Home Concorsi pubblici Concorso Regione Piemonte, bando per 93 funzionari: requisiti, domanda, colloqui

Concorso Regione Piemonte, bando per 93 funzionari: requisiti, domanda, colloqui

concorso-regione-piemonte-93-funzionari

Con la determinazione n.579 del 02/12/2020, nell’ambito del relativo Piano triennale dei fabbisogni di personale 2019-2021, è indetto un Concorso Regione Piemonte, per titoli e colloquio, per la copertura di 93 posti che riguardano diverse figure professionali.

Il bando, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 100 del 19-12-2020, prevede l’assunzione a tempo pieno e determinato di queste figure, di categoria D e posizione economica D1, per un periodo di dodici mesi.

Vediamo adesso quali sono le figure coperte dal concorso, quali sono i requisiti per partecipare e come presentare domanda.

>>>Tutte le news sui concorsi in Piemonte

Concorso Regione Piemonte: le figure coperte

I 93 posti, a tempo pieno e determinato, coperti dal bando sono così ripartiti:

  • n. 5 posti per Area Tecnica di conservatore addetto alle varie sezioni del Museo regionale di Scienze naturali;
  • n. 3 posti per Area Farmaceutica, per le esigenze della Direzione Sanità e welfare;
  • n. 2 posti per Area Veterinaria, per le esigenze della Direzione Sanità e welfare;
  • n. 8 posti per settore fitosanitario e servizi tecnico-scientifici;
  • n. 3 posti per settori con competenze in campo agricolo-forestale;
  • n. 32 posti per Area Tecnica;
  • n. 42 post per Area Amministrativa.

Concorso Regione Piemonte: requisiti

Costituiscono requisiti essenziali per la partecipazione al concorso:

  • cittadinanza Italiana, o in alternativa cittadinanza di un Paese dell’Unione Europea o cittadinanza di paesi terzi purché titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti
    di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di
    protezione sussidiaria (art. 38, comma 3 bis del D.Lgs 165/2001), e relativi familiari.
  • età non inferiore agli anni 18;
  • godimento dei diritti civili e politici, anche negli Stati di appartenenza o provenienza, secondo le vigenti disposizioni di legge, fatta salva l’indicazione delle ragioni dell’eventuale mancato godimento;
  • assenza di condanne penali che, ai sensi della vigente normativa, impediscano la
    costituzione di un rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • assenza di provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, ai sensi dell’art. 2, comma 3 del D.P.R. n. 487/94 e art. 55-quater del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.;
  • non avere riportato condanne penali passate in giudicato né di avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni inerenti l’impiego, facoltativamente accertata dall’Amministrazione in base alla normativa vigente, fatta salva la tutela dei portatori di handicap di cui alla Legge 05-02-92, n. 104;
  • per i cittadini italiani: di essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva,
    laddove espressamente previsti per legge.

Sono anche previsti requisiti specifici che riguardano il titolo di studio e che sono differenti per ogni categoria lavorativa coperta dal bando. Per questo motivo consigliamo di verificarli nei rispettivi bandi, in particolare:

  • Bando per i funzionari di Area tecnica di conservatore;
  • Bando per i funzionari di Area Farmaceutica e Veterinaria;
  • Bando per i funzionari del settore fito-sanitario e campo agricolo-forestale;
  • Bando per i funzionari di Area Tecnica;
  • Bando per i funzionari di Area Amministrativa;

Concorso Regione Piemonte: presentazione domanda

La domanda può essere inoltrata esclusivamente in via telematica previa registrazione sul portale concorsi della regione Piemonte. Alla domanda andranno allegati tutti i titoli richiesti e ogni attestazione necessaria a dimostrare il possesso di tutti i requisiti. Inoltre, è obbligatorio allegare un documento di identità.

Termine ultimo per presentare domanda è il 28 gennaio 2021 alle 24.00.

Concorso Regione Piemonte: valutazione titoli

La commissione valuta i curricula in relazione ai requisiti richiesti per la figura professionale da ricoprire. Il punteggio massimo attribuibile è di 18 punti. Per i requisiti culturali (titoli di studio post lauream, attinenti alla figura professionale da ricoprire) sono previsti fino a 5 punti così suddivisi:

  • Dottorato di ricerca (se attinente alla figura professionale da ricoprire) punti 4;
  • Diploma di specializzazione (se attinente alla figura professionale da ricoprire) punti 2,5;
  • Master di II° livello inerente la figura professionale da ricoprire punti 2;
  • Master di I° livello inerente la figura professionale da ricoprire punti 1;

Sono inoltre previsti fino ad un massimo di 13 punti per i requisiti professionali, verranno valutate tutte le esperienze lavorative presso datori di lavoro pubblici e privati.

Concorso Regione Piemonte: colloquio

Oltre alla valutazione dei titoli, al fine di formare la graduatoria è previsto lo svolgimento di un colloquio che o dà luogo ad una valutazione massima di 60 punti e si intende superato dal candidato che ottenga una votazione pari o superiore a 42/60.

Gli argomenti del colloquio variano per ogni figura professionale richiesta e sono disponibili nei bandi consultabili nei paragrafi precedenti.  Oltre agli argomenti specifici, il colloquio verterà anche sulla conoscenza della lingua inglese e sulle principali apparecchiature e applicazioni informatiche.

Consulta il catalogo dello Shop Maggioli per la tua preparazione!

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome