Home Economia Novità Dpcm 14 gennaio: sì a spostamenti tra Regioni verso l’abitazione

Novità Dpcm 14 gennaio: sì a spostamenti tra Regioni verso l’abitazione

spostamenti abitazione covid

Si potrà circolare e spostarsi tra Regioni diverse anche per recarsi verso l’abitazione: questa la novità sull’ultimo Dpcm, precisata dalla circolare del Ministero dell’interno.

Nello specifico lo spostamento è consentito per esigenze lavorative, necessità, motivi di salute, nonché per fare “rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione”.

Ecco le novità e le conferme spiegate nel provvedimento del Viminale.

Dpcm 14 gennaio: ok al rientro residenza, dimicilio e abitazione

La circolare del Viminale da un lato conferma fino al 15 febbraio 2021, la previsione delle già vigenti limitazioni di spostamento tra regioni o province autonome diverse – con la consueta eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute, nonché dal rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione – dall’altro, detta ulteriori disposizioni in tema di spostamenti, che troveranno applicazione fino al 5 marzo 2021, e che saranno meglio specificate infra in sede di commento al citato d.P.C.M.

Dpcm 14 gennaio: spostamenti verso regione rosse e arancioni

Resta il divieto di spostamenti dalle ore 22,00 alle ore 5,00, fatte salve le consuete cause eccettuative (comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute). Inoltre, che, in ambito regionale, è consentito, una sola volta al giorno, spostarsi verso una sola abitazione privata abitata.

Tali spostamenti potranno avvenire tra le ore 5.00 e le ore 22.00, e nei limiti di due persone ulteriori a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono.

E’ sancito anche il divieto di ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, con l’eccezione di quelli motivati dalle suddette circostanze giustificative.

È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. In virtù di tale ultima previsione, gli spostamenti potranno avvenire verso aree regionali anche di colore “arancione” o “rosso”.

(Fonte: Viminale)

Scarica la circolare 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome