Home Concorsi pubblici Concorso Regione Campania, 1225 Istruttori: i requisiti necessari per l’ammissione

Concorso Regione Campania, 1225 Istruttori: i requisiti necessari per l’ammissione

Alice Lottici
concorso-regione-campania-istruttori

In Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il bando di Concorso Regione Campania 1225 Istruttori: l’8 agosto 2019 la data ultima per presentare le domande.

Le suddette figure professionali verranno allocate a tempo indeterminato nei seguenti Enti:

  • 187 presso la Regione Campania;
  • 18 presso il Consiglio Regionale della Campania;
  • 1020 presso gli enti locali della Regione Campania.

Vediamo assieme i requisiti per partecipare alla procedura.

Il quadro completo sul bando

Concorso Regione Campania 1225 Istruttori: i profili

Indichiamo di seguito i profili professionali e i relativi codici di riconoscimento indicati nel bando per agevolarne la consultazione:

  • CFC/CAM – Istruttore risorse finanziarie, istruttore contabile;
  • AMC/CAM – Istruttore amministrativo;
  • TCC/CAM – Istruttore tecnico;
  • ITC/CAM – Istruttore sistemi informativi e tecnologie, istruttore informatico;
  • CIC/CAM – Istruttore comunicazione e informazione;
  • CUC/CAM – Istruttore policy regionali e istruttore culturale;
  • SAC/CAM – Istruttore socio-assistenziale;
  • VGC/CAM – Istruttore di vigilanza.

Concorso Regione Campania 1225 Istruttori: requisiti di ammissione

I requisiti per partecipare al Concorso Regione Campania devono essere posseduti alla data di scadenza dei termini di presentazione della domanda.


I requisiti validi per tutti i profili messi a bando sono:

  • essere cittadini italiani o di un altro Stato membro dell’Unione Europea e i familiari non aventi la cittadinanza ma che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, o cittadini di Paesi terzi titolari del permesso di soggiorno UE di lungo periodo o dello status di rifugiato o ancora dello status di protezione sussidiaria;
  • maggiore età;
  • essere in possesso del titolo di studio richiesto per ogni profilo (il dettaglio in fondo all’elenco);
  • idoneità fisica all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • per i candidati di sesso maschile nati entro il 31 Dicembre 1985, avere una posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.

In aggiunta per gli Istruttori di vigilanza (codice concorsuale VGC/CAM):

  • essere in possesso della patente di abilitazione alla guida di motoveicoli e autoveicoli;
  • essere in possesso dei requisiti necessari per rivestire le qualifiche di cui all’art. 5 legge 7 Marzo 1986 n.65.

Titoli di studio

Per accedere al ruolo è necessario il possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado. Gli indirizzi di studio per ogni profilo concorsuale sono i seguenti:

  • CFC/CAM: diploma di ragioniere, perito commerciale, perito aziendale, analista contabile o operatore commerciale che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria;
  • AMC/CAM, CIC/CAM, CUC/CAM, VGC/CAM e SAC/CAM: diploma che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria;
  • TCC/CAM: diploma di geometra, perito edile, perito chimico, perito agrario o diploma di maturità rilasciato da un Istituto tecnico industriale o da un Istituto professionale per l’industria e l’artigianato che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria;
  • ITC/CAM: diploma di ragioniere programmatore, perito informatico o altro diploma equivalente a indirizzo informatico che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.

Leggi il bando completo

I candidati in possesso di un titolo accademico rilasciato da un Istituto o da un’Università di un altro Paese dell’Unione Europea sono ammessi alle prove concorsuali solamente previa verifica dell’equivalenza.

La procedura di riconoscimento può essere attivata dopo la preselettiva e comunicata prima delle prove orali.

Leggi la guida completa al Concorso Regione Campania

Per iniziare a prepararsi alla prova preselettiva del Concorso Regione Campania consigliamo:

Concorso Regione Campania. Nuovi quiz di logica RIPAM per la prova preselettiva

Concorso Regione Campania. Nuovi quiz di logica RIPAM per la prova preselettiva

› Ragionamento astratto;
› Comprensione verbale;
› Ragionamento verbale;
› Ragionamento critico verbale;
› Logica deduttiva;
› Problem solving;
› Ragionamento numerico;
› Ragionamento numerico deduttivo;
› Ragionamento critico numerico.

 

Giuseppe Cotruvo, 2019, Maggioli Editore
32.00 € 30.40 €



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome