disabili

In Italia, dal 1992 è attiva la legge quadro che prevede assistenza, integrazione sociale e diritti alle persone disabili e ai loro assistenti. Il fine delle Legge 104 è quella di eliminare tutte le difficoltà che impediscono la regolare integrità e dignità fisica, psichica e sociale dei soggetti con disabilità.

Legge 104: benefici e percentuale di invalidità

Lo stato di invalidità civile è collegato alla riduzione della capacità lavorativa e ogni status di invalidità civile prevede una percentuale di benefici riconosciuti dalla Legge 104.

benefici e percentuale di invalidità

La legge 104 prevede lo status di invalidità civile a partire da una percentuale di riduzione della capacità lavorativa superiore ai 1/3, cioè al 33,33%, da questa soglia in poi vengono riconosciuti benefici diversi a seconda della riduzione delle capacità:

  • non è previsto nessun beneficio per un’invalidità che non supera il 33%;
  • se l’invalidità va dal 34% la legge riconosce ausili e protesi;
  • dal 46% è prevista l’iscrizione agli elenchi provinciali del lavoro per il collocamento obbligatorio;
  • si riconosce un congedo per le cure, non superiore ai 30 giorni all’anno se la percentuale d’invalidità parte dal 51%;
  • dal 60% in poi il soggetto è collocato definitivamente;
  • dal 67% il cittadino ha diritto alla fornitura gratuita delle protesi e alla tessera di esenzione dal pagamento dei ticket;
  • con un’invalidità che va dal 74% è previsto un assegno mensile ma non si deve superare un reddito annuo di euro 4.795,57;
  • L’invalidità del 100% dà diritto ad una pensione mensile.

Si consiglia il seguente volume:

Applicare la legge 104/1992

Applicare la legge 104/1992

Marta Bregolato, 2015, Maggioli Editore

Questa nuovissima Guida pratica sull’applicazione della Legge n. 104/92 - Legge-quadro dedicata interamente alle persone affette da handicap (diritti per l’integrazione sociale, per assicurarne l’assistenza e la tutela e per l’inserimento nel campo della formazione...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


8 COMMENTI

  1. Sono un invalido al 67% vorrei sapere se posso ottenere la legge 104 … se si cosa devo fare

  2. Sono un’ nsegnante in pensione ultra 65enne ed ho avuto una 104/92 con comma 1 ART.3, con cod. isd9 2507, 38843, 71858.
    faccio presente che sono diabetico con cure in pillole e insulina di sera; ho una ipoacusia bilaterale con utilizzo di apparecchiature acustiche, una spondiloartrosi C-L, gonartrosi ginocchio destro e rottura dei legamenti collaterali al ginocchio destro ho una retinopatia all’occhio sinistro dovuto al diabete, ho noduli alla tiroide, problemi di visus e cataratta all’occhio sinistro, ho la vena del collo otturata all’40%, 5 ernie cervicali e lombari.
    Vorrei sapere se corrisponde al comma e all’articolo ricevuto.
    Mi potrebbe dare una risposta, perché non so se fare ricorso.
    grazie Arturo Ferraro

  3. Buona. Giorno scusi il disturbo ma vorrei chiederle sono una signora di 57 anni ho un invalidità del 69% per una firma di artrite reumatoide quindi anche se lavoro un tre ore al giorno con una cooperativa ma spesso ho molti dolori sono vedova e ho una figlia di 23 anni che va in università con tanti sacrifici e con la pensione reversibile del papà pago anche un mutuo che finisce tra tre anni vorrei sapere da lei se c’è qualche cosa che possa integrare oltre la pensione per alleviare il carico Delle spese e mio lavoro grazie

  4. Buona sera una dona di 45 anni con invalidità di 67% e la 104 quale sono si diriti .grazie

  5. Buona sera chi ha una invalidita al 46 ha già diritto a usare 104 o deve fare la richiesta e poi la domanda va è una integrazione automatica ….si ha diritto al parcheggio perdisabili….chi saptebbe dirmi i miei diritti o agevolazioni per il mio punteggio 46%
    .

  6. Salve e giusto che un bambino 1/10 di vista nistagmo congenito albinismo impetativo…etc non ha diritto com1art1? Accompagnamento??? Grazie

  7. Certamente ha diritto di rientrare nella legge 104/92 art. 3 comma 3 (è fondamentale avere questi articoli) e da questo riconoscimento ne conseguono tutti i diritti di cui sopra, anche se per il tesserino di parcheggio invalidi ne avrebbe diritto già da ora (ovviamente dopo aver fatto richiesta al proprio Comune).

  8. Buonasera, una persona riconosciuta ad una invalidità civile del 100% senza accompagnatoria a cosa ha diritto ?
    es: talloncino per i parcheggi ,autobus,treno detrazioni varie……può rientrare nella legge 104 ?
    grazie

SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome