Home Lavoro Decreto Agosto: che fine fa il Bonus covid 600-1000 euro autonomi

Decreto Agosto: che fine fa il Bonus covid 600-1000 euro autonomi

Daniele Bonaddio
bonus covid 600_1000 euro decreto agosto

Dopo il Decreto Cura Italia e il Decreto Rilancio, è in arrivo un nuovo decreto – che prende il nome di Decreto Agosto – per aiutare imprese, famiglie e lavoratori in difficoltà a seguito dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus. Al riguardo, il Governo ha previsto 25 miliardi, che si aggiungono ai 20 e 55 miliardi già finanziati rispettivamente per i primi due decreti menzionati, toccando così quota 100 miliardi.

È già in circolazione la prima bozza del decreto con misure che riguardano soprattutto l’ambito lavoro, ossia: l’estensione della Cig Covid, la proroga del blocco dei licenziamenti e sgravi fiscali e, infine, l’estensione del bonus 600 euro e 1.000 euro per determinate categorie di lavoratori.

È proprio quest’ultimo argomento al centro degli interessi di milioni di italiani che sono in attesa di ulteriori novità sull’indennità. Chi riguarda e quando viene erogato? Vediamo quindi nel dettaglio cosa succede al bonus covid 600 euro per lavoratori autonomi.

Decreto Agosto: a chi spetta il bonus covid 600 euro

Allo stato attuale per i lavoratori dipendenti stagionali del settore turismo e degli stabilimenti termali, che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro nel periodo compreso tra il 1°gennaio 2019 e il 17 marzo 2020, non titolari di pensione, né di rapporto di lavoro dipendente, né di NASPI, è riconosciuta un’indennità per ciascuno dei mesi di giugno e luglio 2020 pari a 1.000 euro. La medesima indennità è riconosciuta ai lavoratori in somministrazione, impiegati presso imprese utilizzatrici operanti nel settore del turismo e degli stabilimenti termali, che abbiano cessato involontariamente il rapporto di lavoro nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020, non titolari di pensione, né di rapporto di lavoro dipendente, né di NASPI.

E’ poi riconosciuta un’indennità per ciascuno dei mesi di giugno e luglio 2020, pari a 600 euro, ai lavoratori dipendenti e autonomi che in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro. Nello specifico, trattasi di:

  • lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro, nel periodo compreso tra il 1°gennaio 2019 e il 17 marzo 2020, e che abbiano svolto la prestazione lavorativa per almeno 30 giornate nel medesimo periodo;
  • lavoratori intermittenti, che abbiano svolto la prestazione lavorativa per almeno 30 giornate nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020;
  • lavoratori autonomi, privi di partita IVA, non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, che nel periodo compreso tra il 1°gennaio 2019 e il 29 febbraio 2020 siano stati titolari di contratti autonomi occasionali riconducibili alle disposizioni di cui all’art. 2222 del cod. civ. e che non abbiano un contratto in essere alla data di entrata in vigore del presente decreto;
  • incaricati alle vendite a domicilio di cui all’art. 19 del D.Lgs. n. 114/1998, con reddito annuo 2019 derivante dalle medesime attività superiore ad euro 5.000 e titolari di partita IVA attiva e iscritti alla Gestione Separata di cui all’art. 2, co. 26, della L. n. 335/1995, alla data del 17 marzo 2020 e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie.

>> Bonus Covid 600-1000 euro autonomi: guida completa al sussidio <<

Decreto Agosto: condizioni di fruizione del bonus Covid 600 euro

I predetti soggetti, alla data di presentazione della domanda, non devono essere in alcuna delle seguenti condizioni:

  • titolari di altro contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, diverso dal contratto intermittente;
  • titolari di pensione.

Decreto Agosto: bonus Covid 600 anche per gli iscritti al FPLS

Altre indennità in arrivo anche per gli iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo che hanno già beneficiato delle indennità finanziate dal “Decreto Cura Italia”. Per questi è prevista un’indennità di 600 euro per giugno e luglio 2020. Questa indennità spetta anche ai lavoratori iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo con almeno 7 contributi giornalieri versati nel 2019, cui deriva un reddito non superiore ai 35.000 euro.

Inoltre, per i lavoratori dipendenti a tempo determinato del settore turismo e degli stabilimenti termali spetta anche un’indennità di 600 euro per giugno e luglio qualora soddisfano i seguenti requisiti:

  • titolarità nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020 di uno o più contratti di lavoro a tempo determinato nel settore del turismo e degli stabilimenti termali, di durata complessiva pari ad almeno trenta giornate;
  • titolarità nell’anno 2018 di uno o più contratti di lavoro a tempo determinato o stagionale nel medesimo settore di durata complessiva pari ad almeno trenta giornate;
  • assenza di titolarità, al momento dell’entrata in vigore del presente decreto, di pensione e di rapporto di lavoro dipendente.

Salvo sorprese quindi il bonus autonomi sarà inserito anche nel prossimo provvedimento economico agostano. Si ricorda, infine, che trattasi attualmente soltanto di ipotesi allo studio, che dovranno poi essere confermati con il Decreto Agosto, per il quale sono appena iniziati i lavori del Consiglio dei Ministri.

>> Decreto Agosto: tutte le misure e le novità previste 

 

Possono interessarti anche:

SUPERBONUS 110% - eBook

SUPERBONUS 110% - eBook

Antonella Donati, 2020, Maggioli Editore

Superbonus al 110 per cento con sconto in fattura o cessione del credito per tutti gli interventi di risparmio energetico realizzati sugli interi edifici, di proprietà condominiale o privata, comprese le villette a schiera, a patto che si riduca di due classi il consumo...



SUPERBONUS 110% DOPO IL DECRETO RILANCIO. TUTTI I LAVORI AGEVOLABILI - eBook

SUPERBONUS 110% DOPO IL DECRETO RILANCIO. TUTTI I LAVORI AGEVOLABILI - eBook

Antonella Donati, 2020, Maggioli Editore

Superbonus al 110% per tutti gli interventi di risparmio energetico realizzati sugli interi edifici, di proprietà condominiale o privata, ma solo nel caso in cui l'immobile unifamiliare sia destinato a prima casa.Il bonus potrà essere ceduto alle imprese a fronte di uno sconto in fattura,...



Decreto Rilancio: le misure in tema di lavoro e fiscalità

Decreto Rilancio: le misure in tema di lavoro e fiscalità

Flavia Silla, Rocchina Staiano, 2020, Maggioli Editore

Aggiornato al testo definitivo, l’ebook analizza l’intero corpo normativo del Decreto Rilancio, occupandosi delle singole previsioni sia in materia fiscale che in materia di lavoro. La trattazione, chiara e puntuale, permette di comprendere la portata e le ricadute pratiche delle...



DECRETI COVID19: MISURE A SOSTEGNO DI IMPRESE E FAMIGLIE - eBook

DECRETI COVID19: MISURE A SOSTEGNO DI IMPRESE E FAMIGLIE - eBook

Studio Verna Società Professionale, 2020, Maggioli Editore

Decreti “Cura Italia”, “Liquidità” e “Rilancio”, questi i nomi con cui sono stati battezzati i tre provvedimenti principali, tralasciando i vari Dpcm, assunti dal Governo, nel periodo dell’emergenza epidemiologica Covid-19. In realtà, nonostante...



Scopri l’Ebook sul Decreto Agosto



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome