dal candidato con firma autografa o digitale.

Per ulteriori informazioni scarica e consulta il bando di concorso.

Per la preparazione consigliamo i seguenti volumi:

Quiz commentati per i concorsi in Polizia municipale

Quiz commentati per i concorsi in Polizia municipale

Nicola Cipriani, Roberto Dall’Aglio, Rosa Bertuzzi, Massimo Ancillotti, 2021, Maggioli Editore

Il volume presenta una raccolta di quesiti a risposta multipla, con soluzione corretta commentata, come supporto di preparazione alle prove dei concorsi per Agenti di Polizia municipale, indetti dagli enti locali. Grazie a questa formula, in linea con le più aggiornate esperienze della...



Il Vigile Urbano

Il Vigile Urbano

Massimo Ancillotti, Edoardo Barusso, Rosa Bertuzzi, Andrea Del Ferraro, Elena Fiore, Antonella Manzione, 2020, Maggioli Editore

Questo manuale, forte dell’esperienza editoriale trentennale nei concorsi da “Vigile Urbano” e dei successi riscossi tra diverse generazioni di dipendenti dei Corpi di Polizia Municipale, è un testo completo e approfondito sull’ordinamento e sui servizi di Polizia...



(Fonte Gazzetta Ufficiale)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome