Home Concorsi pubblici Concorso Navigator, al via oggi la procedura selettiva. Tutte le informazioni su...

Concorso Navigator, al via oggi la procedura selettiva. Tutte le informazioni su prova e graduatorie finali

Alice Lottici
concorso-navigator-prove

Al via la procedura selettiva del Concorso Navigator: da oggi, 18 giugno, a mercoledì 20 giugno i candidati verranno sottoposti alla prova scritta con 100 quesiti sulle diverse discipline.

La prima scrematura è avvenuta sulla base dei titoli: il voto di laurea, in particolare, ha ridotto notevolmente i candidati, che sono passati da 78mila a circa 60mila, creando non poche polemiche per la disparità di accesso nelle diverse province.

Vediamo assieme tutte le informazioni sulla prova.

Guida completa al Concorso Navigator

Concorso Navigator: il giorno della prova

Da oggi, 18 Giugno, fino a mercoledì 20 Giugno i candidati ammessi a sostenere la prova dovranno presentarsi all’Ingresso Nord della Fiera di Roma nell’orario indicato sulla lettera di convocazione.

Di seguito, verranno rimandati al Padiglione 9 e al punto di indentificazione indicato negli elenchi di ammissione.

Gli ammessi per Regione

I candidati dovranno mostrare i seguenti documenti:

  • documento di riconoscimento, meglio se lo stesso utilizzato in fase di candidatura;
  • copia firmata della domanda di partecipazione;
  • codice identificativo.

Concorso Navigator: la prova scritta

La selezione consiste in un test con 100 quesiti a risposta multipla su differenti discipline, da completare in 100 minuti.

Ogni esame sarà differente per sessione e per giornata, le domande sono riprodotte in ordine casuale ed estratte da un archivio. Ricordiamo che la lettera estratta per individuare l’ordine di partecipazione dei candidati è la C.

In particolare ci saranno:

  • 10 quesiti di cultura generale;
  • 10 quesiti psicoattitudinali;
  • 10 quesiti di logica;
  • 10 quesiti di informatica;
  • 10 quesiti sui modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro;
  • 10 quesiti sul reddito di cittadinanza;
  • 10 quesiti sulla disciplina dei contratti di lavoro;
  • 10 quesiti sul sistema di istruzione e formazione;
  • 10 quesiti sulla regolamentazione del mercato del lavoro;
  • 10 quesiti di economia aziendale.

Il dettaglio completo sulla prova

Concorso Navigator: criteri di valutazione della prova

La prova si considera superata con un punteggio minimo di 60/100. I criteri di valutazione sono i seguenti:

  • 1 punto per ogni risposta esatta;
  • 0 punti per ogni risposta non data;
  • – 0,4 per ogni risposta errata o multirisposta.

Concorso Navigator: le graduatorie finali

Le graduatorie di merito potrebbero essere pubblicate entro 7 giorni dall’ultima sessione d’esame e avranno validità per la Provincia selezionata in fase di compilazione della domanda.

Con l’approvazione del Decreto Crescita le graduatorie potrebbero arrivare a fine agosto, per concedere alle Regioni due mesi aggiuntivi per predisporre i bandi di gara.

I candidati idonei non vincitori potranno comunque essere chiamati per i successivi 2 anni nella Provincia selezionata o nelle limitrofe.

Concorso Navigator: requisito voto di laurea, possibili ricorsi

Dopo numerose polemiche sul requisito del voto di laurea sono arrivati i primi ricorsi al Tar.

Spieghiamo meglio come è avvenuta la prima scrematura sulla base dei titoli: ogni candidato poteva concorrere per una sola provincia e le ammissioni sono avvenute in proporzione al numero di posti messi in palio.

Ne consegue che i candidati delle Province con meno partecipanti siano passati anche con un voto di laurea basso mentre i candidati delle Province con gli elenchi “più popolati” siano stati esclusi.

Non pochi i malumori generati da questa disparità di accesso attuata per velocizzare i tempi del Concorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome