Deserto di Almeria, nel sud della Spagna, lʼunico deserto vero dʼEuropa. Un teatro spettrale, ma suggestivo per fare due cose: gli spaghetti-western da Sergio Leone in poi e i test stradali estremi per provare le prestazioni in fuoristrada dei 4×4. Siamo andati per fare la seconda cosa: la prova dei modelli Mercedes 4Matic, la trazione integrale della Casa della stella, che celebra 30 anni dal primo modello. Da allora la trazione 4Matic è stata fornita a 21 gamme e ben 80 modelli Mercedes.

Nel deserto di Almeria Tgcom24 ha provato la GLE 350d, con la peculiarità stilistica della customizzazione di Garage Italia Custom, la neonata società di design fondata da Lapo Elkann e diretta dal creativo Carlo Borromeo. Ne nasce una versione in perfetta mimesi con la terra che ci ospita, un habitat in cui il Suv si muove a meraviglia: le strade sterrate, i letti sabbiosi dei fiumi asciutti (il deserto è aridissimo), il fango dei torrenti e le strade sassose di montagna. Mercedes GLE 350d 4Matic affronta tutto con semplicità, un fuoristrada vero, efficace, sportivo, attacca senza esitazioni i tratti più difficili. Mai abbiamo avuto la sensazione di perderne il controllo. Anche le sospensioni Airmatic si sentono eccome, sono pneumatiche e rendono leggeri sollievi anche gli “sbalzoni” tipici del deserto, delle pietre che incidentalmente ti capitano sotto.

Ma lʼhabitat del deserto andaluso entra nel “corpo” della GLE 350d 4 Matic, per quel colore “terra arsa” che deriva da una prima pellicola con effetto satinato opaco applicata sulla carrozzeria, cui è stata sovrapposta una texture nera a rilievo, che simula le crepe della terra bruciata dal sole. In questʼabito il Suv 4×4 Mercedes si trova a suo agio, ma non dimentica il comfort di cui è capace e tutte quelle funzionalità di bordo che marcano la differenza tra un modello premium e uno generalista. Mercedes GLE 350d 4Matic dispone del nuovo cambio automatico 9G-Tronic, che cambia con rapidità ed efficacia. Più leggero di 12 kg rispetto al 7G-Tronic, il nuovo 9 rapporti è esclusivo delle motorizzazioni diesel, ha minore attrito e maggiore spaziatura fra i rapporti, ciò che assicura una costante fluidità di marcia.


Una trasmissione con marce ridotte, aiutate dal differenziale centrale bloccante, mentre la ripartizione della coppia è 50/50 tra avantreno e retrotreno. Sei le modalità di marcia tra cui scegliere. A bordo sono di serie tutti i sistemi di sicurezza attiva della recente produzione Mercedes, e la chicca del MercedesMe, il sistema multimediale con tecnologia HD e schermo 8 pollici TFT. Il Desert Test Drive nel deserto di Almeria comprendeva lʼintera gamma Mercedes 4Matic: in ordine di categoria, dal modello più piccolo al più grande, la GLA, la GLC, le GLE e GLE Coupé, la nuova Classe G. Una gamma per accontentare tutti, nata dal più longevo di tutti: Classe G, appena rinnovato da Mercedes. Un 4×4 epocale, anchʼesso protagonista nel deserto di Almeria in un film girato da queste parti: Marrakesh Express di Gabriele Salvatores. da: http://www.tgcom24.mediaset.it/motori/


CONDIVIDI
Articolo precedenteInformatica e programmazione: come impararle gratis
Articolo successivoEssen Motor Show, per tutti i gusti

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here