Dopo la pausa a cavallo tra il vecchio ed il nuovo anno, la squadra scledense questo fine settimana vuole tornare a recitare il ruolo di protagonista nella serie sterrata, nella quale il giovane modenese occupa il secondo posto assoluto provvisorio. La gara si svolgerà nel magnifico scenario dell’Alpe di Poti, in provincia di Arezzo.

Power Car Team

POWER CAR TEAM si getta di nuovo nella mischia del Challenge Raceday Terra, questo fine settimana, ad Arezzo, partecipando al 10° Città di Arezzo-Ronde Valtiberina, penultima prova della serie 2015-2016.

La squadra sarà al via della gara con Andrea Dalmazzini-Giacomo Ciucci, a bordo della Peugeot 207 S2000 che li sta accompagnando dall’inizio della serie a notevoli soddisfazioni. Soddisfazioni che sino ad ora sono state tradotte nel secondo posto assoluto in classifica provvisoria, appaiati a Tempestini e con sole nove lunghezze di svantaggio dal leader Luciano Cobbe.

Il driver modenese ed il copilota toscano pur con una vettura di potenza inferiore agli avversari, sono sempre riusciti a siglare risultati eccellenti sfruttando al meglio l’affidabilità e la competitività della 207 S2000 ed anche in questo caso, correndo sulla celebre prova speciale “Alpe di Poti”, cercheranno una nuova prestazione altisonante, per ribadire la loro forza e per riaffermare anche il loro nome nell’attico della classifica.

Un compito non certo facile, vista l’annunciata concorrenza che sarà al via, considerando che questa è la penultima prova stagionale, prima della Coppa Liburna terra del prossimo aprile.

Saranno tutti domenica 28 febbraio, i quattro passaggi sulla prova dell’Alpe di Poti (ore 08,42 – 11,14 – 13,36 – 15,58), con arrivo finale in Via Roma ad Arezzo alle 17,30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome