Dall’anno prossimo potrebbero sparire tutte le bollette che le compagnie costringono a pagare ogni quattro settimane. A cominciare dalle bollette telefoniche dei più importanti gruppi nazionali, che i consumatori sono tenuti a versare ogni 28 giorni e non una volta al mese: un modo scaltro e poco trasparente per proporre tariffe più alte che più volte è stato denunciato alle autorità competenti. Ebbene, con molta probabilità la prossima Legge di Bilancio conterrà una nuova normativa che renderà illegali questo tipo di bollette.

 

Dal 2018 le bollette solo mensili?

La proposta è del Pd, e arriva principalmente da Michele Meta, presidente della commissione Trasporti della Camera, e da Alessia Morani, firmataria di una proposta di legge che dovrebbe essere assorbita nella Legge di Bilancio 2018 e che prevede appunto l’abolizione delle bollette ogni quattro settimane. Una pratica sempre più diffusa che ha l’effetto di ingannare il consumatore (quattro settimane non sono, di fatto, uguali a un mese)e che rischia di essere estesa a molti altri settori oltre a quelli della telefonia, della luce e del gas.

Il governo si è preso quindi l’impegno di “assumere iniziative normative” per impedire che gli operatori telefonici e di telecomunicazione adottino una cadenza di fatturazione che non abbia come base il mese o un suo multiplo. Le compagnie che vogliono aumentare i costi dei loro servizi dovranno insomma farlo “alla luce del sole” e sottoponendosi al giudizio del mercato.

 

Volume consigliato:

Formulario commentato del risarcimento del danno

Formulario commentato del risarcimento del danno

L. Nigro, 2017, Maggioli Editore

Aggiornato alla L. 4 agosto 2017, n. 124 (Legge sulla concorrenza), il formulario contiene 100 formule concernenti svariate tipologie di azioni di risarcimento del danno. Ogni formula è corredata da commento esplicativo e giurisprudenza di riferimento.L’opera è...



 

Rimborso dei soldi pagati in più

L’argomento è più importante di quanto possa sembrare a prima vista. Pagare una bolletta o una tariffa ogni quattro settimane invece che ogni mese significa corrispondere all’azienda un importo maggiorato di quasi il 9% ogni anno. Si paga, in sostanza, una bolletta in più: tredici volte al posto di dodici, fatto che non va giù a molte associazioni di consumatori e che dovrebbe ora finalmente cambiare. Se, come sembra, la nuova norma sarà inserita nella prossima Legge di Bilancio il pagamento ogni quattro settimane diventerà illegale già dal 1° gennaio 2018.

La normativa, inoltre, si applicherebbe non solo alle compagnie telefoniche ma anche a tutte le aziende che sono sottoposte ai controlli delle Authority: quindi luce, gas, ma anche pay-tv e in generale tutte le società che stipulano contratti con i consumatori. E per chi non si adegua alla legge sono già pronte multe salatissime e –molto importante– il rimborso ai cittadini delle somme spese per colpa del “tredicesimo pagamento”. Tutto, ribadiamo, se la normativa sarà inserita nella prossima Legge di Bilancio.

Multe per tutti i più grandi operatori telefonici

Sanzioni che, di fatto, sono già state comminate alle più grandi compagnie telefoniche nazionali: Tim, Wind, Tre, Vodafone, ma anche Fastweb. In pratica, la quasi totalità del mercato: chi non si è mai trovato a dover pagare le fatture del telefono una volta ogni 28 giorni? Ebbene, l’Autorità per le comunicazioni aveva già stabilito che il mercato della telefonia dovesse essere regolato diversamente, e che le bollette ogni quattro settimane dovessero essere bandite. Come tutti sappiamo, questo non è avvenuto. Dunque, multe salate per tutti, da Tim a Vodafone.

Adesso, si può solo restare in attesa della nuova normativa del governo, che nel frattempo dichiara come suo esplicito obiettivo “l’omogeneità delle condizioni contrattuali” per tutti e la trasparenza per il calcolo dei costi da fatturare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


11 COMMENTI

  1. Come già qualcun altro ha scritto: quando sky ha dichiarato la tariffazione a 4 settimane già lì ha evidenziato che ciò sarebbe equivalso ad un aumento dell’8,6% delle tariffe su base annua. Ora quindi il problema è capire se ciò poteva essere fatto così di sana pianta. Il fatto è che tornare alla tariffazione mensile non è stato nient’altro che considerare sempre e comunque la NUOVA tariffa e dividerla a scaglioni di 30/31 giorni invece che 4 settimane. Praticamente non cambia NULLA e l’aumento c’è sempre.
    Per cui va considerata illegale non la fatturazione a 4 settimane per se, che poteva andare benissimo se l’importo mensile veniva rimodulato su 4 settimane (chi se ne fregava tanto alla fine sempre dovevo pagare la stessa cifra) ma va considerato illegale il fatto che ritornando alla fatturazione mensile non si è tornati alla tarriffazione vecchia ma è rimasta quella delle 4 settimane con il “vestitino nuovo” di tariffazione mensile, cioè 8,6% in più in base annua. Questo però l’ISTAT non lo mette come dato di inflazione, se ne guarda bene, eppure, posso capire sky, ma il telefono è un bene di prima necessità mica un lusso!!!

  2. Nulla é cambiato le compagnie telefoniche ti avvertono solo che l’importo che tu pagavi in 13 mensilità si suddividerà in 12 – che comunque é l’aumento. Per quanto riguarda i rimborsi non li dovrei chiedere io con un modulo ma dovrebbero essere rimborsate dalle compagnie ad ogni cliente che hanno truffato. Perché di truffa si parla. Quindi il governo ha dato una multa e poi ha detto solo di fatturare mensilmente non ha costretto le compagnie al rimborso quindi per i rimborsi che daranno e le multe che dovranno pagare se è come e quando le pagheranno saremmo solo noi a pagare potevamo evitare di fare tutto questo casino è tutto questo rumore per qualcosa su cui non abbiamo il controllo e su cui il governo non vuole metterci le mani

  3. cosa cambia con la fatturazione mensile al posto di quella ogni 4 settimane? niente! infatti se si pagava un importo di 300,00 € all’anno con 13 bollette € 23,00 ogni 4 settimane con la fatturazione mensile si pagherà €25,00 con 12 bollette,
    pertanto si pagherà sempre lo stesso importo annuale pagando mensilmente,

  4. Scusatemi… Ma era previsto dai furboni del PD che gli operatori riducendo i rinnovi da 13 a 12 aumentassero dell’ 8,6% la cifra mensile da pagare? In pratica paghiamo la stessa cifra di prima (22 centesimi in più) ma con un rinnovo in meno.. Ovvero io che ho 10 giga ogni rinnovo ora ho dieci giga in meno pagando la stessa cifra! È legale cambiare così un contratto da parte degli operatori?

  5. Buonasera,perchè la mia vecchia compagnia telefonica mi propone di ritornare con una’offerta ogni 4 settimane? E’ legale oppure no?

  6. Scusate la domanda, forse stupida, ma: nel caso in cui io cambiassi operatore telefonico, sono risarcibile dall’operatore vecchio, qualora non abbia rispettato la legge dei 30 giorni?

  7. Oggi ho appreso che sky ha deliberatamente deciso di fatturarmi a 4 settimane.
    Attendo solo di capire questa legge nuova che si dice riportera’ a fatturazione mensile.
    Eventualmente a gennaio. Chiudo tutto dopo 17 anni di lauti contributi alla pay-tv…

  8. Salve, la legge di bilancio e’ stata gia’ pubblicata in gazzetta. Si hanno notizie certe se questa norma e’ presente?
    Grazie

  9. Ho disdetto l’abbonamento a Sky, la quale non ha neanche aspettato la scadenza annuale del contratto per passare alle 4 settimane. In sostanza i contratti sottoscritti sono vincolanti solo per i clienti, per loro no.

  10. Come funziona lo sappiamo. Vorremmo i moduli per richiedere rimborso e per una eventuale diffida.
    Grazie

  11. Con Sky ho chiuso l’abbonamento ed ho resistito a tutte le successive offerte di ribasso
    Ma temo che il gesto di uno non serva proprio a niente
    Con la telefonia è impossibile perché le aziende hanno fatto cartello alla faccia dell’antitrust
    E delle leggi vigenti
    160.000€ di multa contro un miliardo di euro di utile sono l’affare del secolo
    Facciamo ridere i polli in altri paesi europei queste cose non succedono i nostri politici sanno soltanto stare in televisione a blaterare sciocchezze.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome