Durante il Salone di Detroit,  la casa tedesca  Volkswagen ha presentato  Tiguan GTE Active Concept. La nuova Tiguan vuole iniziare a colmare questa lacuna, con la sigla GTE che dichiara la sua motorizzazione ibrida plug-in e con l’aggettivo Active il suo orientamento fuoristradistico, mentre la parola Concept vuol dire che prima della primavera 2017 il modello definitivo non sarà pronto. L’attesa, però, sarà utile a operare un “allungamento”, perché la Tiguan di serie avrà il passo aumentato rispetto al modello europeo (in vendita in primavera) e 7 posti, come richiesto dal cliente a stelle e strisce.

Segni particolari del Suv tedesco, sono il design offroad,  accompagnato dagli elementi specifici della carrozzeria possono essere scelti come optional per la versione di serie e soprattutto le prestazioni offroad.
Ricordiamo poi che con il nuovo 4Motion Active Control è possibile azionare i più diversi programmi di marcia, mentre il nuovo sistema di infotainment con display da 9,2 pollici può essere comandato in modo intuitivo a gesti.
Il concept, sottolinea la casa, è precursore di una generazione tutta nuova di SUV. Particolarmente innovativo risulta il motore 225 CV: un efficiente sistema ibrido plug-in con tre motori che fornisce potenza a tutte e quattro le ruote in modo automatico o semplicemente azionando l’apposito comando.

Dopo l’avviamento del motore, la Volkswagen Tiguan GTE Active Concept funziona sempre in modalità esclusivamente elettrica (E-Mode) presentandosi come Zero Emission Vehicle. In condizioni normali è attiva, invece, la trazione posteriore. Non appena si presenta la possibilità di una perdita di trazione, il sistema attiva l’asse anteriore in poche frazioni di secondo.

Dopo l’avviamento del motore, la Volkswagen Tiguan GTE Active Concept funziona sempre in modalità esclusivamente elettrica (E-Mode) presentandosi come Zero Emission Vehicle. In condizioni normali è attiva, invece, la trazione posteriore. Non appena si presenta la possibilità di una perdita di trazione, il sistema attiva l’asse anteriore in poche frazioni di secondo.

La trazione integrale 4Motion offre, poi, di norma un vantaggio in termini di trazione e sicurezza attiva anche nel normale impiego su strada. Sulla Tiguan GTE Active Concept viene impiegato un cambio a doppia frizione DSG a 6 rapporti specificatamente sviluppato per l’impiego in un sistema ibrido, mentre il motore elettrico anteriore è stato integrato nella scatola del cambio. In modalità E-Mode la Tiguan, che insieme alla GTE, viene attivata mediante tasti separati integrati nella consolle centrale, è in grado di raggiungere una velocità di 120 km/h. Se il guidatore preme nuovamente i tasti E-Mode o GTE, la vettura torna in modalità Hybrid. In modalità Hybrid e in modalità elettrica, la Tiguan GTE Active Concept procede con trazione posteriore o con trazione integrale. In modalità GTE, orientata a uno stile di guida particolarmente sportivo, la vettura passa automaticamente alla trazione integrale. La modalità GTE è una specificità di tutte le vetture Volkswagen con propulsione ibrida plug-in.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome