Forti risparmi per gli italiani per il calo dei prezzi di benzina e gasolio auto. A ottobre scorso la spesa è stata pari a quasi un miliardo in meno (965 milioni) con una riduzione della spesa complessiva dai 5,5 miliardi dell’ottobre 2014 ai 4,58 miliardi dell’ottobre 2015.

Questi dati emergono da un’elaborazione sui consumi e la spesa per carburanti auto condotta sulla banca dati del Centro Studi Promotor costruita su dati ufficiali del Ministero dello Sviluppo Economico. Il calo dei prezzi dei carburanti ha inciso in misura significativa anche sulla spesa dei primi dieci mesi dell’anno che, pur con un aumento dei consumi dello 0,8%, è passata da 52,817 miliardi del gennaio-ottobre 2014 ai 46,861 miliardi dello stesso periodo del 2015 con un risparmio per consumatori ed operatori italiani di ben 5,956 miliardi. Il calo della spesa ha però determinato anche una riduzione dell’imponibile Iva e di conseguenza anche per l’Erario vi è stata una diminuzione del gettito di 993 milioni (messaggero.it)


CONDIVIDI
Articolo precedenteScuola e Università: come sceglierla?
Articolo successivoBce, Mario Draghi: come cambiano i Tassi di Interesse per rilanciare l’economia

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here