Più potenti, più prestanti, design classico eppure più belle. La nuova generazione di Triumph Bonneville incarna ancora oltre Manica lʼidea di superbike, e i dettagli di stile che citano le Bonneville del passato sono tanti. Ma il presente incalza e le nuove Triumph adottano le soluzioni tecniche e motoristiche più moderne. Il telaio e le sospensioni sono state riprogettate daccapo per ciascuno dei 5 modelli, e i motori sviluppano più coppia, per un’erogazione di potenza più immediata e un sound più corposo.

La gamma Bonneville si compone di 5 nuove moto, ciascuna diversa dallʼaltra. Allʼapice delle performance le versioni T120 e T120 Black, mentre la facilità di guida è rappresentata dalla nuova Street Twin, sempre minimalista nel look, e che ama lasciarsi personalizzare. Rivisitate in chiave moderna sono la Thruxton e la Thruxton R. A parte la Street Twin, che monta un motore di 900 cc, le altre superbike Triumph adottano il nuovo bicilindrico da 1.200 cc, che sviluppa ben 105 Nm di coppia massima a soli 3.100 giri/minuto suelle T120 e 112 Nm a quasi 5.000 giri sulle Thruxton. In questʼultimo caso significa il 62% in più della generazione precedente!

La dotazione delle nuove moto inglesi comprende lʼABS, il Traction Control, la frizione antisaltellamento e lʼacceleratore ride-by-wire Triumph di ultima generazione. Tutti i modelli sono dotati di un nuovo sistema di scarico appositamente calibrato. Nel discorso ammodernamento rientrano anche i gruppi ottici a LED anteriore e posteriore e le manopole riscaldate, ma anche la presa USB e lʼimmobilizer rappresentano una significativa attenzione consumer. Le Bonneville sono moto ampiamente personalizzabili e Triumph coltiva questo “lato debole” dei suoi centauri con una serie di kit speciali, come quello “Scrambler”, il “Brat Tracker”, il kit “Track Racer” e il classico “Café Racer”. Per la prima volta è disponibile un kit “Thruxton R Race Performance” sviluppato per le competizioni in pista.


E veniamo ai prezzi delle nuove Triumph Bonneville. Il modello dʼaccesso Street Twin costerà a partire da 8.700 euro, mentre le T120 da 11.900 euro. Il loro arrivo sul mercato italiano è previsto, rispettivamente, a febbraio e aprile. Soltanto in seguito sarà il turno delle versioni Thruxton. da :www.tgcom24.mediaset.it


CONDIVIDI
Articolo precedenteHonda Civic Type R
Articolo successivoRoma, misure anti-smog drastiche: stop alle auto lunedì 28 e martedì 29 dicembre

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here