Home Economia Cashback 2021: la guida completa all’utilizzo e ai rimborsi a partire da...

Cashback 2021: la guida completa all’utilizzo e ai rimborsi a partire da gennaio

Al via la fase operativa del Programma: come registrarsi, quali e quante transazioni servono per ottenere il rimborso, ecco tutto ciò che c'è da sapere sul Cashback 2021

cashback-2021-la-guida-completa

Dopo il periodo di prova di dicembre, denominato Extra Cashback di Natale, inizia da gennaio il periodo di piena operatività del Cashback 2021. L’iniziativa, parte integrante del programma Italia Cashless insieme alla Lotteria degli scontrini, è volta a incentivare l’uso dei pagamenti elettronici con carte o app di pagamento, al fine di favorire una transizione digitale diminuendo progressivamente l’uso dei contanti per un sistema più trasparente e sicuro.

I numeri dell’Extra Cashback di Natale sono importanti: oltre 3.2 milioni di cittadini hanno completato il numero minimo di 10 transazioni per essere idonei a ricevere il rimborso del 10% sui propri acquisti, per un totale di oltre 222 milioni di euro che saranno accreditati ai consumatori entro il 1° marzo 2021. L’importo medio del rimborso è di circa 69 euro a testa, mentre ad oggi sono oltre 9 milioni gli italiani che hanno scaricato l’app IO necessaria per l’iscrizione al programma.

Sono quindi bastati i fondi stanziati dal governo per questa prima fase sperimentale, che ricordiamo essere 227,9 milioni di euro, mentre sarà di oltre 4 miliardi di euro il fondo per le tre prossime fasi del Cashback.

Presentiamo adesso la guida completa al Cashback 2021, vedendo insieme cos’è il Cashback, i metodi di iscrizione al programma, la durata dell’iniziativa e come funziona.

Leggi anche “Lotteria degli scontrini 2021, rinviata la partenza: come funziona, premi, estrazioni, proroga”

Cashback 2021: cos’è

Il Cashback prevede il rimborso del 10% degli acquisti effettuati in un certo periodo di tempo fino a un limite massimo rimborsabile per ogni transazione che è di 15 euro. Questo significa che gli acquisti validi che prevedono somme fino a 150 euro verranno rimborsati per il 10%, mentre per gli acquisti superiori a 150 euro la somma massima rimborsabile sarà sempre e comunque 15 euro. Se nella fase sperimentale erano necessarie 10 transazioni valide per accedere al rimborso, per le tre fasi operative saranno 50 le transazioni minime da effettuare ogni semestre affinché si possa ottenere il rimborso del 10%.

L’iniziativa è stata inserita nella Legge di Bilancio 2020 (L. n. 160 del 27 dicembre 2019, art. 1, commi da 288 a 290) e resa operativa con Decreto n. 156 del 24 novembre 2020 del Ministro dell’Economia e delle Finanze.

Cashback 2021: quali sono gli acquisti validi

Il Piano cashback 2020 prevede innanzitutto il rimborso solo per gli acquisti effettuati nei negozi fisici presenti sul territorio italiano, non è previsto per gli acquisti on-line.

Le transazioni valide per l’ottenimento del rimborso sono quelle per:

  • Generi alimentari;
  • Farmaci e spese mediche;
  • Conti di artigiani e professionisti (meccanici, gommisti, elettricisti, idraulici, ingegneri);
  • Abbigliamento;
  • Elettrodomestici ed elettronica di consumo;
  • Bar e ristoranti;
  • Parrucchieri e servizi per la cura della persona;
  • Carburante.

In ogni caso, bisogna sempre chiedere all’esercente se il circuito di pagamento che utilizza è incluso nel programma cashless.

Cashback 2021: gli acquisti esclusi

Non sono validi ai fini dell’ottenimento del rimborso del Piano Cashback:

  • tutti i pagamenti effettuati online;
  • tutti i pagamenti effettuati per acquisti nell’ambito di qualsiasi attività d’impresa, arte o professione;
  • tutti i pagamenti effettuati per acquisti presso gli esercenti che non dispongono di un “Acquirer Convenzionato” per partecipare al Programma;
  • tutti i pagamenti per acquisti effettuati fuori dal territorio nazionale, compresi la Repubblica di San Marino e lo Stato della Città del Vaticano;
  • le operazioni eseguite presso gli sportelli ATM (es. prelievi, ricariche telefoniche, etc.);
  • i bonifici effettuati tramite SDD (Sepa Direct Debit), cioè gli addebiti diretti su conto corrente;
  • le operazioni relative a pagamenti ricorrenti, con addebito su carta o su conto corrente;

Cashback 2021: Issuer e Acquirer convenzionati

Tra i soggetti coinvolti, oltre ovviamente agli acquirenti, figurano dei nuovi termini entrati nel vocabolario del programma Cashback, tra i quali spiccano gli Issuer e gli acquirer convenzionati. Facciamo un po’ di chiarezza:

  • L’Acquirer Convenzionato è il soggetto che ha concluso un accordo con l’Esercente per l’utilizzo di dispositivi di accettazione di strumenti di pagamento elettronici e che ha sottoscritto una convenzione con la società PagoPA S.p.A. per partecipare al Programma.
  • L’Issuer Convenzionato è invece il soggetto che emette lo strumento di pagamento elettronico scelto dall’Aderente per partecipare al Programma e che ha sottoscritto una convenzione con la società PagoPA S.p.A. per potere mettere a disposizione dei propri clienti, in alternativa all’App IO, un sistema per adesione al Programma.

L’Acquirer quindi è chi fornisce all’esercente lo strumento per poter ricevere pagamenti elettronici, l’Issuer è invece il sistema di pagamento, carta o app, convenzionato al programma Cashback e che permette l’iscrizione al programma anche senza passare per l’app IO.

Cashback 2021: programma, periodi, date

Il Piano Cashback 2021 si articola in quattro fasi. La prima è quella sperimentale appena trascorsa, l’Extra Cashback di Natale, le altre tre fasi riguarderanno altrettanti semestri da gennaio 2021 a giugno 2022.

Ecco la sintesi con relativa durata di tutte le quattro fasi.

Periodi del Programma Durata
Periodo sperimentale (Extra Cashback di Natale) dall’8 dicembre 2020 al 31 dicembre 2020
1° Semestre dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2021
2° Semestre dal 1° luglio 2021 al 31 dicembre 2021
3° Semestre dal 1° gennaio 2022 al 30 giugno 2022

 

Cashback 2021: come registrarsi al programma

Per poter partecipare al programma Cashback è necessario:

  • Essere maggiorenni;
  • Risiedere in Italia.

È possibile registrarsi attraverso l’app IO, accedendo con credenziali SPID o Carta d’Identità Elettronica (CIE). In alternativa è possibile registrarsi attraverso gli altri sistemi di pagamento forniti dagli Issuer convenzionati. L’elenco è disponibile sul sito dell’app IO.

Per chi si registra sull’app IO è necessario inserire anche:

  • Codice Fiscale (acquisito automaticamente se si accede all’app con SPID o CIE);
  • I dati dello strumento di pagamento (carta, bancomat, app) con il quale si vuole partecipare al programma;
  • Il codice IBAN sul quale verrà accreditato il rimborso.

Dopo alcune difficoltà iniziali legate all’inserimento delle carte Bancomat che appartengono a più di un circuito, è stato previsto l’inserimento manuale dei numeri di carta (PAN) al momento della registrazione di alcune carte.

Le transazioni valide ai fini del rimborso vengono conteggiate a partire dal giorno successivo a quello in cui la carta è stata registrata su IO o sui portali degli Issuer convenzionati.

Cashback 2021: quali sono i metodi di pagamento validi

Ai fini della partecipazione al programma Cashback sono validi i seguenti sistemi di pagamento:

  • carte di credito;
  • carte di debito su circuiti internazionali e su circuito PagoBANCOMAT;
  • carte prepagate;
  • carte PostePay e BancoPosta;
  • le cosiddette carte fedeltà, ovvero carte e app di pagamento connesse a circuiti privativi e/o a spendibilità limitata (es. le carte legate a un supermercato);
  • app di pagamento, come Satispay o BANCOMAT Pay (registrandosi sulle suddette app e non tramite IO);

Altri sistemi di pagamento, come Google Pay, Samsung Pay, Paypal e Apple Pay sono previsti ma non ancora operativi.

Cashback 2021: il Super Cashback

Oltre al rimborso percentuale è previsto il cosiddetto Super Cashback, che consiste in un rimborso forfettario speciale di 1.500 euro destinato ai primi 100.000 aderenti al programma che nel corso di ogni fase abbiano effettuato il maggior numero di pagamenti con strumenti elettronici. A parità di transazioni, la classifica terrà conto della data nella quale è stata effettuata l’ultima transazione valida. Avrà precedenza in classifica quindi chi ha effettuato le transazioni valide prima del pari merito.

Al termine di ogni fase la classifica si azzera, chi ha vinto il Super Cashback in una fase può vincere anche nelle altre.

Cashback 2021: come e quando vengono accreditati i rimborsi

Una volta inserito l’IBAN, i rimborsi per chi avrà raggiunto il numero minimo di 50 transazioni valide verranno erogati tramite bonifico da parte della società Consap S.p.A. entro 60 giorni dal termine di ogni fase.

Cashback 2021: recesso e sospensione

È possibile in ogni momento per tutta la durata del programma Cashback:

  • sospendere temporaneamente la raccolta dei dati relativi agli acquisti su uno o più strumenti di pagamento registrati;
  • cancellare uno o più strumenti di pagamento dal programma;
  • recedere dal programma.

Nel caso di sospensione o cancellazione di uno o più strumenti di pagamento, questa sarà effettiva a partire dal giorno successivo a quello dell’operazione.

Se si recede dal programma entro cinque giorni dalla fine di una fase, anche se si è maturato il rimborso questo non verrà erogato. Sospensione, recesso e cancellazione possono essere effettuati sia attraverso l’app IO che attraverso i portali degli Issuer Convenzionati con i quali si era aderito al programma.

Cashback 2021: le risorse a disposizione

Per la fase operativa del Cashback 2021 verranno stanziati:

  • 1,367 miliardi per il primo semestre;
  • 1,347 miliardi per il secondo semestre;
  • 1,347 miliardi per il terzo semestre.

Nel caso in cui l’importo totale dei rimborsi dovuti ai consumatori dovesse superare il limite massimo delle risorse stanziate dalla legge per il Programma per la fase di riferimento, l’ammontare dei rimborsi sarà proporzionalmente ridotto per ciascun utente.

Per altre informazioni sul programma Cashback si consiglia l’E-book:

Cash-back - Supercash-back e lotteria scontrini

Cash-back - Supercash-back e lotteria scontrini

Cinzia De Stefanis, 2020, Maggioli Editore

eBook di 42 pagine in pdf sul meccanismo del Cash-back: Bonus Natale dall’8 al 31 dicembre 2020 Cashback di Stato dal 1° gennaio 2021 Lotteria scontrini elettronici dal 1° gennaio 2021 come funzionano e modalità di partecipazione.Aggiornato con il regolamento Mef 24/11/2020 n. 156...





© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome