Nissan

La sicurezza non è un optional, almeno per Nissan. La casa giapponese ha annunciato infatti la decisione di rendere disponibile gratuitamente il sistema Safety Shield sulla Nissan X-Trail Acenta Premium con un finanziamento. 

La tecnologia per la sicurezza proattiva contenuta in Safety Shield è al momento disponibile non solo sulla Nissan X-Trail, ma anche sui crossover Nissan come Juke e Qashqai, oltre che su Pulsar e Note. Lo scopo è chiaramente quello di migliorare la protezione di conducente e passeggeri fornendo un aiuto durante le situazioni più pericolose.  

Le soluzioni messe in campo da Nissan Safety Shield include infatti un sistema di frenata di emergenza che impiega un radar per analizzare la strada e rilevare eventuali ostacoli, in modo da agire autonomamente sui freni nel caso in cui venga calcolato un chiaro rischio di collisione.  

A questo si associano poi il sistema di rilevamento del livello d’attenzione del conducente, nonché l’avviso del cambio involontario della corsia di marcia e il sistema di copertura degli angoli ciechi, che fa illuminare una spia e fa partire un segnale acustico quando un veicolo si trova in quelle zone d’ombra non coperte dagli specchietti retrovisori. Le vetture dotate di Safety Shield sono inoltre in grado di rilevare gli oggetti in movimento attorno ad esse, in modo da agevolare lo svolgimento in sicurezza delle manovre. 

Nonostante il buon livello di protezione raggiunto oggi, Nissan spiega che il futuro sarà la guida autonoma, ovvero dei veicoli “intelligenti” in cui sarà l’elettronica a prendere il controllo, coadiuvata ovviamente da una serie di sensori e telecamere capaci di riprodurre il mondo esterno per compensare gli errori commessi dai guidatori umani. da: motori.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome