Titoli di credito

Il titolo di credito è un documento che incorpora un diritto di credito: in tal modo non solo consente la circolazione del diritto stesso proprio grazie allo stesso documento, ma ne consente e l’esercizio unicamente al possessore del suddetto documento.

Si tratta, quindi, di uno strumento creato proprio allo scopo di facilitare la circolazione del credito in modo rapido e sicuro, rendendolo un bene commerciabile proprio per il tramite dell’incorporazione del credito in un documento.

Nel nostro ordinamento, infatti, il documento rappresenta generalmente un semplice strumento di conoscenza o di prova di un credito, ma non della sua esistenza.

Nei titoli di credito, al contrario, il documento sostituisce esso stesso il credito. Il creditore, pertanto, risulta il proprietario del documento e la titolarità di quest’ultimo, di conseguenza, si trasferisce con la proprietà del documento.

Titoli di credito: le tre caratteristiche

I titoli di credito si contraddistinguono per la sussistenza di tre caratteristiche:

  • Autonomia: poiché il titolo di credito è destinato a circolare e, quindi, ad essere posseduto da più persone, ne deriva che ogni possessore acquista un diritto autonomo rispetto a quello dei precedenti titolari.
  • Letteralità: nel titolo di credito si ha una perfetta corrispondenza tra ciò che risulta scritto nel documento e ciò che il documento permette al suo possessore di esigere. In altre parole, quest’ultimo non potrà richiedere nulla di più di quanto risulta dal documento in suo possesso.
  • Astrattezza: Il titolo è astratto quando non menziona la causa da cui nasce l’obbligazione. Tale requisito è proprio solo di alcuni titoli di credito.

Come si classificano i titoli di credito

Una prima distinzione si ha tra i titoli in senso stretto, che incorporano cioè unicamente il diritto ad una prestazione in denaro (cambiale, assegno) e titoli in senso ampio.

In secondo luogo, possono aversi titoli pubblici e titoli privati, a seconda che siano emessi rispettivamente da Stato/enti pubblici oppure da privati.

Infine, i titoli possono essere individuali o di massa: questi ultimi, in particolare, costituiscono elementi di un’unica operazione economica e sono destinati ad essere diffusi tra il pubblico (esempio classico sono le azioni e le obbligazioni).

Come circolano i titoli di credito

  • Titoli all’ordine: il loro trasferimento avviene con la consegna, documentata sul titolo dalla presenza della “girata”. La girata è l’ordine impartito all’emittente da parte dell’attuale possessore del titolo (girante) di eseguire la prestazione a favore di colui al quale il titolo viene trasferito (giratario). La classica forma in cui viene espressa la girata è “per me pagate a…”. Un particolare tipo di girata è quella in bianco, in cui cioè non figura il nome del giratario, e che consiste nella semplice firma del girante.
  • Titoli al portatore: la legittimazione in tal caso si trasferisce con la mera consegna del titolo. Il possessore è, quindi, autorizzato all’esercizio del diritto acquisito semplicemente esibendo il titolo stesso.
  • Titoli nominativi: sono i titoli in cui il possessore può esercitare il suo diritto grazie all’intestazione a suo favore, che deve risultare sia dal titolo che dal registro dell’emittente. Il trasferimento può avvenire per girata (che deve essere autenticata da un notaio o da un agente di cambio, mentre non è ammessa la girata in bianco) o mediante atto separato (cioè un atto pubblico).
Manuale pratico del 
commercialista 2017

Manuale pratico del 
commercialista 2017

Claudio Orsi, 2017, Maggioli Editore

Manuale pratico del 
commercialista 2017Il “Manuale pratico del commercialista” si pone l’obiettivo di illustrare tutte le principali materie che il dottore commercialista affronta quotidianamente nella propria professione (diritto tributario, contabilità, diritto...




CONDIVIDI
Articolo precedenteConcorso Vigili del fuoco 2017: online la banca dati con i quesiti
Articolo successivoDef 2017 approvato oggi, quali sono i punti principali?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here