Un servizio utile per le aziende

Telepass Fleet è nato per rispondere alle esigenze delle aziende, che chiedevano la semplificazione nella gestione della mobilità delle flotte. Paolo Mori afferma che “Telepass Fleet risponde in maniera completa alle esigenze emerse, grazie ad un portale che mette a disposizione dashboard e alert che consentono di monitorare la flotta e di evidenziare eventuali anomalie nel rispetto delle attuali normative sulla privacy”.

Non sono solo questi i vantaggi che rendono Telepass Fleet uno servizio utile alle aziende. Con Telepass Fleet è infatti possibile usufruire di assistenza dedicata e gestire autonomamente le operazioni legate al ciclo di vita dell’apparato Telepass, potendo contare su strumenti di analisi facilmente impostabili e personalizzabili


L’esperienza di chi l’ha provato

Tatiana Tamponi, Car Fleet Administrator di Baxter, ha riportato l’esperienza della sua azienda con Telepass Fleet. “Quando Telepass ci ha presentato questo nuovo prodotto, grazie al quale potevamo estendere l’uso del Telepass aziendale anche per i viaggi privati (opzione contrattuale Dual), abbiamo deciso di aderirvi. Con Telepass Fleet è necessaria solo la registrazione aziendale e quella del dipendente. Poi basta scaricare l’app per lo scorporo delle spese. L’uso di Telepass Fleet ha portato alla soddisfazione dei nostri dipendenti, che da tempo richiedevano tale servizio. Per l’azienda non è stato necessario utilizzare delle risorse aggiuntive per il controllo delle transazioni. Il portale di Telepass Fleet è innovativo e di facile comprensione per chiunque, ed ⪚r ave; possibile registrare anche una seconda targa. In base a questi fattori la nostra esperienza è stata pienamente positiva.

Integrazione e costi

Telepass Fleet ha risolto anche il tema dell’integrazione dei vari dispositivi disponibili per il pagamento dei servizi oggi fruibili con Telepass: pedaggio autostradale, parcheggi aeroportuali e cittadini e traghettamento dello stretto di Messina con l’apparato a bordo, l’Area C Milano con la lettura della targa, le Strisce blu in diversi comuni italiani con l’App Telepass Pyng. Un ulteriore vantaggio per chi utilizza Telepass Fleet è la possibilità di ridurre i controlli umani necessari a validare le voci di spesa riconducibili ai transiti con Telepass (autostrade, parcheggi, ztl, strisce blu, ecc). “Il controllo umano – afferma ancora Mori – è insostituibile. Con l’opzione Dual, però, inserendo di default tutti i transiti destinati ad un utilizzo privato, si può risolvere preventivamente il problema del controllo& rdquo. da: econometrica.it


CONDIVIDI
Articolo precedenteCanone Rai: ecco i moduli di autocertificazione per non pagarlo
Articolo successivoConcorso Scuola, nessun rinvio: quali modifiche alle classi di concorso

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here