Legge 104 e agevolazioni sull’auto

Sono in arrivo nuove agevolazioni e contributi per chi assiste un familiare disabile o anziano (ultraottantenne) che andranno ad aggiungersi a quelli della Legge 104. Entro la fine della Legislatura dovrebbe essere approvato un nuovo testo unico sul caregiver familiare.

Il provvedimento, che racchiude 3 distinti disegni di legge (2048, 2128, e 2266) introdurrà:

  • un contributo fino a 1900 euro all’anno,
  • nuove detrazioni fiscali,
  • contributi previdenziali ai fini della pensione,
  • possibilità di chiedere orario part time o telelavoro da casa.

Vediamo nel dettaglio le novità del nuovo testo unico su chi assiste i familiari anziani e/o disabili.


Ricordiamo che il tema dell’assistenza a un familiare anziano o disabile sarà al centro dell’IX Edizione del Forum N.A. in programma a Bologna il 22 e 23 novembre 2017

Assistenza a familiare ultraottantenne

Chi assiste un familiare anziano, con età pari o maggiore di 80 anni, che non ha reddito o un Isee entro i 25mila euro annui, potrà usufruire di una detrazione Irpef del 19% per le spese sostenute per l’assistenza fino ad un massimo di 10mila euro annui, in aggiunta alle altre agevolazioni fiscali in vigore. Per ottenerla è necessario esibire una certificazione dello stato di famiglia in cui compare la persona e il familiare assistito e una copia dell’Isee.

Se chi assiste è senza reddito o incapiente, avrà diritto a ricevere dall’Inps un rimborso spese fino ad un massimo di 1900 euro annui, mentre se è un lavoratore dipendente potrà richiedere la riduzione dell’orario di lavoro fino al massimo del 50% per 2 anni.

Per maggiori informazioni consulta lo Speciale Legge 104

Caregiver familiare, chi è?

Secondo il nuovo testo unico il caregiver è chi assiste un familiare o affine entro il 2° grado o un minore affidato, che: sia riconosciuto invalido civile al 100%, necessiti di assistenza continua per almeno 54 ore come previsto dalla Legge 104 e sia convivente.

Agevolazioni e contributi per il caregiver familiare

Il nuovo provvedimento prevede per il caregiver familiare dei contributi previdenziali figurativi a carico dello Stato, come quelli del lavoro domestico, per la durata del periodo di assistenza, che vanno a sommarsi a quelli lavorativi per accedere all’Ape social, e una copertura assicurativa a carico dello Stato con rimborso spese, nei periodi di malattia e infortunio durante i quali non è in grado prendersi cura del familiare disabile.

Il caregiver familiare avrà diritto a utilizzare le modalità di telelavoro o lavoro a distanza per conciliare l’attività lavorativa a quella di cura del familiare disabile e potrà usufruire dei permessi della Legge 104 anche in caso di contratto parasubordinato.
Il nuovo testo unico prevede anche la creazione di un fondo ferie solidale per consentire di cedere permessi e ferie in eccedenza ai caregivers familiari.

Infine sarà introdotto una nuova agevolazione fiscale, convertibile in credito di imposta, pari al 50% e fino a 1.000 euro all’anno, delle spese sostenute per la cura del familiare assistito.

Sull’argomento segnaliamo l’ebook Legge 104 – Agevolazioni per i soggetti disabili


CONDIVIDI
Articolo precedenteSpesometro, invio dei dati difficile per i professionisti
Articolo successivoConcorso Dirigenti Scolastici, Regolamento in Gazzetta: come prepararsi

8 COMMENTI

  1. Salve ,sono un portatore di handicap ai sensi dell’art 3,comma 1,l.5.2.1992,n.104 .percentuale riconosciuta 65% .Vorrei sapere quale agevolazioni mi spettano grazie

  2. BUONGIORNO
    SONO UNA INFERMIERA CHE A CAUSA DI UNA DEPRESSIONE GRAVE…….HO OTTENUTO LA 104.
    MIO MARITO PUò USUFRUIRNE ?? E SE SI IO DEVO ESSERE A CASA DALò LAVORO QUEL GIORNO ??? SULLA RILEVAZIOMNE PRESENZE SCRIVIAMO TUTTI E DUE PERMESSO X 104 ???
    GRAZIE

  3. Io sono a casa senza lavoro assisto mamma invalida civile con accompagnamento che agevolazioni posso avere ?

  4. sono un disabile piu’ di due terzi,lavoro ma non arrivo ai 25000 euro di reddito annui quali agevolazioni posso avere diritto mia mamma ha 91 anni,quali agevolazioni posso avere diritto?

  5. Se mamma è ricoverata c/o una casa di cura, si possono avere anche in questo caso agevolazioni?

  6. Ho usufruito dei due anni della 104 mia mamma devo rientrare al lavoro mia sorella può richiedere la 104 e fare anche lei i due anni?

  7. Sono un insegnante con 22 anni di servizio di precariato ,entro quest’anno di ruolo per ambito non x sede ,pur avendo una104 grave ,al ministero dell’istruzione non vale niente per la legge 107 della buona scuola.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here