Scatta il reato di violenza privata quando si parcheggia il proprio mezzo in modo da impedire o ostruire il passaggio delle auto o l’uscita da un parcheggio.

VAI ALLO SPECIALE SU NOVITA’ CODICE DELLA STRADA

OSTRUIRE IL PARCHEGGIO: SCATTA IL REATO PENALE?

A sancirlo l’articolo 610 del codice penale che stabilisce come l’ostruzione del passaggio nei confronti di un’altra vettura fa scattare il reato di violenza privata. Chiunque, quindi, parcheggi la propria auto davanti a ad un edifico oppure ad un parcheggio, sia pubblico che privato, in maniera tale da impedire il transito ad un’altra automobile, bloccandone uscita o accesso, rischia di incorrere non soltanto nel carro attrezzi ma anche nel procedimento penale.

REATO DI VIOLENZA PRIVATA: QUANDO SI IDENTIFICA?

Con la sentenza n. 48346/15 del 7 dicembre 2015 la Corte di Cassazione ha precisato che il reato di violenza privata si identifica in qualsiasi mezzo che risulta idoneo a privare in maniera coattiva l’offeso della libertà di azione e di determinazione.

Sempre la Cassazione, in passato, era già intervenuta in materia chiarendo come comportamenti quali il lasciare il proprio mezzo parcheggiato in maniera tale da impedire agli altri il passaggio, l’uscita, l’entrata da o in un box auto, un parcheggio pubblico, un cortile privato, un cancello, e così via, costituisca reato.

Questo in quanto simili mezzi di costrizione della libertà altrui, oltre a comportare eventuali illeciti amministrativi per violazione del codice della strada (si pensi, ad esempio, al divieto di parcheggio o al passo carrabile), vengono considerati contrari all’ordinamento facendo altresì scattare un procedimento penale a carico del conducente.

Al fine di integrare il reato di violenza privata, non incide lo scopo specifico volto a danneggiare l’altra persona, essendo sufficiente la consapevolezza di aver parcheggiato il proprio mezzo in modo tale da bloccare altri eventuali automobilisti.

Da ciò, si deduce che un simile comportamento possa anche scaturire semplicemente da indifferenza delle norme stradali o da mera incuria da parte del conducente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


4 COMMENTI

  1. se un motorino viene parcheggiato davanti all’ ingresso di una stradina che mi porta nel portone di’ingresso a casa impedendomi di poter entrare con borse o valige, si può considerare reato ?

  2. se un’auto viene parcheggiata davanti al mio portico impedendomi di poter entrare con borse o valige, si può considerare reato ?

  3. se parcheggio e intralcio l uscita di un altra auto e i vigili non mi hanno lasciato nessuna multa sull auto . quale sanzione mi aspetta ? mi arrivera la multa? e di quanto?

  4. Se i vigili fanno un posto di blocco e fanno sostare auto davanti a un cancello di un attività impedendo ai clienti di entrare e di uscire è reato?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome