concorso funzionari agenzia entrate

Come già anticipato in altri articoli il 1° febbraio scorso è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’attesissimo comunicato dell’Agenzia delle Entrate che avrebbe informato i partecipanti alla selezione del Concorso per 510 Funzionari amministrativo-contabili sulle date della prima prova o sull’eventuale rinvio.

Il comunicato ha rinviato la pubblicazione delle date della prima prova alla Gazzetta Ufficiale del 29 marzo 2019 in cui si spera vengano pubblicati i giorni in cui i candidati affronteranno la prima prova logico-matematica.

Concorso funzionari Agenzia delle Entrate: prima prova e rinvii

Il bando di Concorso per 510 funzionari è stato pubblicato ad aprile 2018 e da allora sono sempre stati rinviati i termini di pubblicazione delle date della prima prova poiché si sono presentati non pochi problemi con le gare di individuazione delle aule in cui svolgere in concorso visto anche il susseguirsi di diverse prove concorsuali presso la Fiera di Roma.

All’ultimo bando di gara per l’individuazione della sede hanno risposto sia l’Ergife Palace, che è successivamente risultato vincitore, sia la Fiera di Roma che al termine della gara ha presentato formale ricorso dilatando ulteriormente i tempi di pubblicazione delle date.

Ricordiamo che la prima prova del concorso dell’Agenzia delle Entrate sarà composta da quiz psicoattitudinali a risposta multipla. Non si hanno notizie certe sulla struttura della prova e sull’attribuzione del punteggio, ma potrebbe essere simile alla prova del concorso svolto nel 2015 in cui sono stati somministrati 50 quiz con 3 risposte, di cui solo una era esatta, da risolvere in 40 minuti.

La prova è valutata in trentesimi e saranno ammessi alla prova successiva solo quelli con punteggio minimo di 24/30 rientrano in graduatoria nel limite massimo di cinque volte il numero dei posti per i quali concorrono.

Consulta lo speciale Concorsi pubblici

Concorso funzionari Agenzia delle Entrate: la questione aule

I continui rinvii che sono stati effettuati dalla data di pubblicazione del concorso per lo svolgimento della prima prova e delle successive fasi concorsuali sono stati dovuti a problemi nelle procedure di gara nell’affidamento della gestione del concorso e della sede di svolgimento.

In particolare la prima gara effettuata per l’assegnazione della sede è andata deserta poiché nel periodo di svolgimento della stessa erano in atto diverse procedure concorsuali che coinvolgevano i principali ambienti adibiti alle gare nella città di Roma quali l’Ergife Palace e la Fiera di Roma.

In un secondo momento è stata effettuata una procedura negoziata con manifestazione di interesse in cui sono stati invitati i due enti succitati che hanno presentato la loro offerta; a scadenza del bando è stata esclusa la Fiera di Roma per la mancanza di alcuni documenti ed è stato assegnato l’incarico all’Ergife.

Durante l’affidamento è intervenuto il cambio del R.U.P. a cui è stato sollevato il problema della presenza di una denuncia penale a carico di uno degli amministratori dell’Ergife che ha portato, il 20 febbraio scorso, all’esclusione dello stesso ente dalla procedura di gara, lasciando nuovamente l’Agenzia delle Entrate senza sede di svolgimento.

Dovrà essere necessariamente istituita una nuova procedura di gara che porterà via diverso tempo per l’individuazione della sede definitiva di svolgimento del concorso.

Concorso funzionari Agenzia delle Entrate: possibile ulteriore rinvio

Alla luce della mancanza dell’aula in cui svolgere le prove concorsuali, è probabile che il 29 marzo l’Agenzia delle Entrate effettuerà un ulteriore rinvio che potrebbe far slittare l’avvio del concorso alle ultime settimane di maggio, con la grande probabilità che venga svolto anche dopo la pausa estiva per permettere il corretto svolgimento della procedura di gara.

È molto probabile che, visto il continuo rinvio delle procedure concorsuali, l’Agenzia delle Entrate chieda l’autorizzazione ad aumentare il contingente di posti messi a bando per permettere di arrivare a un numero di quasi 1000 posti a disposizione per l’assunzione dei funzionari amministrativo-contabili con a disposizione anche nuove regioni; non si hanno notizie certe su quest’ultima possibilità, ma conviene rinforzare la preparazione alla prima prova per arrivare pronti e non farsi cogliere alla sprovvista dai quiz che verranno somministrati visto anche il probabile aumento di candidati coinvolti.

Per prepararsi al meglio al Concorso 510 funzionari, consigliamo il Kit:

KIT Concorso agenzia delle entrate - 510 funzionari  amministrativo-tributari

KIT Concorso agenzia delle entrate - 510 funzionari amministrativo-tributari

Autori Vari, 2018, Maggioli Editore

In G.U. 17 aprile 2018, n. 31 è stato pubblicato il bando per l’assunzione di 510 funzionari am­ministrativo-tributari presso l’Agenzia delle Entrate. Il presente kit è uno strumento efficace per prepararsi a tutte le prove concorsuali, proponendo:• il videolibro di Giuseppe Cotruvo con...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome