campo profughi Grecia

Oggi all’alba, autorità greche hanno iniziato l’evacuazione graduale dell’accampamento di Idomeni, il più grande sito informale di rifugiati della Grecia al confine con la Macedonia.

Circa 8.400 migranti attualmente vivono nel campo, dopo che l’ex Repubblica iugoslava di Macedonia ha chiuso la frontiera con la Grecia per impedire ai migranti di dirigersi a nord.

I residenti, originari per la maggior parte da Siria, Iraq e Afghanistan, saranno gradualmente trasferiti in nove campi disseminati in tutta la provincia della Macedonia, nel nord della Grecia.

Conclusi di recente, i campi sono stati costruiti in sei settimane dall’esercito greco con il supporto di aziende legate al Ministero della difesa greco.

PER APPROFONDIRE LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome