Nel 2016, per ottenere la pensione e uscire dal mondo del lavoro sono richiesti, di norma, 66 anni e 7 mesi per la pensione di vecchiaia (che per le donne sono 65 anni e 7 mesi, tuttavia dal 2018 il requisito verrà parificato a quello richiesto agli uomini), e 42 anni e 10 mesi per la pensione anticipata (che per le donne equivale invece a 41 anni e 10 mesi).

VAI ALLO SPECIALE SU RIFORMA PENSIONI 

In aggiunta al requisito anagrafico, per la pensione di vecchiaia, si devono inoltre possedere 20 anni di contributi, e l’assegno di pensione deve essere almeno pari a 1,5 volte quello sociale.

Esiste, tuttavia, la strada della pensione anticipata contributiva che può raggiungersi a 63 anni, con l’aggiunta derivante dall’adeguamento alla speranza di vita di 7 mesi.

PER SAPERE TUTTO SU PENSIONE ANTICIPATA CLICCA QUI

PENSIONE ANTICIPATA CONTRIBUTIVA: CHI PUO’ RICHIEDERLA?

In aggiunta al requisito legato all’età, per poter ottenere la pensione anticipata contributiva sono richiesti:

1) il possesso di almeno 20 anni di contributi;

2) l’ammontare dell’assegno ottenibile, che deve superare di 2,8 volte l’assegno sociale, dovendo essere quindi la pensione pari ad almeno 1.255 euro.

Fino ad oggi la pensione anticipata contributiva veniva considerata destinata ai soli lavoratori aventi diritto al calcolo della pensione interamente con il sistema contributivo (in sostanza a quei soggetti privi di contributi versati prima dell’anno 1996).

E’ stato l’INPS, con la circolare 184/2015, a precisare invece che la pensione anticipata contributiva può venire richiesta anche da chi possiede contributi versati prima del 1996, nel caso in cui sia iscritto alla Gestione separata.

In pratica a tutti i soggetti quali liberi professionisti, lavoratori autonomi, parasubordinati e Co.co.co., o ancora a chi ha fruito dei voucher per lavoro accessorio, viene data la possibilità di cumulare i contributi appartenenti a casse diverse in questa stessa gestione, per far sì che si possa ottenere una sola pensione, nonostante la contribuzione da computare è stata versata prima del 1° gennaio 1996.

Dal momento che la Gestione Separata può dare luogo soltanto ad un trattamento soggetto al sistema di calcolo contributivo e dunque dovendo l’intera contribuzione versata o cumulata in tale gestione essere computata con questo metodo, ne deriva che la pensione anticipata contributiva può essere domandata anche dai soggetti che, al 31 dicembre 1995, risultano avere dei contributi già versati, e che dunque sarebbero dovuti essere calcolati con il sistema retributivo.

PENSIONE ANTICIPATA CONTRIBUTIVA: COME RICHIEDERE IL COMPUTO NELLA GESTIONE SEPARATA?

Per poter accedere alla pensione a 63 anni, al fine della richiesta del computo nella Gestione Separata, sono necessari i seguenti requisiti:

1) anzianità contributiva inferiore a 18 anni, sino al 31 dicembre1995: si possono computare tutti i contributi, inclusi quelli volontari e figurativi;

2) anzianità contributiva totale pari ad almeno 15 anni, di cui almeno 5 posteriori al 31 dicembre 1995.

Possono, quindi, richiedere il cumulo e pertanto la pensione anticipata contributiva, tutti quei soggetti che avrebbero avuto diritto al calcolo mediante il metodo misto (retributivo sino al 1995 e poi contributivo), nel caso in cui però siano ovviamente iscritti alla Gestione Separata.

PENSIONE ANTICIPATA CONTRIBUTIVA: COME ISCRIVERSI ALLA GESTIONE SEPARATA?

Per iscriversi alla Gestione Separata basta aver svolto lavoro occasionale accessorio (quello pagato con i voucher), o in alternativa un rapporto di collaborazione (Co.co.co., Co.co.pro., mini Co.co.co.), oppure ancora aver esercitato come libero professionista o lavoratore autonomo.

Lo condizione di membro iscritto non decade con la cessazione dell’attività, ne consegue che può essere richiesto il cumulo per la pensione anticipata anche nel caso in cui l’attività lavorativa che ha originato la contribuzione si è conclusa già da tempo.

Inoltre, non sussiste una contribuzione minima da dover possedere nella Gestione Separata per poter raggiungere la pensione a 63 anni cumulando i contributi di diverse gestioni, essendo sufficiente che la somma degli accrediti contributivi raggiunga i 20 anni, dando anche luogo ad un trattamento superiore a 2,8 volte l’assegno sociale.

La computazione della contribuzione versata può essere effettuata presso:

– l’assicurazione generale obbligatoria (Ago) per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti (IVS) dei lavoratori dipendenti;

– i fondi esclusivi o esonerativi dell’Ago;

– le gestioni dei lavoratori autonomi (artigiani, commercianti ed agricoli).

Dalla facoltà di computo rimangono, invece, escluse le casse dei liberi professionisti.

PENSIONE ANTICIPATA CONTRIBUTIVA: COME RICHIEDERLA?

Per richiedere ed ottenere la pensione anticipata contributiva con il cumulo bisogna esercitare la facoltà di computo al momento della presentazione della domanda di pensione.

Non è, invece, necessario per i “contributivi puri”, vale a dire per chi non possiede contributi versati precedentemente al 1996, se si possiedono almeno 20 anni di contributi, in quanto abilitati ad accedere comunque alla pensione anticipata a 63 anni, anche senza computo.

PENSIONE ANTICIPATA CONTRIBUTIVA:COME CALCOLARLA?

Va precisato che il calcolo avvalendosi del metodo contributivo può comportare significative penalizzazioni, a seconda delle casistiche. Tale sistema non si basa sugli ultimi stipendi, bensì sulla somma dei contributi accantonati e rivalutati (montante contributivo) oltre che sul coefficiente di trasformazione, il quale trasforma i contributi in pensione in maniera più favorevole laddove l’età pensionabile è più alta.

Ne deriva, quindi, che la penalizzazione è inferiore per coloro i quali già possedevano, precedentemente al computo, contributi non utili al calcolo retributivo, o che comunque sarebbero dovuti essere adattati alla totalizzazione al fine di ottenere una pensione, comunque sempre computata con il sistema contributivo.


CONDIVIDI
Articolo precedenteKawasaki J300
Articolo successivoSalone dell’Auto di Ginevra dell’Audi Q2

32 COMMENTI

  1. Al 31/12/2017 maturo 39 anni 2 mesi e 15 giorni di servizio pubblico compreso un anno di servizio militare con un età di 62 anni. Posso andare in pensione anticipata?

    Grazie

    Gennaro

  2. Sono un Docente di Scuola Media..a Maggio del 2018 avrò 63 anni e 35 anni di contributi….
    posso andare in pensione?
    Ci sono penalità?
    grazie
    Giovanni

  3. Ho 53 anni 20 anni di contributi ho problemi di salute posso fare domanda di pensione ? Grazie

  4. COME SI FA A FARE UNA LEGGE PER ANDARE IN PENSIONE, QUANDO DEVI FARTI UN PRESTITO CON LA BANCA CON I SOLDI TUOI VERSATI ( VEDI ANTICIPO PENSIONE) NON HO PAROLE

  5. Gentile redazione ho 62anni,e 38anni di contributi ,da qualche anno senza lavoro causa crisi settore edile, i. Miei contributi così suddivisi, 1979-1990.dipendente industria liquori Germania, operaio autonomo-1998–2016-il resto prima del 1979-edopo del -1990.dipendente operaio edile .spero sé gentilmente mi vorreste dare l’informazione, quali sono i requisiti per andare in pensione visto che non ho nessun reddito e non trovo da lavorare. Cordiali saluti Gaetano.

  6. A luglio del 2018 compio 63 anni e sono disoccupata dal 2014. non ho nessun reddito. Ho raggiunto 20 anni di contributi. Posso sperare in una piccola pensione? Anche xchè non so come vivere! Grazie mille!
    Caterina..

  7. impiegato nel settore privato,ho 62 anni e 8 mesi(sono nato il 26/07/1954) e al 31/03/2017 maturero’ 42 anni di contributi(01/04/1975-31/03/2017), quando potro’ andare in pensione?
    grazie per la risposta che vorrete darmi

  8. al 1 settembre del 2018 compio 40 anni di contributi e il 25 ottobre compio 64 anni di età con quale criterio posso andare in pensione con anticipo sono un impiegato statale sono entrato in servizio il 1° settembre del 1978 ad oggi ancora lavoro.

  9. O. Anni 64.e.4 mesi e 21 anni di contributi edisocupato. Come posso andare in pensione GRAZZIE Botticelli

  10. ho 64anni di età sono disoccupata e iscritta alla disoccupazione dal 2013 attualmente ho 27 anni di contributi versati vorrei sapere se posso andare in pensione e se gli anni di iscrizione alla disoccupazione mi valgono come contributi figurativi ai fini pensinistici

  11. Ho 62 e 3 mesi di età e 40 anni di contributi ho iniziato a lavorare nel 1971 Con la ultima riforma Inps dicembre 2016 posso andare in pensione appena compio 63 anni? Grazie

  12. Sono d’accordo con la signora che dice che i soldi dei lavoratori devono essere rimborsati se la persona che li ha versati li vuole indietro a qualsiasi momento.

  13. Ho 63 anni e tre mesi, sono attualmente disoccupato, ho una moglie 100% invalida civile, quali requisiti servono x andare in pensione anticipata?
    Grazie a tutti voi.

  14. i contributi versati all’inps durante la nostra vita lavorativa a prescindere dagli anni di contribuzione sono un diritto acquisito del lavoratore che ha lasciato dlla sua busta paga soldi all’inps che sono stati utilizzati per pagare altri pensionati, stipendi ai lavoratori e vitalizi ai luridi politici di qualsiasi razza e specie. Per cui io ribadisco e sottolineo che a precindere dagli anni di contrbuzione i soldi dei cittadini vanno a loro restituiti sotto forma di pensione senza raggiri o limiti di anni di ontribuzione . Non esistono “MINIMO 20 ANNI DI CONTRIBUTI” IO TI HO DATO I MEI SOLDI PER 15, 10, 5, ANNI – tu me LI DEVI RIDARE ” e con gli interessi. Se un lavoratore non è riusctio per una serie di vari motiVi a versare 20 anni di contributi perchè ha perso il lavoro che fa’ – ha regalato i SUOI SUDATI SOLDI all’INPS? – e che diritto ha questo ente di ladri e truffatori di appropriarsi dei soldi dei cittadini onesti – per cui se deve andare in pensione lo potrà fare con la pensione di vecchiaia – ma vi sembra giusto – pensione di vecchiaiia con la quale non si può sopravvivere – loro i luridi figli di madre senza nè arte e nè parte che dicono di governare questo paese nel frattempo prendono lauti stipendi e vitalizi senza controllo e senza un minimo di dignità nei confronti di una nazione male amministrata – bastardi – io rivoglio i miei soldi costi quel che costi – combattero’ per questo . SVEGLIATEVI LAVORATORI ITALIANI I NOSTRI SOLDI NON SI TOCCANO

  15. Ho 64 anni di eta’ e 25 Di contributi sono docente infanzia posso andare in pensione anticipata contributiva?

  16. ho.63.anni.compiuti.ad.aprile…sono.dissocupata.dal.2014…non.percepisco..nessun.reddito….posso.usufruire.della.pensione..anticipata….grazie

  17. paola..ho.63.anni.compiuti..ad.aprile….dissocupata.da.2.anni……non.percepisco.nessun.redditi..mi.mantengono.i.miei.figli…posso.usufruire.della.pensione.anticipata…grazie

  18. ho 63 anni anni con 10 anni di contribute sono stata licenziata in un casa di riposo , subito delle problema con le spalla e lombarda non riesce a lavorare piu posso avere un invalidita o pensione anticipata ho delle affitto di pagare

  19. ho 63 e 5 mesi licenziato con un contratto indeterminato vinto la causa di lavoro ricevo la somma di 8.880 compreso le spese giudiziarie aggiungendo altre spese mi viene versata la somma d 1944,00 euro .Adesso il mese scorso ho ricevuto 244,00 meno 17,00 sindacati in più dei 130.00 che pago 44,00 Irp e atre tasse ricevo 116,00 ! Ma questa non’è una vergogna politica e Nazionale visto che pratichiamo le leggi europee ,mi sempre che Ollanda Belgio Francia Germani anno altri diritti e regole… In Ollanda,a 65 in Belgio anche puoi andare a65 … Qui in Italia i nostir amici politici sono più furbi ? Più onesti ? Ma cos’è quest’europa ? ….A quali saranno i nostri diritti perché fino ad’ora vedo solo proposte di legge .Scusate aspettano che moriamo almeno cosi ne possono fare uso per altre cose ….

  20. Ho a oggi 64 anni e 5 mesi e sono disoccupato senza reddito da 4 anni, nessuna tutela o pensione. Col calcolo per ottenimento pensione anticipata contributiva risulta che i requisiti maturano quota 96 al 01/06/2016 contributi totali di 1828 settimane così distinti e riconosciuti:1157 gestione lavor. Dipendenti + 256 gestione aut. artigiani + 123 accreditati servizio militare + 208 previdenza marinara + 84 prolungamento PM. Alla domanda online mi respingono senza giustificazioni e un patronato (paurosamente incompetente e disinformato totalmente) mi dice che per me esiste solo pensione di vecchiaia tra 2 anni circa. Come fare? Esiste soluzione? Sono disperato e chiedo aiuto o un chiarimento. Grazie

  21. Ho compiuto 63 anni il 31/12/2015 con quasi 38 anni di contributi,di cui sei di lavoro autonomo .Sono disocupato da dicembre 2008 .Che possibilita ho di rientrare in questo anticipo di pensione,se no quale altra possibilita avrei. Grazie

  22. A giugno compio 63 anni e prima del 1996 avevo 21 anni di contributi versati mentre ad ottobre avrò 40 di contributi versati. E’ possibile andare in pensione con la contributiva e quale è la penalizzazione?

  23. Sono un docente, a maggio compio 63 anni e ho 37 anni di contributi. Dovrei andare in pensione nel 2020, di vecchiaia. col sistema misto. Ho 16 anni di contributi prima del 1996. potrei andare in pensione col sistema contributivo puro a 63 anni e 7 mesi?
    Grazie.

  24. ho 68 anni 14 anni di contribuzione enasarco come posso richiedere se non si puo’ comunarla con inps

  25. Ho 63 anni, disoccupato dal 2011 senza tutele e senza pensione. Ho 20 anni di contribuzione ENASARCO ma non posso cumularla ai 31 anni di contributi INPS. Come posso fare. Grazie

  26. Ho 20 anni di contribuzione ENASARCO come autonomo ma non posso cumularli ai 31 anni circa di contributi INPS. Ho 63 anni e 5 mesi, disoccupato dal 2011, senza tutele e senza poter andare in pensione. Come posso fare? Grazie.

  27. GENTILE redazione,

    Ho letto l’articolo sulla gestione separata, ho 11 mesi di gestione separata e 41 anni, 9 mesi come contributi lavoro dipendent, si possono cumulare, anche de contemporanei ?
    Sono del comparto scuola, cumulandoli entro il prossimo anno, potrei raggiungere gli inarrivabili 42 e 10, prima di morire…..
    Ho sentito parlare di contributivo puro,in un commento, qualcuno ha parlato di una perdita dell’assegno del 30 per cento, rispetto al misto, è vero ?
    C’è qualcuno, che può rispondermi ?

    grazie

    Giuseppe

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here