Il 6 febbraio nella splendida cornice della cittadina siciliana Automobile Club d’Italia premierà i suoi campioni tricolori 2015.
Riconoscimenti anche speciali per Dindo Capello, Ninni Vaccarella, per la Scuderia Ferrari e per i giovani dell’ACI Team Italia.
Niente ancora trapela sui vincitori dei Volanti, d’oro, argento e bronzo, e su quelli dei Trofeo Alboreto e Macaluso.


Taormina

 Sarà la consueta annuale festa, quest’anno arricchita anche da un parte riservata allo spettacolo, l’unica nella quale saranno premiati i vincitori dei titoli tricolori 2015 e nella quale saranno indicati i piloti ai quali andranno i prestigiosi riconoscimenti dei Volanti d’Oro, d’Argento e di Bronzo, ed i piloti che avranno ottenuto la vittoria nei Trofei Macaluso ed Alboreto.  A Taormina il 6 febbraio alle ore 19.30 presso l’Hotel Villa Diodoro si terrà la Festa dei Campioni del Volante 2015.

Tra i presenti già confermati anche Dindo Capello, che riceverà il Premio alla Carriera, Ninni Vaccarella, al quale andrà un trofeo particolare, i rappresentanti della Scuderia Ferrari, Giancarlo Fisichella, e i giovani componenti dell’ACI Team Italia. Naturalmente ad essere protagonisti saranno soprattutto i Campioni Italiani 2015 delle varie discipline che ritireranno i riconoscimenti per le loro imprese sportive.

Tra i momenti più importanti anche la celebrazione dei 100 anni della Targa Florio. Tutto l’automobilismo sportivo tricolore si ritroverà quindi in Sicilia per festeggiare la stagione passata e per conoscere le linee guida della prossima.

Dichiarazione Angelo Sticchi Damiani, Presidente Automobile Club d’Italia: “Non c’è luogo più appropriato per festeggiare i campioni e per incontrare tutti le componenti dell’automobilismo sportivo tricolore, che la Sicilia, terra ricca di grandi tradizioni motoristiche, di grande storia, di grandi passioni e che ancora oggi rappresenta una delle regioni più importanti a livello motoristico del nostro paese. Una terra che ha regalato pagine importanti della nostra storia e dove l’amore infinito verso i motori si sposa in maniera perfetta anche con la grande professionalità di chi di anno in anno continua a organizzare gare sempre uniche, appuntamenti fondamentali nelle loro rispettive discipline. Il festeggiamento dei 100 anni della Targa Florio sarà poi il coronamento di una serata destinata a rimanere unica”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome