gomme invernali moto

L’utilizzo dei pneumatici invernali per ciclomotori e motocicli è un argomento che ha interessato gli appassionati delle due ruote.

Tutte le novità nel seguente prontuario

È pur vero che questa tipologia di veicoli è più usata nel periodo estivo, ma, alcuni produttori di pneumatici realizzano dei modelli M+S, cioè “mud and snow”, le c.d. gomme invernali.


Essi hanno la prerogativa di avere una mescola più ricca di silice che mantiene la gomma morbida e capace adattarsi con migliori performance all’asfalto.

Certamente la guida in condizioni nevose è impegnativa e completamente diversa da quella estiva.

Sono pervenute richieste di chiarimenti in merito alla normativa attualmente in vigore circa l’uso degli pneumatici M+S e MST su motoveicoli e ciclomotori.

Il dilemma dei penumatici è comunque una materia che vede spesso opinioni diverse, infatti, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in data 27/05/2016 ha emesso la circolare n. 12424-DIV3-C interpretativa, che si riporta nella sua interezza.

In essa si legge: “A riguardo si conferma quanto riportato dalla circolare 103/95 al punto 5 circa l’idoneità degli pneumatici alla marcia su neve contraddistinti dalla sigla M+S (oppure MS, M-S, ovvero M&S) che recita testualmente: “I pneumatici idonei alla marcia su neve contraddistinti dalla marcatura M+S (oppure MS, M-S, ovvero M&S), ovvero pneumatici idonei per l’impiego su strada e fuori strada contraddistinti dalla marcatura MST, montati su veicolo devono essere marcati con un simbolo della categoria di velocità non inferiore a M (corrispondente a 130 Km/h). In tal caso il conducente, come norma di comportamento, deve rispettare i limiti più restrittivi eventualmente imposti dalla velocità massima ammessa per il pneumatico.”

Pertanto, nel rispetto della citata circolare 103/95, non è previsto l’aggiornamento della carta di circolazione.”

Clicca qui e calcola subito il super bollo

Si consiglia anche il seguente volume


CONDIVIDI
Articolo precedenteSocietà in house per gestione servizi pubblici locali: perchè è uno strumento superato
Articolo successivoBonus Merito Docenti: con quali criteri viene assegnato? Quali scuole riceveranno i soldi?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here