e-commerce

Lo scorso 25 maggio la Commissione europea ha presentato un pacchetto di nuove misure per rendere più semplici e sicuri gli acquisti on-line nell’ambito della strategia per il mercato unico digitale.

Per approfondire si consiglia il seguente volume:

Il commercio elettronico

Il commercio elettronico

Benedetto Santacroce - Simona Ficola, 2015, Maggioli Editore

Il volume è una guida completa sul commercio elettronico, di cui in particolare esamina il regime fiscale, concentrandosi principalmente sull’IVA, ma non trascurando le altre problematiche relative alla fiscalità diretta. Le fattispecie più complesse sono sintetizzate...



Quali sono le 3 proposte legislative?

Il pacchetto si compone di tre proposte legislative:

  1. nuovo regolamento per contrastare il geo-blocking, cioè le discriminazioni all’accesso a beni e servizi basate sulla nazionalità o sul luogo di residenza o stabilimento;
  2. nuovo regolamento per la riduzione dei costi e più efficienza e trasparenza delle spedizioni transfrontaliere;
  3. aggiornamento delle linee guida nell’applicazione della Direttiva sulle pratiche commerciali scorrette, conferendo maggiori poteri alle autorità nazionali in modo che i consumatori possano far valere meglio i propri diritti.

Quale obiettivo?

L’obiettivo è quello di supportare lo sviluppo del commercio elettronico, consentendo di acquistare e vendere on-line prodotti e servizi in modo più semplice e sicuro in tutta l’Unione e aumentare la fiducia di consumatori e imprese. Le proposte dovranno essere condivise con il Consiglio e discusse dal Parlamento Europeo prima che possano essere adottate in un testo condiviso.


CONDIVIDI
Articolo precedenteUnioni Civili: le regole definitive. I Sindaci possono rifiutarsi di celebrarle?
Articolo successivoMutuo: quando la casa va alla banca. Ecco cosa cambia dal 2017

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here