Social Media Week Milan 2016

Si è inaugurata lunedì 6 giugno la 4° edizione di Social Media Week Milan, che ha per tema La tecnologia invisibile. Design, Behaviour, Data: cosa c’è dietro il Mobile e i Social Media?, che verrà trattato in più di cinquanta appuntamenti che ne analizzeranno i diversi aspetti.

L’iniziativa gode del patrocinio del Comune di Milano ed è organizzata dal gruppo digital DOING in collaborazione con Tim, Ford, Sentieri Stagionali, Corriere della Sera, VizEat, IED, Wi Find, Talent Garden, Zero, TvnMediaGroup, Telesia, Ninja Academy, TuttoAndroid, Ferpi, Assorel, Consolato Britannico e Apogeo.

La settimana sarà molto ricca e vedrà alternarsi relatori esperti, riuniti per l’occasione nella zona di via Tortona, Porta Genova, che si confronteranno su temi che interessano la vita del business e quella individuale, dai nuovi social network “ai servizi on-demand che cambiano il rapporto tra azienda e utente, dalle nuove piattaforme di social media che creano nuovi modi di comunicare, – precisa il direttore editoriale Gianfranco Chicco – alla creazione di esperienze digitali che aprono le porte a nuovi attori per trasformare i mercati locali e globali”.


Altre iniziative fanno da corollario all’evento: la prima edizione della Social Media Week Food&Wine, curata da Paola Sucato, dedicata al mondo dell’enogastronomia e al suo rapporto con i social media, e le Social Dinner, organizzate dalla piattaforma di social eating VizEat, alle quali partecipano anche i relatori degli eventi. Le serate saranno a tema: jazz, show coking e teatro, con un omaggio a Gabriel Garcia Marquez.

PER APPROFONDIRE SI CONSIGLIANO I SEGUENTI VOLUMI

Digital reputation management

Digital reputation management

Sebastiano Paolo Lampignano, 2016, Maggioli Editore

Mai come oggi la gestione della reputazione è stata importante per un’azienda: il mondo digitale collassa tempo e spazio, la velocità di diffusione delle critiche rischia di annullare qualsiasi difesa, la risposta maldestra a una crisi può rivelarsi estremamente...



Digital revolution

Digital revolution

Inder Sidhu con T.C. Doyle, 2016, Maggioli Editore

Le innovazioni digitali stanno trasformando il nostro modo di vivere, l’istruzione, il commercio, la sanità, i trasporti (si pensi al dirompente fenomeno Uber), le città che diventano sempre più “smart”. Tecnologie ormai consolidate (il cloud...



Digital advertising 3.0

Digital advertising 3.0

Paolo Mardegan, Giuseppe Riva, Sofia Scatena, 2016, Maggioli Editore

Le tecnologie digitali aprono inconsueti e innovativi scenari al mondo della comunicazione e della pubblicità. Permettono, in particolare, di entrare in relazione con gli utenti per comprenderne i bisogni, coinvolgerli e seguirne il percorso di fruizione del servizio/prodotto sino alla...



Professione YOUTUBER

Professione YOUTUBER

Paolo Crespi, Mark Perna, 2016, Maggioli Editore

“In futuro tutti saranno famosi per almeno 15 minuti”. La frase attribuita al re della pop art Andy Wahrol spiega solo in parte il boom di YouTube, fenomeno planetario che coinvolge milioni di utenti, spettatori o protagonisti di milioni di video pubblicati e visualizzati a...




CONDIVIDI
Articolo precedenteParlamento Ue e Panama Papers: nuovo stop all’evasione fiscale. Cosa cambia con la Commissione d’Inchiesta
Articolo successivoEsenzione Canone Rai: chi rischia di pagare lo stesso? Come chiedere il rimborso

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here