Il successo di Dacia è inarrestabile, le vendite del marchio rumeno controllato da Renault sono cresciute ininterrottamente in tutti i 10 anni dalla sua rinascita.

Anche in Italia, dove nell’ultimo semestre il mercato ha segnato un +15%, Dacia ha registrato un +20% e il SUV compatto Duster rimane sempre il suo veicolo di maggior successo, visto che pesa per il 46% delle vendite totali, seguito dalla Sandero con il 36%.

Per questo, la Duster si rinnova per il nuovo anno con l’arrivo del model year 2016 e della serie limitata Urban Expoler, già disponibile con i motori 1.6 115 CV e 1.5 dCi 110 CV (entrambi sia 4×2 che 4×4) a partire da 14.800 euro. Dal giorno del suo debutto è sempre stata ben accolta in Italia, dove ne circolano 83.000 delle 760.000 vendute globalmente, che diventano 1,6 milioni se si considerano anche le Duster vendute su alcuni mercati con il marchio Renault.


”Nel primo semestre 2015 abbiamo raggiunto una quota del 2,82 % in Italia, vendendo 26.654 auto – ha dichiarato Bernard Chretien, Direttore Generale di Renault Italia durante la presentazione stampa a Milano – risultati positivi che derivano da quattro capisaldi del marchio: la qualità del prodotto, il prezzo trasparente e più basso di tutti, la comunicazione semplice e una rete motivata”.

Così, per il 2016 il SUV franco-rumeno si presenta con prezzi di listino ancora più bassi sulle versioni diesel, cioè quelle più richieste: la dCi da 90 CV scende di 700 euro e la dCi da 110 CV di 550 euro, ma entrambe hanno un equipaggiamento più completo, con nuove sellerie dedicate agli allestimenti Ambiance e Laureate, i cerchi in lega da 16 pollici diamantati neri e una nuova tinta verde Altaj, ispirata alle sfumature color oro di cui si tinge la omonima catena montuosa siberiana al tramonto.

I motori, poi, sono tutti Euro 6, dotati di Start/Stop e accoppiati con un cambio manuale a 6 marce. Inoltre, nella lista degli accessori – di serie o a richiesta a seconda delle versioni – entrano anche il navigatore Media-Nav Evolution e la telecamera posteriore.

La serie limitata Urban Explorer, invece, sarà prodotta fino a luglio ed è contraddistinta da un design ‘avventuroso’ grazie al Pack All-road e al Pack Look, che includono le protezioni laterali, gli ‘ski’ anteriori e posteriori, le barre sul tetto, le pedane laterali e gli specchietti esterni in tinta satinata Dark metal; inoltre ci sono lo scarico cromato e i vetri posteriori oscurati, mentre all’interno spiccano il volante e la cuffia del cambio in cuoio.  (ansa.it)


CONDIVIDI
Articolo precedenteRenault Captur Iconic ed Excite
Articolo successivoLas Vegas, da oggi apre il SEMA 2015

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here