EMERGENZA MIGRANTI
Nel 2015, denuncia la Commissione anti-razzismo del Consiglio d’Europa, islamofobia e avversione per i migranti erano tra le principali tendenze in crescita.
 
Nel suo rapporto annuale pubblicato ieri, la Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza (ECRI) ha dichiarato come il dibattito pubblico e le politiche in Europa nel 2015 siano state influenzate dall’attuale crisi migratoria e dal terrore per i recenti attacchi terroristici.
 
Dopo che un numero senza precedenti di migranti e richiedenti asilo è arrivato in Europa nel tentativo di sfuggire a guerre, persecuzioni e povertà, molti paesi europei, così come le loro politiche migratorie, sono stati messi a dura prova in termini di diritti umani. 
 
Composta da esperti indipendenti, la Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza è un ente per il rispetto dei diritti umani del Consiglio d’Europa (CoE). Il suo compito è di monitorare i casi di razzismo, xenofobia, antisemitismo, intolleranza e discriminazione razziale e preparare dei rapporti e delle raccomandazioni da sottoporre ai suoi Stati membri. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteRiforma Terzo Settore: diventata legge. Ecco cosa cambia, punto per punto
Articolo successivoFondi rischi, oneri e TFR: cosa sapere sul Principio Contabile OIC 31

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here