Home Concorsi pubblici Concorso Ministero Beni Culturali, entro luglio il bando per 2.052 assunzioni

Concorso Ministero Beni Culturali, entro luglio il bando per 2.052 assunzioni

Alice Lottici
concorso-mibac-primi-bandi

La pubblicazione dei primi bandi di Concorso Ministero Beni Culturali è davvero prossima: lo ha annunciato l’agenzia AgCult riportando l’interrogazione avvenuta tra il Sottosegretario ai Beni Culturali, Gianluca Vacca, e il Capogruppo in Commissione Cultura di Montecitorio, Alessandra Carbonaro.

A luglio i primi bandi per l’assunzione di 2.052 figure tra il 2019 e il 2020. A queste se ne aggiungeranno altre 3.600 previste dal cosiddetto decreto Concretezza.

Riportiamo di seguito le affermazioni sulla questione.

Concorso Mibac, le assunzioni già previste nel triennio

Concorso Ministero Beni Culturali: le assunzioni previste nel biennio 2019-2020

A quanto si evince dalle parole del Sottosegretario ai Beni Culturali, Gianluca Vacca, nel triennio a venire le assunzioni al Ministero dei Beni Culturali saranno numerose:

“Stante l’incidenza sull’organico del Ministero dei Beni Culturali degli interventi normativi concernenti forme di pensionamento anticipato, come Quota 100 e Opzione Donna, e tenuto conto dell’età media dei lavoratori in servizio presso il Ministero, appare verosimile ipotizzare nel triennio 2018-2020 che un ampio contingente di circa 6.000 unità di personale potrà raggiungere i requisiti anagrafici e contributivi necessari per il pensionamento”.

Viste le esigenze di organico, per favorire il turnover del personale verranno inserite risorse tramite nuovi Concorsi e scorrimento di graduatorie già esistenti.

A questo fine la Direzione Generale Organizzazione, assieme al Dipartimento della Funzione Pubblica, ha intrapreso l’iter per ottenere le autorizzazioni e varare le procedure concorsuali, in relazione al reale fabbisogno di personale e alla previsione delle cessazioni nel triennio 2018-2020.

Dal mese di luglio saranno pubblicati i primi bandi per il reclutamento di 2.052 figure entro il 2020. Ecco il dettaglio:

2019

Due procedure concorsuali previste per il 2019 per un totale di 1.302 nuovi reclutamenti. La prima vedrà l’assunzione di 1.052 unità di personale non dirigenziale di II area funzionale, da destinare a mansioni di accoglienza e vigilanza.

  • 500, tramite procedure già autorizzare con Decreto del Presidente del Consiglio del 10 Ottobre 2017;
  • 152, con scorrimento di graduatorie concorsuali da altre amministrazioni autorizzate dal Decreto del Presidente del Consiglio del 15 Novembre 2018;
  • 400, autorizzate con il Decreto in firma presso il Ministero dell’Economia.

La seconda procedura vedrà altre 250 unità, tra le 500 unità già previste dalla Legge di bilancio 2019, con qualifica dirigenziale di III area funzionale e settore funzionario-amministrativo.

2020

Una procedura concorsuale, con modalità ancora da definire, per il reclutamento di 750 figure:

  • 500 unità di personale non dirigenziale II area funzionale;
  • 250 unità di personale non dirigenziale di III area funzionale con profili di professionalità specifica Mibac.

Il Formez Pa si occuperà della gestione delle procedure concorsuali.

Concorso Ministero Beni Culturali: nuove assunzioni con il Decreto Concretezza

In arrivo anche nuove assunzioni, rispetto a quelle già previste, con il Decreto Concretezza.
Le parole del Sottosegretario:

“E’ intenzione del Ministero procedere ad ulteriori nuove assunzioni: il riferimento va all’attesa approvazione del Decreto Concretezza, mediante il quale sarà possibile per le Amministrazioni dello Stato, a decorrere dal 2019, procedere all’assunzione di personale a tempo indeterminato nel limite di un contingente di personale complessivamente corrispondente ad una spesa pari a un range ipotizzato fra l’80% e il 100% di quella relativa al personale di ruolo cessato l’anno precedente, nonché ad attivare procedure concorsuali in deroga a quanto previsto dall’articolo 30 del Decreto Legislativo 30 marzo 2001 n. 165. Pertanto, l’approvazione di tale provvedimento normativo potrebbe consentire di procedere, fatta salva la complessità sottesa all’elaborazione di una stima puntuale, di circa 3600 unità complessive nel triennio 2019-2021”.

Concorso Ministero Beni Culturali: preparazione

I bandi per le diverse figure professionali del Concorso Ministero Beni Culturali devono ancora essere pubblicati, a luglio verranno espletati i primi.

La procedura concorsuale, in caso di un alto numero di domande, vedrà l’attivazione di una prova preselettiva con su quesiti di logica.

Quiz di logica e cultura generale

Quiz di logica e cultura generale

Giuseppe Cotruvo, 2018, Maggioli Editore

Il volume è un indispensabile strumento per la preparazione alle prove di preselezione a quiz di Logica e Cultura generale molto frequenti nei concorsi degli enti pubblici e militari, ma anche utilizzati per le selezioni aziendali e i test di ammissione all’Università.Il testo affronta nella...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome