Home Concorsi pubblici Concorso Ministero della Giustizia Concorso Ministero Giustizia, pubblicato bando per 23 contabili: partecipano i diplomati

Concorso Ministero Giustizia, pubblicato bando per 23 contabili: partecipano i diplomati

Alice Lottici
concorso-ministero-giustizia-23-contabili

Con avviso nella Gazzetta Ufficiale 4° serie speciale concorsi ed esami n.99 del 22-12-2020 è indetto il concorso Ministero Giustizia per 23 posti a tempo indeterminato nel profilo di contabile, II area funzionale e fascia retributiva F2.

La selezione è per soli esami e consiste in due prove scritte e un colloquio orale. La domanda di partecipazione deve essere trasmessa telematicamente entro il 21 gennaio 2021.

Vediamo assieme quali sono i requisiti per accedere e le prove da affrontare.

Concorsi Ministero della Giustizia: tutti i bandi pubblicati

Concorso Ministero Giustizia, 23 contabili: requisiti di accesso

Il concorso contabili al Ministero della Giustizia è aperto ai possessori di un diploma di istituto tecnico per il settore economico – indirizzo «Amministrazione, finanza e marketing», ovvero titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.

Entro il tempo limite per l’invio della domanda i candidati devono essere in possesso anche di:

  • cittadinanza italiana, nonchè le categorie di stranieri indicate dall’art. 38 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001 n.165, commi 1 e 3-bis, e i familiari di cittadini di un Paese dell’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n.165.

Tutti gli idonei sono ammessi con riserva alle prove concorsuali. La verifica delle dichiarazioni fatte in fase di compilazione della domanda potrebbe essere fissata in qualsiasi momento dell’Amministrazione.

Leggi il bando

Concorso Ministero Giustizia per 23 contabili: domanda

La domanda di partecipazione deve essere redatta e inviata online entro il 21 gennaio 2021.

Gli interessati devono compilare il form presente sul sito del Ministero della Giustizia all’indirizzo www.giustizia.it

In fase di iscrizione devono essere indicati i titoli di riserva, precedenza e preferenza posseduti in vista della considerazione in graduatoria.

Concorso Ministero Giustizia per 23 contabili: prove

La data e il luogo di svolgimento delle prove verrà comunicato dal 23 febbraio 2021 con pubblicazione sul sito istituzionale del Ministero.

La selezione consiste in due prove scritte e una prova orale. Con un numero elevato di domande ricevute l’Amministrazione potrebbe autorizzare lo svolgimento di una preselezione, ovvero un questionario a risposta multipla con domande di carattere attitudinale per comprendere le capacità logico-deduttive, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale, oppure sulle materie a programma.

Le 2 prove scritte consistono in domande a risposta multipla su:

  • elementi di ordinamento penitenziario ed organizzazione degli istituti e servizi dell’amministrazione penitenziaria;
  • elementi di contabilità di Stato, con particolare riferimento ai servizi amministrativo-contabili dell’amministrazione penitenziaria.

Alla prova orale sono ammessi i candidati con un punteggio di almeno 21/30 in ciascuno degli scritti. Il colloquio, che potrebbe essere svolto in videoconferenza, verte sulle discipline oggetto delle prove scritte e su:

  • nozioni di economia politica e di scienze delle finanze;
  • nozioni di diritto costituzionale ed amministrativo, con particolare riferimento al rapporto di pubblico impiego.

Scopri tutte le risorse per lo studio sul catalogo Maggioli Editore!

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome