vacanze estive

Agosto è per molti il mese in cui smette di destreggiarsi tra lavoro, responsabilità, progetti e finalmente stacca. E anche il momento in cui, stando in vacanza o rimanendo al lavoro con ritmi meno serrati, è possibile dire basta alle abitudini che si sono rivelate improduttive ed instaurarne di nuove più sane e produttive.

Ecco 15 suggerimenti per trarre il massimo da questa estate creandosi con facilità momenti di quiete e di ricarica, perché no da portarsi dietro tutto l’anno.

1. Dimentica le tue routine e le tue abitudini. Cambia almeno un’abitudine: fai qualcosa di nuovo o diverso ogni giorno e osserva senza giudicare cosa succede. Modificare un’abitudine, anche piccola come cambiare i posti a tavola, porta il cervello a creare nove connessioni neuronali e aiuta ad affrontare i cambiamenti con curiosità e apertura anziché con timore.


2. Dedicati e te. È il momento di ricordarti che tu sei la persona più importante. Mettiti al centro dei tuoi pensieri e dedicati a quello che ti fa stare bene. Rendi sacri i momenti che ti servono per ricaricarti. Allenati a dire dei “NO” fermi ma gentili a tutti e a tutto ciò che potrebbe interferire (quindi anche alla tua vocina travestita da senso del dovere). E questo vale soprattutto per chi si prende cura di altre persone. Solo se tu hai energia, puoi donarla ad altri.

3. Stacca la spina. Datti il permesso di staccare la spina, di superare la dipendenza e disintossicarti da internet, social media, chat, e-mail, e in generale dal bisogno di essere sempre connesso. Se non puoi fare a meno di controllare la posta, definisci degli orari specifici durante la giornata. Concediti di ri-scoprire il mondo oltre lo schermo dei tuoi apparecchi elettronici.

4. Respira. La respirazione consapevole è una delle tecniche di rilassamento migliore, più semplice e a portata di mano. Una respirazione profonda attiva il sistema nervoso parasimpatico , che induce come risposta il rilassamento. Esistono molte tecniche diverse. Una molto semplice da applicare è la “respirazione quadrata”, che consiste nell’immaginare di disegnare un quadrato contando la durata delle quattro fasi dei respiri (inspirazione, pausa a pieno, espirazione, pausa a vuoto), che deve essere la stessa per tutti i lati (quelli che vuoi: 4-6-8 respiri). Metti un allarme sul telefono e dedica qualche minuto a questa attività mantenendo la concentrazione sul respiro.

5. Regalati dei momenti di Mindfulness. Per praticare la Mindfulness, cioè la presenza totale nel momento presente, basta concedersi cinque minuti al giorno di silenzio con l’attenzione rivolta solo al qui e ora: che sia per gustarsi un caffè, fare una passeggiata nel bosco, goderti un panorama, sentire il calore del sole sulla pelle, ascoltare i suoni e i rumori che ti circondano.

6. Dedica tempo di qualità alle persone che ami. Questo è un buon momento per ricordarti l’importanza delle tue relazioni, spesso trascurate dalla frenesia del resto dell’anno.

7. Circondati di persone positive con cui ti diverti e che ti fanno stare bene. Evita invece accuratamente quelle negative o con cui non ti senti a tuo agio.

8. Adotta sane abitudini alimentari. Approfitta dell’estate non solo per aumentare il consumo di frutta, verdura e di liquidi non zuccherati, ma soprattutto per rispettare i ritmi biologici del tuo corpo, regalandogli una ricca colazione, un pranzo moderato ed una cena leggera, dato che il maggior consumo energetico avviene nelle ore del mattino e decresce nel corso della giornata fino a raggiungere il minimo durante della notte. Rispettare il detto popolare “Colazione da re, pranzo da principe e cena da povero”, ti farà sentire leggero e contribuirà anche al mantenimento della linea.

9. Stai all’aria aperta e prendi il sole con moderazione, con le appropriate protezioni solari ed evitando le ore centrali della giornata. Attiverai la vitamina D ed il metabolismo del calcio, con ricadute positive sul sistema osteo-articolare e sull’umore.

10. Muoviti. Conosciamo tutti i benefici dell’attività fisica moderata, meglio se all’aria aperta, che sia sport, ballo o una camminata 30 minuti a ritmo sostenuto (che, se fatta a stomaco vuoto prima di colazione, contribuisce ad attivare il metabolismo).

11. Immergiti nella natura. Grazie ai colori e ai profumi è il posto migliore per rilassare e rinfrescare la mente.

12. Ascolta musica, leggi. Investi nel tuo capitale intellettuale nutrendo la tua mente con una buona e stimolante lettura, che sia di svago, crescita personale, la biografia di un personaggio famoso, un testo di storia o un libro da cui trarre nuove idee per il tuo lavoro.

13. Visita posti nuovi. Questo aiuta a staccare, a rinfrescare la mente, a far vedere le cose da una nuova prospettiva e a fare tabula rasa dei pensieri che hanno affollato la tua mente durante l’anno. Dopo sarà come avere un nuovo foglio di carta su cui scrivere.

14. Fai il bilancio dell’anno. Perché aspettare la fine dell’anno solare per verificare a che punto siamo? Farlo durante l’estate ci consente di avere davanti alcuni mesi per correggere il tiro. Chiediti quindi: “Quali dei miei obiettivi ho raggiunto? Quali sono invece ancora lontani? Come correggere il tiro? Cosa ti è utile e cosa è invece una zavorra?” . Decidi cosa mantenere e cosa lasciare andare. Ripensa agli eventi da una prospettiva distaccata e quindi diversa. Rivedi le priorità.

15. Definisci nuovi obiettivi. Sulla base delle considerazioni fatte, stabilisci nuove mete, scrivile, e fai un piano con i passi per raggiungerle.

E 10 per chi rimane al lavoro:

1. Lavora meno, o comunque in maniera più rilassata e concentrata, in modo da ricavare tempo per attività piacevoli a fine giornata.

2. Approfitta di questo momento in cui tutto rallenta per trovare modi per organizzare il tuo lavoro in maniera più funzionale per te e per gli altri.

3. Concediti una distrazione all’aria aperta, magari una bella camminata durante la pausa pranzo

4. Prenditi delle pause più frequenti, fermati a respirare o a praticare la Mindfulness

5. Fai networking. Approfitta per conoscere meglio i colleghi con cui interagisci di meno, cerca gli amici che sono rimasti in città, ricontatta quelli che non vedi da tempo.

6. Dedicati a quelle attività che hai sempre tralasciato per mancanza di tempo o di voglia durante l’anno, in modo da ripartire in pari dopo l’estate.

7. Goditi la città. Ormai le città non si svuotano più completamente nel mese di agosto ed offrono una varietà di intrattenimenti. Goditi le strade senza traffico, il piacere di parcheggiare con facilità, le serate all’aperto.

8. Fai delle gite fuori porta: anche se fosse solo per un giorno o due, sono sempre un ottimo stacco per la nostra mente a aiutano a vedere le cose da una diversa prospettiva.

9. Leggi qualcosa di diverso dal solito. Anche questo rinfresca la mente e aiuta a staccare dalla routine

10. Dedica del tempo a te. Non ci sono scuse.

E tu? A quali attività per te stesso ti dedicherai quest’estate?

Potrebbe interessarti il seguente volume

Risarcimento del danno da vacanza rovinata

Risarcimento del danno da vacanza rovinata

Roberto Di Napoli, 2016, Maggioli Editore

Il testo, aggiornato alla recente GIURISPRUDENZA, con taglio operativo offre al lettore, sia professionista del settore turistico sia avvocato chiamato in causa per questioni di risarcimento, un quadro esaustivo e dettagliato in merito alla procedura per il ri- sarcimento dei danni da vacanza...




CONDIVIDI
Articolo precedenteProcesso amministrativo telematico dal 1 gennaio 2017. Cosa fare per evitare l’ennesimo rinvio?
Articolo successivoInstagram sfida Snapchat: come si usano le Instagram Stories

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here