Nel quadro dell’adeguamento delle norme dell’UE sul diritto d’autore all’era digitale, in data 23 marzo 2016 la Commissione ha aperto una consultazione pubblica sulla “libertà di panorama”, ovvero la possibilità di scattare fotografie di edifici, opere e luoghi pubblici, senza infrangere il diritto d’autore di alcuno.

In molti paesi europei la libertà di panorama è espressamente prevista e l’estensione degli usi consentiti per tali fotografie è spesso ampia. In Italia, invece, non vi è una norma che preveda espressamente tale diritto.

La consultazione è aperta sino al 15 giugno 2016 e possono partecipare sia organizzazioni pubbliche che privati cittadini.

Le opinioni espresse e le informazioni raccolte aiuteranno la Commissione a valutare la necessità o meno di modificare le norme UE sul diritto d’autore e a preparare iniziative nel quadro della strategia per il mercato unico digitale.

Per maggiori informazioni CLICCA QUI 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome