vaccini

Non è al momento ipotizzabile una correlazione tra vaccinazione e malattia. Così la Corte di Cassazione ha dichiarato, con un’ordinanza pubblicata ieri, confermando quanto deciso dalla Corte d’Appello di Salerno e rigettando il ricorso di un padre che chiedeva un indennizzo per l’autismo del figlio, sviluppato a suo dire a seguito della vaccinazione antipolio.

Secondo i giudici della Suprema Corte va escluso in generale qualsiasi nesso tra l’uso dei vaccini e una particolare malattia, come concluso dalla consulenza tecnica incaricata dai giudici stessi: lo stato attuale della ricerca scientifica e medica non consente di ipotizzare alcuna correlazione concreta tra i vaccini e lo sviluppo di patologie.

La decisione ovviamente farà discutere, sull’onda delle polemiche legate al Decreto Vaccini. Il provvedimento è stato liberato dal Senato pochi giorni fa ed è approdato alla Commissione Affari Sociali della Camera.

La Commissione ha concluso l’esame degli oltre 200 emendamenti presentati, respingendo tutte le proposte di modifica. Previsto già oggi l’approdo in aula del provvedimento, sul quale è molto probabile il ricorso alla fiducia per l’approvazione (la scadenza è il 6 agosto). Venerdì mattina si svolgeranno probabilmente le votazioni finali.

Leggi anche Vaccini obbligatori, il Senato approva il decreto

Volume consigliato

La nuova responsabilità del medico e della struttura sanitaria

La nuova responsabilità del medico e della struttura sanitaria

Roberto Cataldi, Paolo M. Storani, Francesca Romanelli, Silvia Vagnoni, Cristina Matricardi, 2017, Maggioli Editore

L’opera è aggiornata alla L. 8 marzo 2017, n. 24 (G.U. 17 marzo 2017, n. 64), cd. Legge Gelli, recante disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale   degli esercenti le...




CONDIVIDI
Articolo precedenteConcorso Banca d’Italia, ecco la graduatoria. Chi ha superato la preselezione
Articolo successivoDopo il divorzio è possibile contrarre nuove nozze? Quanto tempo deve trascorrere?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here