dl enti locali

Agevolare l’assunzione di giovani a tempo indeterminato dimezzando i contributi per le imprese per i primi 3 anni. Questa è la proposta avanzata dal Ministro Poletti nell’incontro che si è svolto con i sindacati sulla riforma pensioni e che aveva come tema centrale proprio la situazione lavorativa delle giovani generazioni.

Il piano illustrato dal Ministro Poletti prevede un incentivo per l’assunzione a tempo indeterminato di giovani, che avrebbe valore anche per le trasformazioni di contratti a termine e apprendistato, e avrebbe valore per i primi 3 anni di contratto. Il provvedimento prevederà anche una norma anti licenziamento, ovvero l’azienda non potrà licenziare il giovane 6 mesi dopo averlo assunto.

Restano ancora da definire l’età e il tetto dello sgravio, ma anche l’impatto economico del provvedimento.


“L’occupazione giovanile è una priorità. La discussione sulla decontribuzione è aperta, ma oggi abbiamo ribadito che bisogna lavorare anche sull’occupabilità dei ragazzi; il primo intervento è il rifinanziamento di Garanzia Giovani, il secondo è il rafforzamento del sistema duale con la sua messa a regime dopo la sperimentazione dello scorso anno” – ha dichiarato il Ministro -. “Condividiamo, poi, la proposta del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca di potenziare gli ITS, in quanto avvertiamo come le imprese abbiano bisogno di personale dotato di competenze tecniche”.

Medesima condivisione è stata espressa per quanto riguarda l’iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico sugli incentivi per la formazione 4.0.  “La decontribuzione si inserisce, pertanto, in un contesto di interventi più ampio” ha ribadito Giuliano Poletti.

Ti potrebbe interessare

Il contratto di apprendistato

Il contratto di apprendistato

Alessandro Gradelli, 2017, Maggioli Editore

Il contratto di apprendistato permette ai giovani di affacciarsi al mondo del lavoro e di acquisire professionalità, ma diventa anche un importante investimento per i datori di lavoro, che hanno la possibilità di formare nuova manodopera. Il Legislatore nazionale ha...




CONDIVIDI
Articolo precedenteLegge 104, obbligo di preavviso per i permessi dei dipendenti PA
Articolo successivoCondominio, per le nuove costruzioni si devono rispettare le distanze

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here