La Casa coreana non poteva mancare al Las Vegas Convention Center. Per adeguarsi al tema estremo dell’evento ha presentato 3 piacevoli concept dalla cabrio al SUV estremo

 

Kia A1A Optima

La sua sigla riprende quella dall’autostrada che attraversa da Nord a Sud la Florida e ne costeggia le meravigliose spiagge: A1A Highway. I designer della Casa coreana si sono fatti ispirare da quel paesaggio e da quelle temperature per sviluppare questa cabriolet a 4 porte che esibisce una livrea azzurro cielo con interni in pelle bianca.


 

L’asportazione del tetto ha imposto di irrobustire la scocca per conservare la rigidità strutturale, inoltre il parabrezza è stato accorciato al fine di offrire un look più proporzionato alla nuova linea della vettura. L’estetica esterna è stata ulteriormente esaltata intervenendo sulle sospensioni per abbassare la scocca e montando specifici cerchi cromati da 20”.

Completamente rivisti gli interni, interamente rivestiti con pelle, sia nei 4 sedili indipendenti separati da una consolle centrale, che nei pannelli delle 4 porte e della plancia.

Il motore è uno tra quelli disponibili per la berlina, il 4 cilindri turbo a benzina da 2 litri che sviluppa 245 cavalli.

La A1A Optima deriva dalla berlina mid-size già in vendita in altri Paesi europei, ma non ancora in Italia.

Kia Sorento PacWest Adventure

 

L’aspetto non lascia dubbi sulla vocazione off-road del SUV coreano. La sua livrea ripropone le foreste selvagge del Nord West Pacifico al confine tra Stati Uniti e Canada, sul tetto un robusto portapacchi con tenda da campeggio e una barra di fari Led per affrontare percorsi notturni.

L’assetto rialzato con ammortizzatori Fox-Racing, molle Eibach e pneumatici Nitto Trail Grappler M/T 285/70 montati su cerchi BMF da 17” con beadlock, hanno consentito di alzare di 6” il corpo vettura. Tipo Baja il bullbar anteriore con slitta inferiore a protezione della meccanica, nel quale è stata inserita un’altra barra di fari Led.

 

All’insegna della praticità il rivestimento in robusto tessuto dei sedili sui quali è stata stampata l’impronta di un pneumatico in colore verde mela. Colore che ritroviamo anche sul tunnel centrale e sulla plancia.

Kia Forte Koup

 

La Forte o Cerato coupé o più semplicemente Koup è un modello non presente in Europa, lungo 4.530 mm, largo 1.780 mm, alto 1.420 mm e disponibile con un motore a benzina da 2 litri DOHC 16 valvole da 161 cv oppure con un GDi Turbo a benzina da 1,6 litri e 204 cv. Sulla base di questa piacevole vettura il tuner statunitense Lux Motorwerks, con sede nel New Jersey, si è ispirato ai fuoristrada in uso in Sud America e ha realizzato questa particolare versione rivolta alle competizioni off-road.

L’aspetto è molto intrigante per gli appassionati del genere, la scocca è stata rialzata con un lift kit da 4”, ai parafanghi sono stati fissati degli specifici fenders supplementari per consentire l’adozione di specifici pneumatici EFX Moto MTC 28×10 montati su cerchi Revolver da 15”, normalmente utilizzati dagli ATV.

L’abitacolo è stato completamente spogliato di ogni rivestimento originale e ridotto all’essenziale al fine di poter essere più agevolmente ripulito. Un robusto roll-bar a gabbia protegge pilota e passeggero saldamente ancorati sui sedili anatomici Sparco rossi.

[ Paolo Pauletta per: motori360.it]


CONDIVIDI
Articolo precedenteDodge Challenger Mopar, la prova
Articolo successivoEICMA 2015: Moto Guzzi V9 Bobber

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here