pagamenti digitali

Il futuro delle transazioni finanziarie e dei pagamenti è digitale.

Professionisti, aziende, e più in generale tutti i cittadini dovranno essere sempre più in grado di effettuare e ricevere pagamenti con un semplice click.

PayPal, società leader nell’offerta di servizi di pagamento digitale e di trasferimento di denaro tramite Internet, ha recentemente lanciato la campagna “New Money”: la 1° operazione di comunicazione integrata e globale.

Ce ne parla Angelo Meregalli, General Manager, PayPal Italia.

1) Qual è la vostra visione sul futuro delle transazioni finanziarie e dei pagamenti online?

Andiamo verso un futuro sempre più digitalizzato dove la digitalizzazione dei servizi a fruizione dei cittadini diventa sempre più capillare. In tal senso anche i sistemi e le modalità di pagamento devono adeguarsi al digitale allargando l’esperienza dei pagamenti su diversi dispositivi.

Questo, in sostanza, è quanto prevede New Money. Il momento per una profonda trasformazione delle modalità in cui noi tutti utilizziamo il denaro è arrivato, e la nuova campagna ‘New Money’ nasce proprio per raccontare come la Nuova Moneta costituisca, ad oggi, lo strumento più adeguato per offrire modalità più rapide, più semplici, più sicure e innovative per l’intera gestione, l’utilizzo e i trasferimenti di denaro.

La nostra visione del futuro del denaro si basa su una storia di successo innovativa, e in tal senso la campagna New Money è lo strumento con cui oggi la raccontiamo al mondo. Oltre a questo, però, c’è anche una visione più ampia che vede il nostro futuro sempre di più permeato di strumenti e dispositivi intelligenti con i quali le persone potranno ‘letteralmente’ dialogare. E’ seguendo questa direzione che anche i pagamenti digitali dovranno supportare le più diverse situazioni, declinandosi in maniera immediata e interattiva alle esigenze dei cittadini.

2) Come avete lavorato alla campagna italiana?

Il processo parte dagli USA, si tratta infatti di una campagna global che è stata poi declinata in diversi Paesi, tra cui in Europa, Regno Unito, Germania e ovviamente Italia. Per quanto riguarda la campagna italiana PayPal ha lavorato con il supporto delle agenzie CP+B, Delasource, Edelman, Havas Media, Rapp e We are Cookies per realizzare una campagna multicanale e a 360°.

3) Com’è stata pianificata la campagna, a partire dal lancio?

La campagna è stata lanciata con il supporto integrato di un’attività di comunicazione sincronizzata sui diversi canali e media. Sono stati, infatti, coinvolti i principali network televisivi, non soltanto per svilupparne al massimo le modalità/potenzialità, ma anche per meglio delinearne i contenuti.

Il lavoro è stato integrato a latere con un’attività programmata di promozioni televisive, avviate il 31 marzo, con spot localizzati specificatamente per l’Italia. Dal 10 aprile sino alla fine del mese sono andate in onda le telepromozioni. La campagna è poi proseguita con una serie di passaggi dello spot in vari cinema presenti in tutta Italia.

La piattaforma New Money è, inoltre, presente online con una campagna digital che a partire da aprile proseguirò sino alla fine di giugno, includendo una campagna display, dei video post sponsorizzati sui canali social e una serie di video utili a spiegare la nuova piattaforma e tutte le offerte di PayPal.

4) I pagamenti elettronici saranno il futuro?

Bisogna fare una specifica distinzione tra pagamenti elettronici, che costituiscono il passato (bonifico, carta, bancomat) e quelli invece digitali che sono il futuro. Domani, infatti, il pagamento diventerà sempre più parte integrante dell’esperienza digitale, non ci sarà più bisogno di utilizzare né carte, né codice iban, né tanto meno banconote. E a questo noi siamo già pronti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome