Forum Appalti Pubblici

Nella giornata di oggi il Centro Congressi Hotel Savoia ospita il Forum Appalti Pubblici; l’evento affronta l’entrata in vigore del nuovo Codice dei contratti pubblici e quindi come dovranno comportarsi buyer pubblici e imprese fornitrici.

Si può affermare che le nuove “regole del gioco” in sintesi sono basate sul rafforzamento della trasparenza degli appalti pubblici, sulla digitalizzazione delle procedure di aggiudicazione, sul rifiuto della corruzione e della mala-amministrazione, sulla preferenza delle offerte economicamente più vantaggiose senza minare la qualità delle offerte, quindi il rapporto costo/efficacia deve essere ottimale.

Si deve preferire la filosofia dello sviluppo sostenibile e quindi valorizzare gli aspetti ambientali e sociali. Deve avvenire una centralizzazione delle procedure e un’aggregazione della spesa ed è necessaria una maggiore attenzione verso le piccole e medie imprese.


Il focus del Forum è lo scenario delle commesse pubbliche in Italia, che rappresenta il 16% del PIL nazionale, quindi pari ad oltre 200 miliardi di € all’anno.

Precisamente la manifestazione di oggi è divisa in due parti, nella prima è previsto un dibattito tenuto da protagonisti di primo piano nel mondo delle istituzioni e delle professioni, come:

  • Marc Tarabella, Deputato Europeo – Relatore delle Direttive comunitarie 2014 su appalti pubblici e concessioni
  • Stefano Esposito, Senatore della Repubblica – Relatore del nuovo Codice dei contratti pubblici
  • Michele Corradino, Consigliere di Stato. Componente del Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
  • Pierluigi Mantini,Componente della Commissione di studio dell’ANAC per l’attuazione del nuovo Codice dei contratti pubblici. Componente del Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa. Professore di Istituzioni di Diritto Pubblico presso il Politecnico di Milano

Nella seconda parte si tengono 6 sessioni in cui si affrontano le seguenti tematiche, incentrati sull’aspetto economico e sociale:

  • affidamento dei lavori pubblici e dei servizi di ingegneria e architettura
  • affidamento di beni e servizi
  • strumenti telematici di acquisto
  • adempimenti in materia di trasparenza
  • concessione di servizi
  • contenzioso

Stamattina parte della redazione è stata presente al Forum e ha avuto la possibilità di parlare con gli illustri personaggi presenti; ecco una breve intervista al Consigliere di Stato e componente del Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), Michele Corradino:

Infine, nell’intervento dello stesso, che ha fatto durante il dibattito, ha precisato le linee guida che ci saranno con il nuovo Codice dei contratti pubblici. Egli ha ricordato che il ruolo dell’ANAC nella sua nuova veste di Autorità di regolazione del settore sarà quello di garante dei criteri di stabilità del nuovo sistema.


CONDIVIDI
Articolo precedenteElezioni Usa 2016: Donald Trump è spacciato. E lo ha dimostrato nel terzo dibattito
Articolo successivoResponsabilità penale del medico: quando risponde solo per colpa “grave”

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here